LE USCITE DELLA SETTIMANA (15 – 18 MAGGIO 2014)

LE USCITE DELLA SETTIMANA (15 – 18 MAGGIO 2014)

  

USCITE CINEMA  15 – 18 MAGGIO 2014

 

Uscite che possono essere di interesse

 

GODZILLA

di Gareth Edwards

Con: Aaron Taylor-Johnson, Bryan Cranston, Elizabeth Olsen. Distribuzione: Warner Bros. Genere: Fantascienza.

Utilizzo: Attività ordinaria

Il celebre mostro giapponese torna sullo schermo in 3D, presentato con grande dovizia di mezzi. La storia è, nella sostanza, la solita con un messaggio ecologista abbastanza ingenuo e superficiale. Lo spettacolo è comunque assicurato.

 

GRACE DI MONACO

di Olivier Dahan

Con: Nicole Kidman, Parker Posey, Tim Roth, Milo Ventimiglia, Paz Vega, Frank Langella, Geraldine Somerville, Robert Lindsay, Roger Ashton-Griffiths. Distribuzione: Lucky Red. Genere: Drammatico.

Utilizzo: Attività ordinaria/Attività culturale/Cineforum 

Il film  è incentrato sulla vita della principessa di Monaco ed attrice Grace Kelly. La storia seguirà le vicende della principessa quando ha ormai messo la parola fine alla sua carriera cinematografica, intenta a salvare il principato, nei guai a causa del suo status di paradiso fiscale. Il film, al di là della vicenda che riguarda un periodo limitato della vita della Principessa Grace di Monaco e che può essere trattata con più o meno leggerezza data la personalità e la complessità del personaggio, può interessare sia il pubblico in generale che quello più esigente delle proiezioni culturali. Questo è quel genere di film che difficilmente contentano gli spettatori, soprattutto per la difficoltà di rappresentare personaggi che troppo hanno coinvolto l’immaginario collettivo, ma proprio per questo può essere interessante proporli al pubblico in vari e diversi contesti, perché, in definitiva, lo interessano comunque.

 

Le altre uscite

 

GHOST MOVIE 2 – QUESTA VOLTA È GUERRA

di Michael Tiddes

Con: Marlon Wayans, Jaime Pressly. Distribuzione: Notorious Pictures. Genere: Commedia horror.

Dopo aver perso la sua fidanzata posseduta, Kisha, in un incidente stradale, Malcolm incontra e si innamora di Megan, una ragazza bianca madre di due figli. Quando si trasferisce in una nuova casa con la famiglia, Malcolm scopre degli eventi paranormali bizzarri che circondano i bambini e la proprietà. A complicare le cose Kisha, tornata dalla morte, si trasferisce sull’altro lato della strada, e non c’è niente di peggio del disprezzo di una ex-fidanzata demoniaca….Un insieme di banalità e insulsaggini che avrebbero lo scopo di far ridere, ma in realtà risultano solo deprimenti. Se ne sconsiglia la programmazione.

 

LA MOGLIE DEL SARTO

di Massimo Scaglione

Con: Maria Grazia Cucinotta, Marta Gastini, Alessio Vassallo, Ernesto Mahieux, Tony Sperandeo, Ninni Bruschetta e Aurora Quattrocchi. Genere: Drammatico. Distribuzione: Red Moon.

All’inizio degli anni 60, dopo l’improvvisa morte del marito, “sarto per soli uomini”, Rosetta (Maria Grazia Cucinotta), bella e ammaliante donna di un paese del Sud, viene abbandonata da tutti, e deve combattere, accanto alla figlia Sofia (Marta Gastini), per difendere la sua dignità e la sartoria di famiglia, che le circostanze impongono di chiudere…Storia convenzionale di classica ambientazione meridionale.

 

MADEMOISELLE C

di Fabien Constant

Con: Carine Roitfeld, Karl Lagerfeld, Donatella Versace, Tom Ford. Distribuzione: BIM. Genere: Documentario.

Mademoiselle C è il film documentario di Fabien Constant che offre uno sguardo unico e privilegiato sulla vita privata e professionale di una delle più enigmatiche icone del mondo della moda, la fashion editor Carine Roitfeld, ex direttore di Vogue Paris.

 

PADRE VOSTRO

di Vinko Bresan

Con: Marija Skaricic, Niksa Butijer, Kresimir Mikic. Distribuzione: OfficineUBU. Genere: Commedia.

Preoccupato per il declino della natalità e convinto di comportarsi nella maniera più corretta – dal momento che “anche il Papa è contro l’uso dei contraccettivi” – don Fabijan, parroco di una piccola isola della Dalmazia, inizia a bucare tutti i preservativi in vendita sull’isola. Al lavoro del prete e dell’edicolante Peter che vende i condom nel suo chiosco, presto si aggiunge quello del farmacista Martin, che somministra segretamente pillole di vitamine invece di contraccettivi. Fioccano gravidanze indesiderate e matrimoni riparatori ma, ben presto, l’azione del religioso inizia a influenzare la vita degli abitanti dell’isola, con conseguenze imprevedibili…Superficiale e abbastanza scontato, il film cerca di far ridere su temi seri e raccoglie tutti i più trivi luoghi comuni sulla religione e la Chiesa, mettendo in ridicolo la figura di un sacerdote. Se ne sconsiglia la programmazione.

  

PINUCCIO LOVERO. YES I CAN

di Pippo Mezzapesa

Con: Pinuccio Lovero, Anna Pappapicco, Nicola Vendola. Distribuzione: Microcinema. Genere: Documentario.

Un ritratto della politica vista dal basso. Una curiosa esemplificazione di un diffuso qualunquismo e protagonismo politico, declinato in una singolare versione cimiteriale. Ma anche l’approfondito esame di una campagna elettorale di un paese, specchio lucido di quanto accade nel resto della nazione, tra colpi bassi e pochissimi voli, sfide spietate dove il senso del bene comune finisce per andare smarrito. Purtroppo, il ridicolo in cui tutto è messo rischia di spezzare una lancia a favore del qualunquismo e della protesta gratuita.

 

SOLO GLI AMANTI SOPRAVVIVONO

di Jim Jarmusch

Con: Tom Hiddleston, Tilda Swinton, Mia Wasikowska, John Hurt, Anton Yelchin, Jeffrey Wright. Distribuzione: Movie Inspired. Genere: Horror drammatico.

il film è ambientato nella desolazione di Detroit e Tangeri, dove un musicista underground, depresso dalla direzione che il mondo sta prendendo, si ricongiunge con la sua amante.

La loro storia d’amore ha resistito per secoli, ma la sorella incontrollabile della donna interrompe il loro idillio. Possono continuare a sopravvivere mentre il mondo crolla intorno a loro? Il regista è famoso, il film (a parte qualche scelta formale accurata e originale) rischia di essere solo una storia, forse un po’ più particolare, di vampiri.

           

ST@LKER

di Luca Tornatore

Con: Ignazio Oliva, Anna Foglietta, Francesco Salvi, Anna Ferzetti. Distribuzione: Cineclub Internazionale. Genere: Drammatico.

Alan lavora come procacciatore in grandi società multilevel.  Alan è separato ed è andato a vivere in un magazzino fatiscente, portandosi solo due materassi, un televisore, una stufa e un sacco da boxe, con cui si sfoga spesso durante il giorno. L’ex moglie, dopo anni di soprusi, si rifiuta di vederlo e di parlargli, divenendo così vittima di atti di stalking, sia reali sia informatico-virtuali….Un film convenzionale con una tematica che potrebbe essere interessante, ma che resta molto sullo sfondo.

 

 

Film segnalati nelle precedenti settimane

 

IDA di Pawel Pawlikowski (Parthenos)

IN GRAZIA DI DIO di Edoardo Winspeare (Distribuzione Alternativa)    

AMAZZONIA di Thierry Ragobert (DNC Entertainment) Junior Cinema: Teens

FATHER AND SON bdi Hirokazu Koreeda (BIM)

RIO 2: MISSIONE AMAZZONIA di Carlos Saldanha (Fox) – Junior Cinema: Baby

TRACKS – ATTRAVERSO IL DESERTO di John Curran (bim)

NUT JOB – OPERAZIONE NOCCIOLINE di Peter Lepeniotis (Notorious) – Junior Cinema: Baby

 

 Leggenda:  Alla voce utilizzo vengono indicate alcune sigle che possono essere di aiuto per la programmazione del film:

Attività ordinaria = Il film in genere è realizzato per il grosso pubblico con una valenza tipicamente commerciale. Fatto salvo che, se non è indicato diversamente, il film si rivolge comunque ad un pubblico adulto, si consiglia di utilizzare il film per più giorni, nel fine settimana e per il grosso pubblico in generale.

Attività culturale = Film di qualità che richiede un pubblico generalmente preparato.  Da utilizzare per più giorni e nel fine settimana in quelle sale che svolgono principalmente attività culturale. In occasioni mirate, in giorni stabiliti, per le altre sale.

Cineforum = Film particolarmente adatto per l’utilizzo in condizioni mirate, per occasioni di dibattito, riflessione e confronto.

Situazioni mirate =Documentari o eventi musicali o culturali di vario genere, mirati per un pubblico selezionato o di appassionati.

Junior Cinema (Baby-Teens-Young) = Film realizzato per un pubblico di ragazzi e per la visione familiare. Da proporre in ogni occasione riservata a questo tipo di pubblico. Se il film ha interesse didattico e scolastico è indicata la voce (scuole).  

I film, inoltre, sono raggruppati per: I film della settimana (particolarmente validi dal punto di vista artistico e per i valori che propongono), Altre uscite che possono essere di interesse (film che può risultare interessante per essere utilizzato in particolari situazioni o per interesse artistico o commerciale), Le altre uscite (film che non vengono consigliati per la programmazione).