LE USCITE DELLA SETTIMANA (17-20/1)

LE USCITE DELLA SETTIMANA (17-20/1)

Il film della settimana:

FRANKENWEENIE

 di Tim Burton. Film d’animazione, Distribuzione: Walt Disney (Junior Cinema: Teens)

 Dal genio creativo di Tim Burton, una tenera storia realizzata in stop motion. Quando l’adorato cane Sparky muore inaspettatamente, il piccolo Victor decide di far ricorso al potere della scienza per riportarlo in vita. Ci riesce ma con conseguenze davvero inaspettate. Al di là della favola raccontata e del finale accattivante, il film è un notevole apologo sui pericoli dell’uso indiscriminato della scienza e pone quesiti importanti sul limite che l’uomo deve darsi nell’usare gli strumenti scientifici. Per questi temi complessi e per l’atmosfera “oscura” che si respira, il film ci sembra più adatto ad un pubblico adolescente, in grado di capire meglio il suo messaggio e i suoi simbolismi. L’opera resta tuttavia notevole, sia dal punto di vista tematico che formale, anche per un pubblico adulto. Ci sono argomenti da discutere e da approfondire e il film potrebbe essere usato in molte occasioni di dibattito. Auspicabile l’uso in ambito scolastico per approfondimenti sul rapporto uomo-scienza.

 

Le altre uscite:

 DJANGO UNCHAINED

 di Quentin Tarantino. Western, Distribuzione: Warner Bros

 Quentin Tarantino rilegge il genere spaghetti western in chiave pulp, trasferendolo nelle piantagioni di cotone del Mississipi, tra schiavi, bounty killer e brutali proprietari terrieri. Tarantino utilizza anche il modo di raccontare dei registi che negli anni ’60 dettero origine alla fortunata serie dei western all’italiana e, come accade nei suoi film, sta a metà strada tra dramma e ironia. Purtroppo, la violenza è debordante ed eccessiva e questo deve richiedere molta cautela nell’utilizzo del film.

 

QUALCOSA NELL’ARIA

 di Olivier Assayas. Drammatico, Distribuzione: Officine UBU

 Tra la fine degli anni ’60 e l’inizio dei ’70, lo studente Gilles vive in pieno il tumulto politico del periodo. Aspirante artista e regista, Gilles rifiuta di credere che il coinvolgimento politico assoluto sia l’unica via per realizzare i propri sogni, così il ragazzo si troverà ad affrontare delle scelte decisive per affermare la propria identità e trovare un suo posto in un mondo che sta cambiando. Il film affronta un periodo storico molto concitato e ricco di cambiamenti. Si addentra anche su argomenti delicati che forse avrebbero richiesto maggior cura e rispetto. Nonostante una realizzazione non eccezionale, il film potrebbe avere un certo interesse per dibattiti o cineforum, comunque in occasioni mirate e con una adeguata preparazione.

 

 CERCASI AMORE PER LA FINE DEL MONDO

 di Lorene Scafaria. Commedia, Distribuzione: M2 Pictures

 La fine del mondo scatena tutta una serie di reazioni abbastanza strane e complicate, componendo e scomponendo coppie e amori. Una commedia abbastanza convenzionale che esce in ritardo rispetto alla profezia dei Maya, anche se qui la causa della fine è un asteroide.

 

GHOST MOVIE

 di Michael Tiddes. Commedia, Distribuzione: Lucky Red

 Parodia di Paranormal Activity, il film è una demenziale commedia con gag e barzellette sui film horror. Siamo dalle parti di Scary Movie e non si vede proprio come il film possa essere utilizzato in una Sala della Comunità data la sua assoluta inconsistenza e la presenza di volgarità diffuse.

 

[REC] LA GENESI

 di Paco Plaza. Horror, Distribuzione: Notorious

 Film horror della serie [REC]. Nulla di nuovo, film inadatto per le Sale della Comunità e  trascurabile sotto tutti i punti di vista.

 

 PROSSIME USCITE

 Tra i film più attesi in gennaio e che possono essere presi in considerazione dalle nostre sale, segnaliamo Lincoln di Steven Spielberg (Fox) e Flight di Robert Zemeckis (Universal) in uscita la prossima settimana. Il musical Les Miserables di Tom Hooper (Universal) dovrebbe uscire il 31 gennaio.