USCITE CINEMA 15 Agosto – 1 Settembre

USCITE CINEMA 15 Agosto – 1 Settembre

 

USCITE CINEMA 15AGOSTO – 1 SETTEMBRE

I film della settimana:

 Turbo

di David Soren

Dreamworks Animation

Distribuzione: Fox. Genere: Animazione. Data di uscita: 19 agosto

Utilizzo: Junior Cinema: Baby

Turbo è una lumaca che sogna di diventare il più grande corridore del mondo, come il suo eroe, il 5 volte campione della Indianapolis Guy Gagne. La sua ossessione con la velocità e tutte le cose veloci la rende quantomeno strana nella sua comunità di lumache lente e prudenti. Per un gioco del destino, un giorno, grazie a uno strano incidente, ottiene il potere della super velocità. Finalmente Turbo può iniziare un fantastico viaggio verso il suo sogno impossibile: vincere la 500 Miglia di Indianapolis. Film spigliato e divertente con una morale molto evidente: per realizzare un sogno, bisogna crederci fino in fondo. Adatto alla visione familiare, anche per i più piccoli.

 

Monsters University

di Dan Scanlon

Walt Disney Production

Distribuzione: Walt Disney Italia. Genere: Animazione. Data di uscita: 21 Agosto.

Utilizzo: Junior Cinema: Baby

Prequel del divertente Monster e Co., incentrato sull’origine dell’amicizia tra i due protagonisti, conosciutisi ai tempi in cui frequentavano l’Università della Paura. La matricola Mike Wazowski ha sognato di diventare uno spaventatore sin da quando era un piccolo mostro e sa meglio di chiunque altro che i migliori spaventatori vengono dalla Monsters University (MU). Ma durante il primo semestre proprio alla MU, i suoi piani vengono sconvolti dall’incontro con lo spocchioso James P. Sullivan, detto “Sulley”, uno spaventatore dal talento naturale. Il loro spirito competitivo fuori controllo li farà cacciare dall’esclusivo programma per spaventatori dell’Università e, come se ciò non bastasse, si renderanno conto che l’unico modo per rimettere le cose a posto sarà quello di lavorare insieme, facendo squadra con un gruppo di mostri scapestrati…Ricco di risate e divertimento, il nuovo film Disney-Pixar è diretto da Dan Scanlon e si presenta come un film d’animazione di alto livello dove momenti esilaranti convivono con altri in cui è esplicito un invito alla riflessione sui temi dell’amicizia, del rispetto reciproco e dell’impegno per realizzare i propri sogni. Ottima l’animazione, come sempre e film consigliabile ai ragazzi e alle famiglie per il suo valore artistico ed educativo.

 

Una canzone per Marion

di Paul Andrew Williams

Con: Gemma Arterton, Christopher Eccleston, Vanessa Redgrave, Terence Stamp, Anne Reid.

Distribuzione: Lucky Red. Genere: Commedia. Data di uscita: 29 Agosto

Utilizzo: Attività ordinaria/Attività culturale/Cineforum

Una spelindida e calda storia d’amore tra il pensionato Arthur e la radiosa Marion. Marion ama cantare, Arthur invece vorrebbe nascondersi. Quando però la donna muore lasciandolo nella disperazione, Arthur dovrà ricostruire la sua vita con l’aiuto della giovane Elizabeth e con il figlio con cui non ha mai avuto un gran rapporto. Per quasi tutto il percorso il regista ha il merito di osservare quasi con pudore i fatti e di farci assistere alla dolce/amara commistione tra felicità e tristezza, tra pieno e vuoto, tra slanci di vita e brividi di morte. Il tutto sempre con una misura e una verità, se non autentici, di certo commoventi. Un film valido, vivace, denso di sensazioni pulsanti ed emozionanti, ben confezionato su argomenti di stretta attualità, da consigliare senza riserve.

 

Infanzia clandestina

di Benjamin Avila

Con: Natalia Oreiro, Ernesto Alterio, Cesar Troncoso. Distribuzione: Good Films. Genere: Drammatico. Data di uscita: 29 Agosto.

Utilizzo: Junior Cinema: Teens-Young (scuole)/Attività culturale/Cineforum 

Buenos Aires, 1979. Juan è un bambino di 12 anni che vive sotto falsa identità insieme alla sua famiglia, rientrata da poco clandestinamente in Argentina dopo anni di esilio. I genitori di Juan e suo zio Beto sono infatti attivisti dell’organizzazione dei Montoneros, in lotta contro la giunta militare e per questo ricercati dalla polizia. Mentre a casa può essere se stesso, Juan deve presentarsi come “Ernesto” sia a scuola che nel quartiere in cui vive, un’identità fasulla che non deve mai dimenticare: il minimo errore può essere fatale a tutta la sua famiglia. Nonostante la sua giovane età, si ritrova così a vivere in due differenti universi: il mondo di Juan e il mondo di Ernesto, due realtà che spesso si scontrano ed entrano in conflitto. Quando però conosce María, una ragazzina per cui prova i primi sentimenti amorosi, Juan pensa di non poter continuare a nascondersi per sempre: una scelta che però potrebbe essere molto rischiosa…Il film è interessante e può essere utilizzato in situazioni mirate di confronto su temi storici che, purtroppo sono ancora attuali in molte parti del mondo. Possibile un utilizzo didattico e per dibattiti con studenti delle scuole superiori.

 

In Another Country

di Sang-soo Hong

Con: Isabelle Huppert, Kwon Hye Hyo, Jung Yu Mi. Distribuzione: Tucker Film. Genere: Commedia. Data di uscita: 22 Agosto.

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum

La Tucker Film distribuisce quest’opera del maestro coreano Hong Sang-soo, la prima distribuita in Italia. Applaudito a Cannes, e interpretato dalla sempre splendida Isabelle Huppert, ecco, dunque, In Another Country, divertito esercizio di stile e divertente variazione sul terreno della commedia sentimentale. Una studentessa di cinema e la madre arrivano nella piccola Mohang (Sud Corea), in riva al mare. In quel luogo isolato e un po’ anonimo, la ragazza ben presto si annoia e comincia ad inventarsi alcuni raccontini che prendono subito la forma di una sceneggiatura. Sono tre storie, ambientate nello stessa località di mare, con al centro una francese, Anne. In tre differenti circostanze, la donna, ospite di una famiglia locale, incontra un bagnino aitante ma decisamente impacciato…. Si tratta di un racconto semplice e garbato che mette a confronto la realtà e la finzione e usa il cinema come metafora di questo incontro. Esempio di un modo diverso di fare cinema, il film è da vedere come proposta di opera d’autore fresca, ironica, intensa, sulla quale avviare riflessioni a proposito del rapporto cinema nel cinema e della capacità di entrare nell’anima dei protagonisti. Da utilizzare in situazioni mirate per un pubblico esperto e capace di apprezzare i risvolti narrativi proposti.

 

Altre uscite che possono essere di interesse:

 

Elysium

di Neill Blomkamp

Con: Matt Damon, Jodi Foster, Wagner Moura, Sharlto Copley. Genere: Fantascienza.

Distribuzione: Warner Bros. Data di uscita: 29 Agosto

Utilizzo: Attività ordinaria/Attività culturale/Cineforum

Un’umanità divisa in due, in alto una una staziona spaziale chiamata “Elysium” che proprio come i “Campi Elisi” della mitologia rappresenta un paradiso senza povertà, guerra né malattie, ed in basso una Terra sovrappopolata e in rovina dove regna il caos, la miseria e la violenza. Ma salire ad Elysium è praticamente impossibile…Kolossal fantascientifico che fa leva su attori di richiamo e su una spettacolarità debordante. Dato che il tema non è banale, confronti potrebbero essere fatti con film del passato sullo stesso argomento (basti pensare a Metropolis di Fritz Lang).

 

La variabile umana

di Bruno Oliviero

Con: Silvio Orlando, Giuseppe Battiston, Sandra Ceccarelli, Alice Raffaelli. Distribuzione: BIM.

Genere: Drammatico. Data di uscita: 29 Agosto.

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum

Milano. Un ispettore, stanco del suo lavoro, si trova costretto a occuparsi di un omicidio. Scoprirà un mondo sotterraneo e pericoloso, con cui farà i conti a livello personale, diviso tra sentimenti familiari e senso del dovere. Si tratta di un film ben confezionato e realizzato in cui affiorano profonde problematiche esistenziali. Incentrato su un dilemma che scava nel privato dei personaggi il racconto si mantiene sui livelli del film poliziesco per poi sfociare nel dramma quando il padre è chiamato a scegliere il suo comportamento. Non ci sono conclusioni consolatorie, ma il finale resta aperto alla riflessione e alla discussione. Da proporre in situazioni mirate per un pubblico preparato.

 

Foxfire

di Laurent Cantet

Con: Raven Adamson, Katie Coseni, Madeleine Bisson. Distribuzione: Teodora Film. Genere: Drammatico. Data di uscita: 29 Agosto

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum

Tratto dal romanzo di culto di Joyce Carol Oates, Ragazze cattive, Foxfire è il primo film in lingua inglese diretto da Laurent Cantet, vincitore della Palma d’Oro a Cannes nel 2008 con La classe. Anche per questo film il regista francese ha ingaggiato un cast di giovanissime attrici, raccontando le vicende di un gruppo di adolescenti di una piccola città dello Stato di New York negli anni ‘50: decise a vendicarsi delle umiliazioni subite dagli uomini, le protagoniste fondano la società segreta “Foxfire”, sfidando ogni regola sociale e scardinando il soffocante conformismo dell’epoca. Scopriranno presto, però, che la libertà ha un prezzo molto alto…Situazioni abbastanza estreme per affrontare una tematica complessa che, comunque, richiede un pubblico preparato e situazioni mirate di analisi e confronto.

 

Shadowhunters – Città di ossa

di Scott Charles Stewart

Con: Alex Pettyfer, Lily Collins, Ed Speleers, Kevin Zegers. Distribuzione: Eagle Pictures. Genere: Fantasy. Data di uscita: 29 Agosto.

Utilizzo: Attività ordinaria.

Clary Fray è una tranquilla teenager di Brooklyn, fino a quando una notte incontra il misterioso Jace, guerriero mezzo angelo conosciuto come Shadowhunter. Quando Clary scopre che sua mamma è stata rapita, spera che Jace l’aiuti. La ragazza scopre di avere anche lei i poteri di Shadowhunter, ma riuscirà a imparare ad utilizzarli al meglio in tempo per salvare sua mamma? …Si continua sulla linea ormai tracciata da Twilight, con poche variazioni rispetto al tema di fondo.

 

Red 2

di Dean Parisot

Con: Bruce Willis, Helen Mirren, John Malkovich, Anthony Hopkins, Catherine Zeta-Jones, David Thewlis. Distribuzione: Universal. Genere: Thriller. Data di uscita: 21 Agosto

Utilizzo: attività ordinaria

L’ex agente speciale CIA Frank Moses riunisce la sua improbabile squadra di agenti segreti in una ricerca a livello globale per rintracciare un congegno nucleare portatile scomparso. Per riuscire, dovranno sopravvivere ad un esercito di implacabili assassini, spietati terroristi e incontrollati ufficiali governativi, desiderosi di accaparrarsi quest’arma di ultima generazione. Giocato sui ritmi del film d’azione con molte concessioni alla commedia, il film ha la sua unica forza nel cast di ottmi attori.

 

In Trance

di Danny Boyle

Con: James McAvoy, Rosario Dawson, Vincent Cassel, Tuppence Middleton. Distribuzione: Fox.

Genere: Drammatico. Data di uscita: 29 Agosto.

Utilizzo: Attività ordinaria/Attività culturale.

Simon è il giovane impeigato di una casa d’aste. La brama di denaro lo porta però ad accordarsi con una banda di rapinatori, per rubare un prestigioso dipinto. Durante la rapina però Simon viene colpito alla testa, perde la memoria e non riesce a ricordare dove ha nascosto il quadro. Ben presto i suoi complici si convincono che non sia sincero e così decidono di assumere una psicoterapeuta che attraverso l’ipnosi lo aiuti a recuperare la memoria…Un film di genere che ha il suo principale richiamo nel nome del regista.

 

Le altre uscite:

 

Starbuck – 533 figli e… non saperlo!

di Ken Scott

Con: Patrick Huard, Julie Le Breton, Antoine Bertrand, Dominic Philie, Marc Belanger. Distribuzione: Bolero. Genere: Commedia. Data di uscita: 29 Agosto.

David Wozniak (Patrick Huard) ha raggiunto i suoi 40 anni senza una sola responsabilità da adulto. E’ considerato un uomo inaffidabile ed è un peso per la sua fidanzata Valerie. Ma quando lei gli annuncia la sua gravidanza a sorpresa, tutto cambia. Dovendo affrontare il fatto che sarà un padre, David scopre che una serie di donazioni di sperma che ha fatto 20 anni prima lo rendono già padre inconsapevole di 533 bambini – di cui 142 sono determinati a scoprire la sua identità. Improvvisamente, la sua vita è molto più complicata di quanto previsto…Commedia di scarso livello e interesse.

 

Royal Affair

di Nicolaj Arcel

Con: Mads Mikkelsen, Alicia Vikander, David Dencik, Trine Dyrholm, William Johnk Nielsen, Soren Malling. Distribuzione: Academy Two Genere: Drammatico. Data di uscita: 29 Agosto 

Basato sulla vera storia di Caroline Mathilda, la principessa inglese che sposò re Cristiano VII di Danimarca nel 1770 all’inizio, il film è un audace, storia di amore e passione politica. Moglie devota e Regina, le sue speranze sono ben presto spazzate via quando scopre la vera e propria follia del re. Allontanandosi dal Re si ritrova tra le braccia del medico del Re – un radicale libertario – con il quale intraprende una relazione passionale che avrebbe portato il regno sull’orlo della rivoluzione.

Il film risulta una sontuosa ricostruzione d’epoca, forse troppo fredda e prosaica per essere realmente coinvolgente. Da sottolineare un impianto narrativo e la presenza di scene scabrose che consigliano molta cautela nell’utilizzo del film.

 

Leggenda:

Alla voce utilizzo vengono indicate alcune sigle che possono essere di aiuto per la programmazione del film:

Attività ordinaria = Il film in genere è realizzato per il grosso pubblico con una valenza tipicamente commerciale. Fatto salvo che, se non è indicato diversamente, il film si rivolge comunque ad un pubblico adulto, si consiglia di utilizzare il film per più giorni, nel fine settimana e per il grosso pubblico in generale.

Attività culturale = Film di qualità che richiede un pubblico generalmente preparato. Da utilizzare per più giorni e nel fine settimana in quelle sale che svolgono principalmente attività culturale. In occasioni mirate, in giorni stabiliti, per le altre sale.

Cineforum = Film particolarmente adatto per l’utilizzo in condizioni mirate, per occasioni di dibattito, riflessione e confronto.

Junior Cinema (Baby-Teens-Young) = Film realizzato per un pubblico di ragazzi e per la visione familiare. Da proporre in ogni occasione riservata a questo tipo di pubblico. Se il film ha interesse didattico e scolastico è indicata la voce (scuole).

I film, inoltre, sono raggruppati per: I film della settimana (particolarmente validi dal punto di vista artistico e per i valori che propongono), Altre uscite che possono essere di interesse (film che può risultare interessante per essere utilizzato in particolari situazioni o per interesse artistico o commerciale), Le altre uscite (film che non vengono consigliati per la programmazione).