LE USCITE DELLA SETTIMANA (10 – 16 FEBBRAIO 2014)

LE USCITE DELLA SETTIMANA (10 – 16 FEBBRAIO 2014)

USCITE CINEMA  10 – 16 FEBBRAIO 2014

 

Il film della settimana:

 

WALT DISNEY E L’ITALIA – UNA STORIA D’AMORE

di Marco Spagnoli

Distribuzione: Walt Disney Pictures. Genere: Documentario

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum

Narrato da Vincenzo Paperica, celebre giornalista del Papersera e impreziosito dalla voce di Serena Autieri, il primo documentario prodotto dalla Walt Disney Company in Italia è stato scritto e diretto dal giornalista e critico cinematografico Marco Spagnoli. Un film incentrato sul rapporto speciale, la ‘storia d’amore’ tra Walt Disney e l’Italia, il paese del mondo dove l’universo di personaggi, film, fumetti e storie creato dal geniale artista e regista americano è più famoso, vengono raccontati attraverso immagini di repertorio e testimonianze di cineasti, giornalisti, disegnatori, musicisti, stilisti, attori e attrici italiani che nella loro vita e carriera hanno avvertito fortemente l’influenza dell’immaginario disneyano. Utilizzando materiali di repertorio, a partire dal primo viaggio italiano di Disney a Roma nel 1935, Walt Disney e l’Italia – Una Storia d’Amore celebra il legame e l’influenza reciproca tra Disney e l’Italia anche con le testimonianze d’epoca – tra gli altri – di intellettuali e artisti come Federico Fellini, Umberto Eco, Gianni Rodari e del poeta Attilio Bertolucci. Un film sull’ottimismo di Walt Disney che – in un momento di crisi come questo – serve a portare speranza, ricordando come il lavoro di uno dei più grandi artisti del ventesimo secolo sia nato con un foglio di carta e una matita sui banchi di scuola, tra un turno e l’altro di distribuzione giornali la mattina all’alba e la sera dopo l’imbrunire. Al cinema il 10 – 11 – 12 febbraio

 

Altre uscite che possono essere di interesse

 

MONUMENTS MEN

di George Clooney

Con: George Clooney, Matt Damon, Bill Murray, John Goodman, Jean Dujardin, Cate Blanchett. Distribuzione: Fox. Genere: Drammatico

Utilizzo: Attività ordinaria

Il film tratto dal libro di Robert M. Edsel narra, in una corsa contro il tempo, di un gruppo di storici e curatori di musei che, durante la II° Guerra Mondiale, si unirono per evitare che Hitler distruggesse una serie di opere d’arte, di valore inestimabile, prima della caduta del nazismo. Il libro di Edsel è tratto da una storia vera. Spettacolare quanto basta e ottimamente interpretato da valenti attori il racconto è avvincente ed ha il pregio di mettere in evidenza una pagina di storia poco nota del nostro passato.

 

SOTTO UNA BUONA STELLA

di Carlo Verdone

Con: Tea Falco, Carlo Verdone, Paola Cortellesi. Distribuzione: Filmauro. Genere: Commedia

Utilizzo: Attività ordinaria

Sotto una buona stella racconta la storia di un padre (Carlo Verdone, nel ruolo di Federico Picchioni) che si e’ separato dalla moglie quando i figli erano ancora piccoli. Nel corso degli anni, grazie ad una brillante carriera in una holding finanziaria, non ha fatto mai mancare nulla alla famiglia ma la sua totale assenza, affettiva e fisica, specialmente verso i figli, è stata imperdonabile. L’improvvisa morte della moglie ed uno scandalo finanziario che lo riduce quasi in rovina, cambieranno drasticamente la vita di Federico. Non potendo più permettersi di pagare l’affitto ai figli, è costretto a farli andare a vivere a casa sua…. Classica commedia brillante, per un pubblico adulto, che mette alla berlina i mali e le manie degli italiani, con uno sguardo meno pessimistico di altri film di Verdone.

 

STORIA D’INVERNO

di Akiva Goldsman

Con: Will Smith, Matt Bomer, Jennifer Connelly, Colin Farrell, Russell Crowe. Distribuzione: Warner Bros. Genere: Fantasy

Utilizzo: Attività ordinaria

Basato sul romanzo del 1983 di Mark Helprin, il film è ambientato nel 1916, in una moderna Manhattan e racconta la storia di Peter Lake (Colin Farrell). Una notte d’inverno, Peter Lake, orfano ed esperto meccanico, tenta di svaligiare un palazzo-fortezza nell’Upper West Side. Sebbene creda che la residenza sia vuota, la figlia dei proprietari è a casa. Inizia così l’amore tra Peter, uno scassinatore irlandese di mezza età e Beverly Penn (Jessica Brown Findlay), una giovane ragazza che sta morendo. Anthansor, un misterioso cavallo bianco, salverà Peter Lake dal folle gangster Pearly Soames (Russell Crowe) e diventerà il suo angelo custode. Pur con alcune superficialità e qualche zona d’ombra, il film risulta abbastanza originale.

 

VIJAY, IL MIO AMICO INDIANO

di Sam Garbarski

Con: Moritz Bleibtreu, Patricia Arquette, Danny Pudi. Distribuzione: Officine UBU. Genere: Commedia.

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum

Will Wilder (Moritz Bleibtreu) è un po’ depresso perché sembra proprio che la sua famiglia e gli amici si siano dimenticati del suo 40° compleanno. Ora, poi, lo credono tutti morto dato che la sua macchina – appena rubata – è stata ritrovata dopo un terribile incidente. La vita non potrebbe andare peggio per Will, che sarebbe un bravo attore newyorchese ma è costretto nel frustrante ruolo del verde Coniglietto della Sfortuna in uno show televisivo per bambini. Will decide così di realizzare un suo vecchio desiderio e va al proprio funerale, per scoprire cosa pensano veramente i suoi cari di lui. Con la complicità del suo migliore amico Rad (Danny Pudi), un ristoratore indiano, si traveste e diventa Vijay Singh, un distinto e galante Sikh, completo di barba e turbante. Incredibilmente, la moglie di Will, comincia a provare un certo interesse per l’affascinante straniero Vijay e Will, protetto dal suo stesso travestimento, in pochissimo tempo si trova a corteggiare la propria vedova! Nei panni di Vijay, Will inizierà a conoscere delle verità imbarazzanti su di sé e si troverà a confrontarsi con un solo problema: Vijay gli piace molto di più di quanto si sia mai piaciuto quando era Will. E così sta succedendo a tutti gli altri! La commedia, senza eccellere, è abbastanza originale nonostante faccia leva su situazioni farsesche tipiche della commedia raffinata di qualche decennio fa.

 

THE SQUARE

di Jehane Noujaim

Con: Magdy Ashour, Aida El Kashef, Dina Amer, Dina Abdullah, Khalid Abdalla. Distribuzione: I Wonder Pictures. Genere: Drammatico.

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum

La rivoluzione di piazza Tahir ha portato alla caduta del governo di Mubarak ma, mentre per il mondo intero tutto poteva considerarsi concluso, per cinque rivoluzionari quello è solo l’inizio di un cambiamento radicale. Tra l’euforia per la vittoria e le incertezze e i pericoli del periodo di transizione militare, i cinque intraprendono un viaggio che cambierà le loro vite, evidenziando come chi ha potere non è disposto a rinunciarvi facilmente. Da utilizzare eventualmente in situazioni mirate di confronto sui temi attuali che fanno da sfondo al film.

 

Le altre uscite

 

SPIDERS 3D

di Tibor Takács

Con: Christa Campbell, Patrick Muldoon, William Hope. Distribuzione: M2 Pictures. Genere: Fantascienza.

New York. I detriti di una stazione spaziale russa abbandonata precipitano sulla metropolitana. Dopo varie indagini, le autorità locali liquidano l’evento come una spiacevole fatalità priva di conseguenze allarmanti. Nessuno può immaginare quale pericolo mortale si stia in realtà abbattendo sulla città, né quale terribile segreto esso nasconda. Solita storia che mette insieme effetti speciali e atmosfere decisamente cupe.

 

TANGO LIBRE

di Frédéric Fonteyne

Con: Zacharie Chasseriaud, François Damiens, Jan Hammenecker. Genere: Drammatico. Distribuzione: Bolero.

Una guardia carceraria che conduce una vita tranquilla, rigorosa e priva di emozioni, sogna da sempre di imparare il tango. Decide così di iscriversi ad un corso e una sera incontra una incantevole ballerina con la quale danza tutta la sera, rimanendone completamente innamorato. Il giorno seguente incontra di nuovo la donna, lei si è recata al carcere dove lui lavora, per far visita prima ad un uomo e poi ad un altro. La guardia rimane assai colpito nello scoprire che in realtà la donna è la ragazza di due detenuti, i quali segue da un carcere all’altro con il figlio. Nonostante sia sconvolto dalla scoperta e i regolamenti del suo lavoro vietino di familiarizzare con i familiari dei detenuti, l’uomo decide di infrangere qualsiasi regola come mai in vita sua. Film di genere senza particolari pregi.

 

IL MISTERO DI DANTE

di Louis Nero

Con: F Murray Abraham, Taylor Hackford, Franco Zeffirelli. Distribuzione: L’Altrofilm Distribuzione. Genere: Drammatico.

Un’indagine di tipo poliziesco negli innumerevoli cunicoli d’interpretazione dell’opera del più grande genio italiano del 1300: Dante Alighieri. Dante come un autore misterioso, tipo Codice da Vinci. Un film che vuole apparire serio e intellettualistico, ma che, alla fine, risulta un’operazione indigesta, priva di qualsiasi validità.

 

Film segnalati nelle precedenti settimane

 

FROZEN – IL REGNO DI GHIACCIO di Chris Buck, Jennifer (Walt Disney) Junior Cinema: Baby

PHILOMENA di Stephen Frears (Lucky Red)

THE BUTLER  di Lee Daniels (Videa CDE)

DISCONNECT di Henry Alex Rubin (Universal)

LA MIA CLASSE di Daniele Gaglianone (Distr. Indipendente)

C’ERA UNA VOLTA A NEW YORK di James Grey (Bim)

NEBRASKA di Alexander Payne (Lucky Red)

A SPASSO CON I DINOSAURI di Barry Cook, Neil Nightingale  (Fox) – Junior Cinema: Baby

BELLE & SEBASTIEN di Nicolas Vanier (Notorious) – Junior Cinema: Baby – Teens

ALL IS LOST – TUTTO È PERDUTO di J.C. Chandor (Universal)

KHUMBA di Anthony Silverston (Eagle Pictures) Junior Cinema: Baby

 

 Leggenda:  Alla voce utilizzo vengono indicate alcune sigle che possono essere di aiuto per la programmazione del film:

Attività ordinaria = Il film in genere è realizzato per il grosso pubblico con una valenza tipicamente commerciale. Fatto salvo che, se non è indicato diversamente, il film si rivolge comunque ad un pubblico adulto, si consiglia di utilizzare il film per più giorni, nel fine settimana e per il grosso pubblico in generale.

Attività culturale = Film di qualità che richiede un pubblico generalmente preparato.  Da utilizzare per più giorni e nel fine settimana in quelle sale che svolgono principalmente attività culturale. In occasioni mirate, in giorni stabiliti, per le altre sale.

Cineforum = Film particolarmente adatto per l’utilizzo in condizioni mirate, per occasioni di dibattito, riflessione e confronto.

Situazioni mirate =Documentari o eventi musicali o culturali di vario genere, mirati per un pubblico selezionato o di appassionati.

Junior Cinema (Baby-Teens-Young) = Film realizzato per un pubblico di ragazzi e per la visione familiare. Da proporre in ogni occasione riservata a questo tipo di pubblico. Se il film ha interesse didattico e scolastico è indicata la voce (scuole).  

I film, inoltre, sono raggruppati per: I film della settimana (particolarmente validi dal punto di vista artistico e per i valori che propongono), Altre uscite che possono essere di interesse (film che può risultare interessante per essere utilizzato in particolari situazioni o per interesse artistico o commerciale), Le altre uscite (film che non vengono consigliati per la programmazione).