LE USCITE DELLA SETTIMANA (10 – 13 APRILE 2014)

LE USCITE DELLA SETTIMANA (10 – 13 APRILE 2014)

 

USCITE CINEMA  10 – 13 APRILE 2014

 

Uscite che possono essere di interesse

 

NOAH

di Darren Aronofsky

Con: Russell Crowe, Jennifer Connelly, Logan Lerman, Douglas Booth. Distribuzione: Universal. Genere: Drammatico.

Utilizzo: Attività Ordinaria – Junior Cinema: Teens-Young

La storia di Noè, narrata nella Genesi e riproposta con grandi mezzi spettacolari ed effetti speciali. Grande spettacolo, ma come al solito in questi casi, lettura abbastanza superficiale del racconto biblico.

 

BARRY, GLORIA E I DISCO WORMS

di Thomas Borch Nielsen

Distribuzione: Filmnet. Genere: Film di Animazione. 

Utilizzo: Attività ordinaria – Junior Cinema: Baby 

Se Barry potesse realizzare un sogno, desidererebbe non essere mai nato verme e non stare più, come i suoi simili, in fondo alla catena alimentare. Ma un giorno si imbatte in un vecchio disco in vinile e il ritmo boogie lo conquista. Il suo corpo inizia a muoversi e, totalmente fuori controllo, comincia a ballare: improvvisamente Barry ha la brillante idea di fondare una grande disco band. A fare da sfondo alla rocambolesca avventura della band di vermetti è il ritmo del boogie e alcune tra le indimenticate hit della Disco Music. Il film è adatto alla visione familiare.

 

GRAND BUDAPEST HOTEL

di Wes Anderson

Con: Ralph Fiennes, Bill Murray, Saoirse Ronan, Jude Law, Owen Wilson. Distribuzione: Fox. Genere: Drammatico

Utilizzo: Attività Culturale/Cineforum

Un leggendario portiere di un famoso hotel europeo tra le due guerre stringe una forte amicizia con un giovane impiegato, Zero Moustapha, che diventa il suo protetto di fiducia. La storia ruoterà attorno al furto e al recupero di un dipinto rinascimentale inestimabile, alla battaglia per un enorme patrimonio di famiglia e agli sconvolgimenti lenti e poi improvvisi che hanno trasformato l’Europa nella prima metà del 20° secolo. Un film abbastanza curioso, realizzato con una cura formale del tutto originale e che può interessare più che per la storia in sé, per i riferimenti d’epoca che presenta. Per un pubblico preparato sia dal punto di vista culturale che del linguaggio cinematografico.

 

MISTER MORGAN

di Sandra Nettelbeck

Con: Gillian Anderson, Michael Caine, Justin Kirk, Clémence Poésy. Distribuzione: OfficineUBU. Genere: Drammatico

Utilizzo: Attività Culturale/Cineforum

Un americano in una città straniera, una bellissima e giovane donna, un incontro casuale e fuori dal comune vissuto intensamente. La città più romantica del mondo è il luogo ideale e allo stesso tempo, perfettamente ironico per una tenera e splendida storia, di vita, d’amore e di gentilezza tra due sconosciuti e di come, a volte, grazie alle persone più lontane, è possibile ricongiungersi a quelle più vicine. Il film affronta il tema del rapporto tra persone di età diverse con un approccio umano e delicato.

 

NESSUNO MI PETTINA BENE COME IL VENTO

di Peter Del Monte

Con: Laura Morante, Andreea Denisa Savin e Jacopo Olmo Antinori. Distribuzione: Academy Two. Genere: Drammatico.

Utilizzo: Attività Culturale/Cineforum 

Arianna è una scrittrice che vive un esilio volontario in un paese di mare, dopo la separazione dal marito. Dalle finestre della sua casa osserva il mondo a distanza. barricata in un suo spazio solitario. Un giorno d’inverno, a rompere quel suo spazio solitario arriva una giornalista per  una intervista.  Con lei c’è anche la figlia Gea, una ombrosa ragazzina di 11 anni…Il film con delicatezza affronta una storia molto attuale di famiglie disgregate e figli più o meno abbandonati a se stessi. Per un pubblico preparato e per occasioni di confronto sui temi affrontati.

 

Le altre uscite

 

OCULUS

di Mike Flanagan

Con: Karen Gillan, Katee Sackhoff. Distribuzione: M2 Pictures. Genere: Horror

La famiglia Russell è stata colpita da una terribile tragedia che ha segnato per sempre la vita dei fratelli Tim e Kaylie. Dieci anni dopo, Tim, che era stato accusato del brutale assassinio di entrambi i genitori, lascia il carcere con l’unico desiderio di lasciarsi tutto alle spalle e ricominciare. La sorella Kaylie invece, ancora ossessionata da quella fatidica notte, è fortemente convinta che la morte dei suoi genitori sia stata causata da qualcos’altro. Secondo la ragazza, una forza maligna risiederebbe in un antico specchio che si trovava nella casa di famiglia. Solito horror con soliti ingredienti.

 

PICCOLA PATRIA

di Alessandro Rossetto

Con: Maria Roveran, Vladimir Doda, Mirko Artuso, Diego Ribon. Distribuzione: Istituto Luce. Genere: Drammatico

Due ragazze, un’estate calda e soffocante, il desiderio di andare via da un piccolo paese di provincia. Luisa è piena di vita, disinibita, trasgressiva; Renata è oscura, arrabbiata, bisognosa d’amore. Le vite delle due giovani raccontano la storia di un ricatto, di un amore tradito, di una violenza subita: Luisa usa Bilal, il suo fidanzato albanese, Renata usa il corpo di Luisa per muovere i fili della propria vendetta. Luisa, Renata e Bilal rischieranno di perdersi, di perdere una parte preziosa di sé, di perdere chi amano, di perdere la vita. Il tema dell’immigrazione resta abbastanza in sottofondo, mentre a prevalere è la storia che, di per sé, non ha motivi di particolare interesse.

 

UN MATRIMONIO DA FAVOLA

di Carlo Vanzina

Con: Ricky Memphis, Adriano Giannini, Emilio Solfrizzi. Distribuzione: 01 Distribution. Genere: Commedia 

Cinque compagni di liceo, inseparabili a scuola, si ritrovano vent’anni dopo la maturità. Daniele, l’unico ad aver fatto carriera, invita tutti al suo matrimonio a Zurigo con Barbara, la figlia del noto banchiere svizzero per cui lavora. Gli ex compagni accettano entusiasti: è l’occasione per una rimpatriata, anche se per loro la vita non è stata altrettanto generosa, ognuno aveva mete e sogni ma nessuno è riuscito a realizzarli. Lo spunto poteva essere anche interessante, ma si perde quasi subito sopraffatto da un tono di farsa, a volte anche volgare.

 

Film segnalati nelle precedenti settimane

 

SAVING MR. BANKS di John Lee Hancock (Walt Disney) Junior Cinema: Teens – Young

12 ANNI SCHIAVO di Steve McQueen (BIM)

AMORI ELEMENTARI di Sergio Basso (Academy Two)

MR. PEABODY E SHERMAN di Rob Minkoff (Fox) – Junior Cinema: Baby

IDA di Pawel Pawlikowski (Parthenos)

CUCCIOLI – IL PAESE DEL VENTO di Sergio Manfio (01 Distribution) Junior Cinema: Baby

IN GRAZIA DI DIO di Edoardo Winspeare (Distribuzione Alternativa)    

STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI di Brian Percival (Fox) Junior Cinema: Teens – Young

 AMAZZONIA di Thierry Ragobert (DNC Entertainment) Junior Cinema: Teens

FATHER AND SON bdi Hirokazu Koreeda (BIM)

 

 

 Leggenda:  Alla voce utilizzo vengono indicate alcune sigle che possono essere di aiuto per la programmazione del film:

Attività ordinaria = Il film in genere è realizzato per il grosso pubblico con una valenza tipicamente commerciale. Fatto salvo che, se non è indicato diversamente, il film si rivolge comunque ad un pubblico adulto, si consiglia di utilizzare il film per più giorni, nel fine settimana e per il grosso pubblico in generale.

Attività culturale = Film di qualità che richiede un pubblico generalmente preparato.  Da utilizzare per più giorni e nel fine settimana in quelle sale che svolgono principalmente attività culturale. In occasioni mirate, in giorni stabiliti, per le altre sale.

Cineforum = Film particolarmente adatto per l’utilizzo in condizioni mirate, per occasioni di dibattito, riflessione e confronto.

Situazioni mirate =Documentari o eventi musicali o culturali di vario genere, mirati per un pubblico selezionato o di appassionati.

Junior Cinema (Baby-Teens-Young) = Film realizzato per un pubblico di ragazzi e per la visione familiare. Da proporre in ogni occasione riservata a questo tipo di pubblico. Se il film ha interesse didattico e scolastico è indicata la voce (scuole).  

I film, inoltre, sono raggruppati per: I film della settimana (particolarmente validi dal punto di vista artistico e per i valori che propongono), Altre uscite che possono essere di interesse (film che può risultare interessante per essere utilizzato in particolari situazioni o per interesse artistico o commerciale), Le altre uscite (film che non vengono consigliati per la programmazione).