Indicazioni per gli esercenti su FATTURAZIONE 18APP

Indicazioni per gli esercenti su FATTURAZIONE 18APP

18app-logo

 

Alla luce degli errori frequentemente riscontrati nella gestione dei pagamenti dei Buoni Spesa (voucher) di “18app”, riteniamo opportuno ribadire alcuni punti fondamentali relativi alla compilazione della fattura elettronica.

  1. Le fatture emesse nell’ambito dell’iniziativa “18app” non hanno alcuna rilevanza fiscale costituendo un mero rimborso dei Buoni Spesa e, pertanto, sono esenti da IVA e da imposta di bollo, i cui campi non devono essere valorizzati, pena lo scarto della fattura.
  2. Il codice del Buono Spesa (voucher) da inserire nel campo Codice Valore, è sensibile alla differenza tra caratteri maiuscoli e minuscoli: per prevenire il rischio di errore  si consiglia di inserirlo attraverso la funzionalità “copia/incolla” direttamente dal portale.
  3. Nella sezione Dati Pagamento, ricordare di inserire il codice IBAN e di verificarne la correttezza: l’omessa o errata valorizzazione del campo Codice IBAN non consente il pagamento della fattura, con conseguente rigetto.
  4. Al fine di limitare il rischio di errori in fase di caricamento e di invio della fattura,  si consiglia di utilizzare il portale web per la fatturazione elettronica disponibile gratuitamente all’indirizzo http://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/
  5. Il documento “Linee guida per la fatturazione”, pubblicato sul portale 18app.italia.it, è stato redatto utilizzando la suddetta piattaforma web; altri software disponibili potrebbero riportare campi e funzioni diverse; in ogni caso  i campi essenziali per la compilazione della fattura intestata a “18app” sono quelli descritti nel citato documento.

Precisiamo, inoltre, quanto segue:

  1. Consap provvede alla verifica della fattura entro 15 giorni dalla relativa presa in carico attraverso il Sistema d’Interscambio.
  2. La data di presa in carico della fattura risulta dalla notifica di avvenuta consegna.
  3. In caso di esito positivo della verifica, la liquidazione della fattura avviene entro 30 giorni dalla data di presa in carico.
  4. In caso di errori nella compilazione della fattura viene inviata attraverso il Sistema d’Interscambio una notifica di scarto, di conseguenza la fattura deve essere modificata e inviata nuovamente.
  5. Il contact center non è in grado di fornire risposte sugli esiti della fattura prima dei 15 giorni dalla data di presa in carico, né può fornire informazioni riguardo alla liquidazione prima del suddetto termine di 30 giorni.

A tale riguardo informiamo che è stato attivato un nuovo servizio di comunicazione  sull’avvenuto pagamento della fattura, attraverso un messaggio “no reply” all’indirizzo di posta elettronica indicato nella fattura stessa. Al fine di ricevere il servizio, raccomandiamo di valorizzare sempre il campo email nella compilazione della fattura.

Informiamo, infine, che comunicheremo attraverso la posta elettronica ulteriori aggiornamenti ed ottimizzazioni del sistema dei pagamenti.