Junior Cinema – Attività cinematografiche per le scuole

Junior Cinema – Attività cinematografiche per le scuole

Logo Junior Cinema        INCONTRI PROPEDEUTICI SUL CINEMA E SUL LINGUAGGIO DELLE IMMAGINI Logo Acec 

Obietivi: imparare a vedere, imparare a comunicare, imparare a capire, imparare ad usare.

 Sono previste cinque conversazioni con i ragazzi delle scuole elementari. Saranno presi in esame: (1) i concetti di comunicazione, messaggio e recettore, (2-3) gli aspetti caratteristici del linguaggio cinematografico, (4) i concetti di base della lettura del film, (5) gli aspetti specifici della tecnica del cinema.

Numero delle lezioni: Cinque di circa 30′, cui seguirà la proiezione di un film. Ciascuna lezione sarà accompagnata da presentazioni di materiale audiovisivo e documentari. E’ possibile anche realizzare piccole esercitazioni con gli alunni. A richiesta, potranno essere effettuate lezioni introduttive per gli insegnanti, allo scopo di creare una base di lavoro comune.

 CORSO SUL LINGUAGGIO AUDIOVISIVO

 Il corso si rivolge agli studenti delle scuole medie e prevede il suo svolgimento secondo un cammino formativo in due fasi, ciascuna per anno.

 1)Il primo corso, prevede lo studio del LINGUAGGIO AUDIOVISIVO, COMPRENDENDO ANCHE LA LETTURA DEL FILM.

 Programma: Analisi del linguaggio: la comunicazione e le sue componenti, il messaggio, i tipi di messaggi, la comunicazione verbale e per immagini, analogie e differenze. Il linguaggio delle immagini: fotografia, le immagini in movimento, cinema, video, televisione. Concetto di comunicazione di massa. Elementi del linguaggio cinematografico: struttura e composizione dell’immagine cinematografica. Elementi di tecnica cinematografica, piani e campi di ripresa. Il linguaggio e lo spettatore. Il linguaggio contornuale, contorni 1 e 2, la deformazione, la comunicazione clandestina e di inesistente. Analisi del linguaggio pubblicitario. La massificazione. Analisi delle componenti strutturali del film. Lettura strutturale: nuclei, perni, protagonista, idea centrale, idee parziali. Sintesi della storia e del significato. La significazione per immagini. Il giudizio estetico del film e l’analisi qualitativa. Prove pratiche di lettura strutturale di alcuni films. Il corso prevede l’educazione all’immagine con l’immagine. Pertanto il materiale didattico è costituito da lucidi per lavagna luminosa, diapositive, films, documentari in video e pellicola.

 2) Il secondo corso, è riservato preferibilmente ai ragazzi che hanno già effettuato il precedente.

Il corso sarà essenzialmente pratico  e verterà sulla realizzazione, il montaggio e l’edizione digitale del film. I ragazzi saranno guidati in tutte le fasi della realizzazione fino a completare un prodotto audiovisivo completo.

 Programma: I partecipanti partiranno dalla creazione di un “soggetto di un film” esercitandosi poi nella realizzazione della parte letteraria del film. Successivamente sarà realizzato uno dei soggetti scritti. Si passerà quindi alla fase delle riprese e poi del montaggio ed edizione del film. Tutti i partecipanti potranno svolgere un ruolo pratico nel lavoro realizzato. Il lavoro ultimato verrà inviato a rassegne del cinema scolastico.

 PROIEZIONI “JUNIOR CINEMA”

 Le sale possono proporre alle scuole medie e alle SCUOLE SUPERIORI alcuni film  particolarmente adatti ai ragazzi delle varie scuole per visioni collettive in orario scolastico. I film, che potranno essere utilizzati didatticamente sia come opere cinematografiche per un discorso sul cinema, sia come spunti per tematiche di attualità, saranno accompagnati da schede esplicative.

La scelta dei film verrà effettuata di comune accordo con gli insegnanti interessati.

Le proiezioni potranno svolgersi con cadenza mensile da ottobre a maggio.

A titolo introduttivo le prime proiezioni saranno precedute da una lezione sulla lettura del film e accompagnate da materiale didattico su questo argomento.

 

Scrivi un Commento

Effettua il LOGIN per inviare un commento.