LE USCITE DELLA SETTIMANA (20 – 23 FEBBRAIO 2014)

LE USCITE DELLA SETTIMANA (20 – 23 FEBBRAIO 2014)

USCITE CINEMA  20 – 23 FEBBRAIO 2014

 

Il film della settimana:

 

SAVING MR. BANKS

di John Lee Hancock

Con: Emma Thompson, Tom Hanks, Colin Farrell. Distribuzione: Walt Disney. Genere: Drammatico. Data di uscita: 20-02-2014

Utilizzo: Attività ordinaria/Attività culturale/Cineforum – Junior Cinema: Teens – Young 

Per la prima volta la Walt Disney realizza un film sulla vita del suo fondatore, raccontando del rapporto tra lui e PL Travers, creatrice del personaggio di Mary Poppins. Mary Poppins è uno dei film Disney più amati di tutti i tempi e anche l’ultimo che il fondatore di Disneyland ha seguito in prima persona in tutte le sue fasi. Una sorta di celebrazione del talento e della ‘visione’ di Walt Disney, in grado di fondere tanti temi presenti da sempre nel suo cinema, ma anche di esaltare la tecnica ‘mista’ di animazione e live action con la celeberrima ‘danza dei pinguini’ diventata uno dei momenti cardine della storia della Settima Arte. Un film, però, anche ‘tormentato’ dalla difficoltà a convincere l’autrice del romanzo originale PL Travers a cedere a Disney i diritti di un libro che il produttore hollywoodiano aveva conosciuto attraverso le sue due bambine. Saving Mr. Banks narra come Walt Disney sia riuscito a convincere PL Travers di essere l’uomo giusto per portare sullo schermo una storia che – con sorpresa dello stesso cineasta – riguardava molto di più la donna di quanto lei stessa fosse  disposta ad ammettere….Ben realizzato e ottimamente interpretato da due grandi attori, il film non solo appassiona e commuove, ma rappresenta con grande efficacia l’evoluzione di un progetto umano ed artistico. Da utilizzare anche a livello scolastico.

 

Altre uscite che possono essere di interesse

 

12 ANNI SCHIAVO

di Steve McQueen

Con: Chiwetel Ejiofor, Michael Fassbender, Brad Pitt. Distribuzione: BIM. Genere: Drammatico

Utilizzo: Attività ordinaria/Attività culturale/Cineforum 

Ispirato alla vera storia di Solomon Nortrup, è ambientato nel 1841. Lavorando a Saratoga Springs vicino a New York, Solomon Nortrup, un uomo di colore che vive come libero cittadino, incontra due uomini bianchi Merrill Brown e Abram Hamilton. I due, dichiaratisi impresari di un circo itinerante, si mostrano interessati all’uomo e del suo talento con il violino. Gli propongono quindi di trasferirsi a Washington. A Washington, però la schiavitù è legalizzata e gli uomini di colore liberi che attraversano le aree in cui la schiavitù esiste ancora devono mostrare documenti attestanti la loro situazione, pena l’accusa di essere fuggitivi. Solomon si procura questi documenti, ma in seguito ad alcuni eventi, si ritroverà nei guai: addormentatosi in albergo, si risveglia da uomo libero a schiavo in catene chiuso al buio in uno scantinato, derubato di denaro, documenti e libertà…Il film racconta una storia che oggi appare paradossale, ma basandosi su fatti veri, rappresenta un valido mezzo per affrontare una tematica che, specie negli Stati Uniti, rappresenta ancora oggi una ferita non ancora rimarginata. Il film, candidato a numerosi premi Oscar, tra cui “miglior film”, presenta un indubbio interesse sia per gli aspetti formali che tematici e può essere utilizzato, oltre che in occasioni mirate, anche in attività ordinaria per un pubblico adulto.

 

AMORI ELEMENTARI

di Sergio Basso

Con: Cristiana Capotondi e Andrey Chernyshov. Distribuzione: Academy Two. Genere: Commedia. Data di uscita: 20-02-2014

Utilizzo: Attività ordinaria – Junior Cinema: Teens – Young

La storia ha a che fare con le prime, avvisaglie dell’amore e dell’amicizia. I protagonisti hanno tra i dieci anni e gli undici e frequentano tutti la stessa polisportiva: hockey e pattinaggio artistico. Matilde è innamorata di Tobia dalla terza elementare. È ora di fidanzarsi ufficialmente! Katerina e Aleksej vengono dalla Russia, e il loro legame inossidabile risale a quando s’incontrarono per la prima volta, tra le nuvole su un aereo. I quattro costituiscono un gruppo stretto come le dita di una mano che non esita a lanciarsi in avventure fantastiche. La routine della polisportiva viene scombussolata dall’arrivo di Agata: il padre si è trasferito da poco, lei è diversa dalle altre bambine, è ammaliante e folgora il cuore di Tobia: a lui piacciono l’avventatezza, la ventata di novità portata da questa bambina. Ajit, figlio di immigrati indiani, ed il suo amico immaginario sono innamorarti di Matilde. Pur di seguire più da vicino i suoi allenamenti, Ajit si iscrive nella squadra di hockey. Matilde si accorgerà di Ajit?… Il film è garbato e semplice e può essere utilizzato, anche a livello scolastico, per affrontare problematiche di affettività e amicizia tra i ragazzi e gli adolescenti.

 

THE LEGO MOVIE

di Phil Lord, Chris Miller

Distribuzione: Warner Bros. Genere: Animazione.

 Utilizzo: Attività ordinaria – Junior Cinema: Baby

Quest’avventura in animazione 3D racconta la storia di Emmet, un pupazzetto LEGO ordinario, rispettoso delle regole e assolutamente nella media che viene erroneamente scambiato per una persona straordinaria in grado di salvare il mondo. Viene trascinato all’interno di una vera e propria compagnia di pupazzetti a lui sconosciuti in una battaglia per fermare un terribile tiranno, un viaggio per il quale Emmet è ovviamente impreparato. Pino Insegno e Claudio Santamaria sono tra le voci italiane del primo film dedicato ai celebri mattoncini che hanno costituito la base dei giochi di diverse generazioni di bambini. Dopo tanti piccoli spot, una serie di avventure create da appassionati su YouTube e un’ annosa e fortunata collaborazione con il mondo del cinema, finalmente, anche i mattoncini Lego hanno un film tutto loro. Nel film sono presenti sia i pupazzetti più popolari del mondo sia personaggi nuovi, permettendo agli appassionati del brand che per generazioni hanno utilizzato i celebri mattoncini tanto nella loro forma giocattolo quanto nei videogiochi, di godere di un’avventura spettacolare con protagonisti i piccoli personaggi noti insieme alle versioni Lego di celebri fumetti come Batman, Lanterna Verde e Wonder Woman.

 

LONE SURVIVOR

di Peter Berg

Con: Mark Wahlberg, Ben Foster, Eric Bana, Emile Hirsch. Distribuzione: Universal. Genere: Drammatico.

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum 

E’ un film spettacolare quello che il regista Peter Berg porta sullo schermo ispirandosi a fatti realmente accaduti così come sono stati narrati nel libro di memorie dell’ufficiale Marcus Littrell, coinvolto in una delle più disastrose missioni militari americane sul suolo afghano: il 28 giugno del 2005, infatti, una squadra di Navy Seal viene inviata per un’operazione di ricognizione e sorveglianza nella provincia afghana di Kunar, tra le montagne vicine al confine con il Pakistan. In breve tempo, i soldati scoprono di trovarsi in una zona impervia dove le comunicazioni con la base sono praticamente impossibili. Davanti a loro, infatti, non c’è un nucleo ridotto di nemici, ma un vero e proprio esercito in forze. In attesa di agire, gli uomini si trovano dinanzi alla scelta se commettere un crimine efferato e orribile, oppure attenersi ad un codice etico ed umano che metterà a serio rischio le loro vite, tentando la sorte. Una scelta complicata dal fatto che il supporto logistico dei propri commilitoni è limitato dalla scarsità dei mezzi e dalle difficoltà di comunicazione. Lone Survivor pur partendo da fatti reali diventa una riflessione esistenziale sulle scelte e gli incredibili sacrifici che si devono compiere per tenere fede all’amicizia e alla lealtà. Sotto questo punto di vista il film può essere utilizzato in occasioni di confronto e dibattiti, anche se la forte spettacolarizzazione ne limita un po’ il messaggio.

 

POMPEI

di Paul W.S. Anderson

Con: Emily Browning, Kit Harington, Carrie-Anne Moss. Distribuzione: 01 Distribution. Genere: Drammatico

Utilizzo: Attività ordinaria

Il primo della serie dei colossal storici, Pompei, firmato dal regista di Resident Evil e I tre moschettieri Paul W.S. Anderson, è ambientato nel 79 dC, l’anno fatidico  dell’eruzione più celebre della storia. Si racconta di Milo, schiavo di un potente armatore di Pompei in difficoltà economiche,  che sogna il giorno in cui il padrone gli concederò la libertà ed inoltre sogna di sposare la figlia di quest’ultimo. Lo schiavo ignora che la giovane donna è già stata promessa dal padre a un corrotto senatore romano per estinguere un debito e che lui sta per essere venduto a un nuovo proprietario…. Effetti e spettacolarità cercano di compensare la banalità della storia.

 

SOLVING

di Giovanni Mazzitelli

Con: Francesco Alberoni, Franco Di Mare, Salvatore Mignano. Distribuzione: SMC. Genere: Documentario.

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum 

Sullo sfondo della crisi, SOLVING tratta la storia degli ultimi anni del nostro paese dal punto di vista strettamente socio-economico. Partendo dagli avvenimenti riguardanti la “crisi” intervistando un sociologo (Francesco Alberoni) e due giornalisti (Franco Di Mare – Sergio Luciano), più una vittima collaterale del fenomeno (la moglie di un imprenditore suicida, Tiziana Marrone) e tenendo la telecamera sempre accesa su un imprenditore che opera nel settore degli accumulatori di energia da oltre 30 anni, il film cerca di offrire un punto di vista nuovo sull’aspetto più intimo della figura imprenditoriale.

 

Le altre uscite

 

UNA DOMENICA NOTTE

di Giuseppe Marco Albano

Con: Antonio Andrisani, Francesca Faiella, Ernesto Mahieux, Claudia Zanella. Distribuzione: Distribuzione Indipendente. Genere: Drammatico

La storia è quella di Antonio Colucci, 46 anni. Un uomo che avrebbe voluto essere un grande regista di film horror e che all’età di 26 anni sembrava promettere bene. Dopo il fiasco del primo lungometraggio (le cui traversie produttive relegano il film al solo mercato dell’home video tedesco) si sposa e ha un figlio. Il divorzio, la quotidianità e la mancanza di intraprendenza lo bloccano nella sua cittadina di provincia dove il miraggio del cinema lentamente svanisce. Fino al giorno in cui, ritrovato un pò di entusiasmo, decide di cercare i fondi necessari per un film a basso budget, basato su un personaggio realmente esistito. Ben presto però scoprirà che l’orrore che sta cercando di inscenare nel film è niente in confronto a quello che deve affrontare. Il film mette insieme aspetti drammatici e horror che lo rendono un ibrido di difficile caratterizzazione.

 

Film segnalati nelle precedenti settimane

 

FROZEN – IL REGNO DI GHIACCIO di Chris Buck, Jennifer (Walt Disney) Junior Cinema: Baby

PHILOMENA di Stephen Frears (Lucky Red)

THE BUTLER  di Lee Daniels (Videa CDE)

DISCONNECT di Henry Alex Rubin (Universal)

LA MIA CLASSE di Daniele Gaglianone (Distr. Indipendente)

C’ERA UNA VOLTA A NEW YORK di James Grey (Bim)

NEBRASKA di Alexander Payne (Lucky Red)

A SPASSO CON I DINOSAURI di Barry Cook, Neil Nightingale  (Fox) – Junior Cinema: Baby

BELLE & SEBASTIEN di Nicolas Vanier (Notorious) – Junior Cinema: Baby – Teens

ALL IS LOST – TUTTO È PERDUTO di J.C. Chandor (Universal)

KHUMBA di Anthony Silverston (Eagle Pictures) Junior Cinema: Baby

 

 Leggenda:  Alla voce utilizzo vengono indicate alcune sigle che possono essere di aiuto per la programmazione del film:

Attività ordinaria = Il film in genere è realizzato per il grosso pubblico con una valenza tipicamente commerciale. Fatto salvo che, se non è indicato diversamente, il film si rivolge comunque ad un pubblico adulto, si consiglia di utilizzare il film per più giorni, nel fine settimana e per il grosso pubblico in generale.

Attività culturale = Film di qualità che richiede un pubblico generalmente preparato.  Da utilizzare per più giorni e nel fine settimana in quelle sale che svolgono principalmente attività culturale. In occasioni mirate, in giorni stabiliti, per le altre sale.

Cineforum = Film particolarmente adatto per l’utilizzo in condizioni mirate, per occasioni di dibattito, riflessione e confronto.

Situazioni mirate =Documentari o eventi musicali o culturali di vario genere, mirati per un pubblico selezionato o di appassionati.

Junior Cinema (Baby-Teens-Young) = Film realizzato per un pubblico di ragazzi e per la visione familiare. Da proporre in ogni occasione riservata a questo tipo di pubblico. Se il film ha interesse didattico e scolastico è indicata la voce (scuole).  

I film, inoltre, sono raggruppati per: I film della settimana (particolarmente validi dal punto di vista artistico e per i valori che propongono), Altre uscite che possono essere di interesse (film che può risultare interessante per essere utilizzato in particolari situazioni o per interesse artistico o commerciale), Le altre uscite (film che non vengono consigliati per la programmazione).