LE USCITE DELLA SETTIMANA (21-24/3)

LE USCITE DELLA SETTIMANA (21-24/3)

I film della settimana

 

L’amore inatteso

di Anne Giafferi

Con: Eric Caravaca, Arly Jover, Valérie Bonneton.

Distribuzione: Microcinema. Genere: Drammatico. Durata: 89′

 

Antoine è un brillante quarantenne. Sposato con Claire, padre di due figli, conduce una vita agiata in una Parigi illuminista e intellettuale. In seguito ad un colloquio con l’insegnante del figlio Arthur, Antoine inizia a frequentare, senza alcuna convinzione, la catechesi di una parrocchia. Poco alla volta quegli incontri, dopo la derisione e lo scetticismo iniziale, per Antoine diventano indispensabili per raggiungere un nuovo equilibrio e una nuova serenità. Il percorso intrapreso modifica le relazioni con i suoi familiari e amici: in un ambiente in cui il tema religioso non è argomento di discussione, affrontarlo significa sottoporsi a un misto di commiserazione divertita e critica feroce. Antoine si ritrova così a partecipare segretamente agli incontri bisettimanali di catechesi, sotto lo sguardo attonito e sospettoso della moglie Claire. L’unica a non giudicarlo sembra essere sua sorella Hortense, anima sensibile alle prese con le sue difficoltà personali, soprattutto affettive. Nonostante la comune disapprovazione, Antoine continua senza enfasi e senza aspettative il suo percorso e così trova un amore inatteso: Dio. Trova la fede e ritrova se stesso in un semplice abbraccio con il figlio, riuscendo nel tempo anche a ricostruire i rapporti difficili con il padre e il fratello Alain.

Lo sviluppo di questa esperienza vissuta è raccontata dal protagonista reale in un libro che presto è diventato in Francia un best-seller “Le catholique anonyme”. Questo è ciò che sua moglie Anne Giaffery, da non credente, porta sullo schermo con un film che sottolinea correttamente la posizione di chi ha visto il cambiamento e non di chi lo ha vissuto: non dimentichiamo che Anne, come moglie, ha dovuto accettare realmente il comportamento del marito, pur non conoscendone le cause e dovendo fare i conti con pregiudizi e luoghi comuni che sovente entrano in gioco quando si tratta di questi argomenti.

L’ACEC, l’Associazione Cattolica Esercenti Cinema, ha profuso importanti risorse nel promuovere la distribuzione del film in Italia ed adesso lo presenta nelle sue sale come connubio di un buon prodotto cinematografico con una altrettanto interessante proposta di contenuti spirituali. Lo segnaliamo decisamente per la programmazione anche come iniziativa valida in occasione dell’anno della fede.

 

I Croods

di Kirk De Micco, Chris Sanders.

Distribuzione: Fox. Genere: Film d’animazione. Durata: 115′ (Junior Cinema: Baby)

 

Arriva in sala il nuovo film d’animazione Dreamworks: le strampalate avventure di una famiglia preistorica. Una commedia avventurosa che ci porta indietro ad un’epoca a noi sconosciuta, il ‘Croodaceus’, quando la natura si stava ancora formando del tutto ed era tutto ricco di creature mai viste e paesaggi incontaminati. Sopravvivere in un mondo vulcanico è già duro di per se, ma il cavernicolo Grug ottiene un brusco risveglio quando un terremoto lo costringe a lasciarsi alle spalle il mondo che conosceva. Prende quindi la sia famiglia e parte alla ricerca di una nuova casa. Nel creare alcuni personaggi i registi si sono ispirati agli animali: Grug ha le movenze di un gorilla, Eep è chiaramente un gatto, Sandy un piccolo terrier e Gran un coccodrillo. “E’ un film che parla della paura dei cambiamenti – dichiarano Sanders e De Micco – di qualsiasi tipo essi siano. Qui ci concentriamo in particolare sulla paura di un padre che vede crescere i propri figli e non è ancora pronto a vedergli fare delle scelte da soli”. Nella stesura della sceneggiatura i due hanno deciso di raccontare quello che solitamente ci si aspetta da un film sui cavernicoli. “ La gente vuole vedere de i personaggi forti e veloci – spiegano – dalle menti ancora poco raffinate, vogliono domandarsi ‘ e ora come risolveranno questo problema’?”. Il film, molto colorato si avvale di una realizzazione di ottimo livello, grazie a tecnologie sempre più raffinate e sorprendenti. Adatto alla visione familiare. I più piccoli, accompagnati dai genitori, potranno avere risposte sulle domande che sorgono dal film: cos’è la preistoria, perché i personaggi affrontano problemi molto diversi dai nostri.

 

Le altre uscite

 

Benvenuto Presidente

di Riccardo Milani.

Con: Claudio Bisio, Kasia Smutniak, Beppe Fiorello, Massimo Popolizio. Distribuzione: 01 Distribution. Genere: Commedia. Durata: 115′

 

In un piccolo paesino di montagna vive un uomo dal nome impegnativo: Giuseppe Garibaldi (Claudio Bisio), per tutti Peppino. E’ un uomo semplice, ama la pesca, gli amici ed ha un ottimismo indistruttibile. Un giorno accade una cosa enorme, incredibile, inaudita: Peppino viene eletto per sbaglio Presidente della Repubblica Italiana! L’uomo nuovo che sale al Quirinale non si lascerà corrompere, non cadrà nei tranelli del potere, nelle insidie della politica ma si abbatterà con una ventata di anarchia e gioiosa follia sulle istituzioni in crisi. Bisogna notare che i rischi paventati di uno script attraversato da demagogia e strisciante qualunquismo restano e tolgono effervescenza al racconto. Inoltre, il discorso finale mette tutti sullo stesso livello. Ladri i politici, ladri i cittadini. Il tutto, detto così, rischia di rimanere a livello banale e superficiale. Un’altra occasione persa per la commedia italiana.

  

Headhunters

di Morten Tyldum

Con: Nikolaj Coster Waldau, Aksel Hennie, Julie R. Olgaard. Distribuzione: Mediterranea. Genere: Thriller. Durata: 100′

 

Roger è un uomo che, all’apparenza, ha tutto ciò che si potrebbe desiderare. È il cacciatore di teste più famoso della Norvegia, è sposato con la bellissima gallerista Diana, vive in una splendida villa. In realtà, ha sempre vissuto al di sopra delle sue possibilità ed è per questo che si è dato al contrabbando di opere d’arte. Thriller d’azione senza particolari meriti e con un canovaccio piuttosto usuale.

  

Gli amanti passeggeri

di Pedro Almodóvar

Con: Penelope Cruz, Antonio Banderas, Cecilia Roth, Paz Vega. Distribuzione: Warner Italia. Genere: Commedia. Durata: 2013′

 

Dopo la virata dark de “La pelle che abito”, Almodovar torna alla commedia schierando i suoi tre attori preferiti, Cruz, Banders e Vega, più un cast di giovani star. Una pellicola irriverente – per definizione dello stesso regista – ambientata su un aereo in avaria. I passeggeri dovranno affrontare le loro angosce senza l’aiuto della tecnologia e circondati di sconosciuti. Autore spesso sopravvalutato, Almodovar, anche in questo film, non è esente da eccessi e dalle sue solite cadute di gusto, condendo il tutto con le consuete scabrosità.

 

La Madre

di Andres Muschietti

Con: Jessica Chastain, Nikolaj Coster-Waldau. Distribuzione: Universal. Genere: Horror. Durata: 100′

Due sorelline Victoria e Lilly, sparite nel nulla e considerate morte per cinque anni, vengono ritrovate vive, sebbene in condizioni animalesche, in una fatiscente casa sperduta nei boschi. Horror con tutti gli ingredienti del genere e con la consueta dose di inverosimiglianza.

 

I film segnalati delle precedenti settimane

 

Lincoln di Steven Spielberg. Drammatico, distribuzione: Fox (Junior Cinema: Young)

Quartet di Dustin Hoffman. Commedia, distribuzione: BIM

Les Misérables di Tom Hooper. Musical, distribuzione: Universal

The Impossible di Juan Antonio Bayona. Drammatico, distribuzione: Eagle Pictures

Zambezia di Wayne Thornley. Film d’animazione, distribuzione: Moviemax (J. Cinema: Baby)

Re della terra selvaggia di Benh Zeitlin. Drammatico, distribuzione: Bolero Film

Pinocchio di Enzo D’Alò, Film d’animazione, distribuzione: Lucky Red (Junior Cinema: Baby)

Il grande e potente Oz di Sam Raimi. Fantasy, distribuzione: Walt Disney (Junior Cinema: Teens)

Il lato positivo di David O. Russell. Commedia, distribuzione: Eagle Pictures

Il figlio dell’altra di Lorraine Levy. Drammatico, distribuzione: teodora Film