LE USCITE DELLA SETTIMANA (10-13/1)

LE USCITE DELLA SETTIMANA (10-13/1)

 

USCITE DELLA SETTIMANA 10-13 Gennaio

A ROYAL WEEKEND

 di Roger Michell. Commedia, Distribuzione: BIM

Nel giungo 1939 il Presidente Franklin Delano Roosevelt e sua moglie Eleanor ospitano il re e la regina di Inghilterra per un week-end nella loro casa di Hyde Park on Hudson. La prima visita di un monarca inglese in America sarà l’occasione per una speciale relazione tra i due Paesi, ma anche un modo per rivalutare pregiudizi e incomprensioni tra due popoli e due modi di intendere la vita. Film piacevole e ben realizzato. Da considerare per una programmazione festiva come commedia intelligente e raffinata.

ASTERIX E OBELIX AL SERVIZIO DI SUA MAESTÀ

di Laurent Tirard. Commedia, Distribuzione: Lucky Red (Junior Cinema: Teens).

Un’altra avventura degli eroi galli creati dalla fantasia di Goscinny e Uderzo, in continuo conflitto con i romani. Confermato il cast e l’impianto della storia, per un racconto che si propone come puro e semplice intrattenimento. Il film si propone al pubblico dei ragazzi, in particolare adolescenti.

CLOUD ATLAS

di Tom Tykwer, Lana Wachowski, Andy Wachowski. Fantascienza, Distribuzione: Eagle Pictures

Il film parte da uno spunto interessante, quello di mettere a confronto persone vissute in epoche diverse, con problemi legati al particolare momento in cui sono vissute. L’assunto è ambizioso e non si può negare una certa bellezza formale nel racconto. C’è, comunque, da notare, in una storia così complessa, l’intrecciarsi di troppi argomenti che spesso, dal punto di vista tematico, sfociano nella confusione, con il risultato di banalizzare aspetti importanti dal punto di vista spirituale ed umano che avrebbero richiesto un trattamento meno superficiale e confuso.

LA SCOPERTA DELL’ALBA

di Susanna Nicchiarelli. Drammatico, Distribuzione: Fandango

Un professore universitario, nel 1981 viene ucciso a colpi di rivoltella da due brigatisti a Roma. Trent’anni dopo, le figlie, che allora erano piccole, scoprono la possibilità di tornare indietro nel tempo, nei giorni precedenti l’assassinio del padre. Esiste ancora una possibilità di mutare lo svolgersi dei fatti ? Il film è tratto dal romanzo omonimo di Walter Veltroni e fa leva su un assunto fantasioso e poetico nello stesso tempo, mettendo in evidenza il valore dei ricordi e dei legami affettivi. La storia che si sviluppa è forse meno originale rispetto alle premesse, ma il film resta comunque interessante per un pubblico attento e preparato, capace di cogliere i riferimenti storici e politici della storia.

QUELLO CHE SO SULL’AMORE

di Gabriele Muccino. Drammatico, Distribuzione: Medusa

Il film è la storia di un ex campione di calcio scozzese che negli anni del successo, ancora profondamente immaturo, ha tradito la moglie col finire per perdere sia lei che il figlio di 6 anni. Ridotto senza un soldo, torna a vivere dove abita il figlio e decide che da qui inizierà il suo percorso di rinascita. Con fatica ma anche con sincera onestà, riuscirà a crescere e a diventare un uomo e un padre migliore di quanto non sia mai stato. Il tema di fondo è tipico dei film di Muccino in cui si racconta la fatica a diventare adulti in un mondo dove fuggire dalle proprie responsabilità sembra sempre più stimolante che fare una scelta forte e definitiva.

 

PROSSIME USCITE

Tra i film più attesi in gennaio e che possono essere presi in considerazione dalle nostre sale, segnaliamo Frankenweenie di Tim Burton (Disney) in uscita il 17 gennaio assieme a Lincoln di Steven Spielberg (Fox) e Flight di Robert Zemeckis (Universal). Il musical Les Miserables di Tom Hooper (Universal) dovrebbe uscire il 31 gennaio. Questi ultimi sono tutti film che dovrebbero avere notevoli possibilità di partecipare da protagonisti alla corsa ai prossimi Premi Oscar.