LE USCITE DELL’ESTATE 2014

LE USCITE DELL’ESTATE 2014

  

USCITE ESTATE 2014 (dal 12 Giugno al 10 Agosto)

 

In considerazione del fatto che molte delle nostre sale effettuano la chiusura estiva e altre aprono le Arene estive con riprese dei film proiettati nel corso dell’anno, la rubrica settimanale si interrompe per dare spazio al seguente elenco di uscite estive. Non segnaliamo tutti i film in uscita, ma solo quelli che riteniamo più importanti. Di altri che dovessero essere interessanti per le nostre sale daremo notizia alla ripresa della cadenza settimanale dopo il 10 Agosto.

 

Uscite che possono essere di interesse

 

GABRIELLE – UN AMORE FUORI DAL CORO

di Louise Archambault

Con: Gabrielle Marion Rivard, Alexandre Landry, Melissa Desormeaux Poulin. Distribuzione: OfficineUBU. Genere: Drammatico.

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum

Gabrielle è una giovane donna affetta dalla Sindrome di Williams dotata di una contagiosa gioia di vivere e di una spiccata propensione per la musica. Gabrielle si innamora, felicemente ricambiata, di Martin, un ragazzo conosciuto nel centro ricreativo dove canta in un coro. Le rispettive famiglie non permettono ai ragazzi, a causa della loro disabilità, di vivere il proprio amore come vorrebbero. Mentre il coro si prepara a partecipare ad un importante festival musicale, Gabrielle fa di tutto per dimostrare la propria autonomia e per guadagnarsi un’indipendenza tanto agognata. Con grande determinazione, la giovane dovrà affrontare i pregiudizi di chi le sta intorno e i propri limiti, per sperare di poter vivere con Martin la sua storia d’amore. Con la partecipazione di Robert Charlebois, noto cantante canadese, il film è una riflessione a tutto tondo sul desiderio di libertà e di amore che accomuna tutti gli esseri umani; è un ritratto, delicato e dal tocco tipicamente femminile, di una donna, della sua forza di volontà e della profondità dei rapporti umani. Oltre la protagonista, il film ritrae anche la complessità di tutto il contorno che la circonda, fatto di familiari – attraverso un controverso rapporto con la mamma -, operatori sociali e gli altri ragazzi del centro che fanno parte del coro, questi ultimi tutti attori non professionisti. Il film risulta interessante per i temi che affronta e può essere occasione di confronto e dibattito.

 

IL MAGICO MONDO DI OZ

di Will Finn, Dan St. Pierre

Con: Lea Michele, Dan Aykroyd, Jim Belushi, Kelsey Grammer, Martin Short, Oliver Platt, Patrick Stewart, Hugh Dancy e Bernadette Peters. Distribuzione: M2 Pictures. Genere: Animazione.

Utilizzo: Attività ordinaria – Junior Cinema: Baby

Il magico mondo di Oz è un film d’animazione, seguito di una delle fiabe più famose e amate al mondo. Il film vede ancora protagonista Dorothy che, dopo essersi svegliata nella sua casa in Kansas, si ritrova immediatamente riportata indietro ad Oz, dove i suoi vecchi amici, lo Spaventapasseri, il Leone, l’Uomo di latta e Glinda la fata buona, sono minacciati da un nuovo nemico, un perfido giullare. In questo suo ultimo viaggio attraverso il coloratissimo paesaggio di Oz, Dorothy incontrerà dei nuovi amici che si uniranno a lei per riportare pace e felicità nella Città di Smeraldo: Socrate il gufo, il Maresciallo Mellow, la Principessa di porcellana e molti altri ancora.

 

LA MELA E IL VERME

di Anders Morgenthaler, Mads Juul

Distribuzione: Distribuzione Indipendente. Genere: Animazione

Utilizzo: Attività ordinaria – Junior Cinema: Baby

Torben è una bella mela rossa destinata a diventare un frutto da esposizione. Le sue giornate scorrono tranquille fino a che nella sua vita arriva Silvia, un simpatico vermetto che sceglie di fare la propria casa proprio all’interno di Torben, stravolgendone la vita. Una mela con un verme non può più aspirare a diventare un frutto da esposizione, così le altre mele allontanano Torben e Silvia dall’albero ed ora, i due, dovranno affrontare un mondo nuovo, dove l’apparenza conta ben poco e i pericoli sono dietro ogni filo d’erba. Li accompagneranno Newton, una grossa mela giallognola e una esuberante ciliegia canterina. Per i quattro inizia un percorso che li porterà a scoprire che non è nell’aspetto esteriore che vanno cercate felicità e sicurezza, ma nella consapevolezza di seguire la strada giusta, ovunque essa porti. Una vera macedonia di musiche, colori, contrattempi e piccoli grandi dubbi su quale sia il proprio posto nel mondo, che ci porta a vedere come ciascuno abbia il proprio. Film d’animazione particolare e originale, oltre che divertente.

 

THE CONGRESS

di Ari Folman

Con: Robin Wright, Harvey Keitel, Jon Hamm, Kodi Smit-McPhee, Paul Giamatti e Danny Huston. Distribuzione: Wider Distribuzione. Genere: Fantasy.

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum

The Congress è l’adattamento dell’omonimo romanzo di Stanislas Lem, con protagonista un’eroina, interpretata da Robin Wright, il cui volto cambierà in continuazione nel live action per arrivare all’animazione. Un film che mescola live action, animazione e fantascienza e che attraverso l’apparente mito dell’eterna giovinezza racconta un mondo che si sta trasformando in uno psichedelico incubo orwelliano.   Film d’apertura della Quinzaine de Réalizateurs 2013, The Congress, vincitore del premio EFA, è ispirato al romanzo “Il Congresso di Futurologia” del grande scrittore di fantascienza Stanislaw Lem e basato sulle nuove tecnologie del 3D, del motion capture e del live-action.

 

LA CITTÀ INCANTATA

di Hayao Miyazaki

Distribuzione: Lucky Red. Genere: Animazione.

Utilizzo: Attività ordinaria – Junior Cinema: Teens

Chihiro è una ragazzina di dieci anni, capricciosa e testarda, convinta che l’intero universo debba sottostare ai suoi capricci. Quando i suoi genitori, Akio e Yugo, le dicono che devono cambiare casa, la bambina va su tutte le furie e non fa nulla per nascondere la sua rabbia. Abbandonando per sempre la vecchia casa, Chihiro si aggrappa al ricordo dei suoi amici e di un mazzo di fiori, ultime tracce della sua vecchia vita. Arrivati in fondo ad una misteriosa strada senza uscita, Chihiro ed i suoi genitori si trovano davanti ad un immenso edificio rosso sulla cui facciata si apre una galleria senza fine che somiglia ad una gigantesca bocca. Con una certa riluttanza, Chihiro segue i genitori nel tunnel. Il tunnel li conduce ad una città fantasma, dove li aspetta un sontuoso banchetto. Akio e Yugo si gettano famelici sul cibo e vengono trasformati in maiali sotto gli occhi della figlia. Sono scivolati in un mondo abitato da antiche divinità e esseri magici, governato da una strega malvagia, l’arpia Yubaba…Uno dei principali lavori del regista giapponese Miyazaki viene riproposto assieme ad altri dello stesso autore dalla Lucky Red. L’ottima iniziativa permette di ripercorrere le tappe di una importante carriera artistica e di mostrare un tipo di animazione originale e personalissimo.

 

THERMAE ROMAE

di Hideki Takeuchi

Con: Hiroshi Abe, Aya Ueto, Kazuki Kitamura. Distribuzione: Tucker Film. Genere: Commedia.

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum

 Attraverso un tunnel spazio temporale, l’architetto Lucius finisce da un bagno dell’antica Roma in uno dell’odierno Giappone. Il giovane carpisce i segreti della moderna idraulica e li trasporta quindi nella sua epoca. Nei suoi viaggi Lucius impara nuove cose sulla vita, l’amore e naturalmente sui bagni. Girata a Cinecittà, una commedia in salsa giapponese che accumula gag su gag e non risparmia colpi di scena, sfruttando con invidiabile creatività l’artificio narrativo del viaggio nel tempo.

 

ANA ARABIA

di Amos Gitai

Con: Yuyal Scharf, Yussuf Abu Warda, Sarah Adler, Assi Levy, Norman Issa, Uri Gavriel, Shady Srur. Distribuzione: Distribuzione Indipendente. Genere: Drammatico.

Utilizzo: Attività culturale/Cineforum

Amos Gitai venne a conoscenza grazie alla stampa della storia di una donna nata ad Auschwitz e poi sposatasi, nonostante molteplici ostilità, con un arabo da cui ebbe cinque figli e 25 nipoti e decise di farne un film. Si tratta di una vicenda che si inserisce perfettamente nella filmografia del regista israeliano da sempre attento ad indagare i perché di una rivalità (che spesso si trasforma in odio) tra due popoli che hanno saputo convivere nel passato e potrebbero tornare a farlo. Film interessante e utile per affrontare il tema dei rapporti tra i due popoli e della possibilità di una convivenza pacifica.

 

TRANSFORMERS 4: L’ERA DELL’ESTINZIONE

di Michael Bay

Con: Mark Wahlberg, Nicola Peltz, Jack Reynor. Distribuzione: Universal. Genere: Fantasy.

Utilizzo: Attività ordinaria – Junior Cinema: Teens

Il nuovo spettacolare episodio della saga creata da Michael Bay basato sui personaggi creati da Hasbro. Gli amanti del genere apprezzeranno, per gli altri il tutto rischia di diventare ripetitivo.

 

APES REVOLUTION – IL PIANETA DELLE SCIMMIE

di Matt Reeves

Con: Gary Oldman, Andy Serkis, Keri Russell, Judy Greer. Distribuzione: Fox. Genere: Fantascienza.

Utilizzo: Attività ordinaria

La crescente nazione delle scimmie guidata da Caesar è minacciata da una banda di umani sopravvissuti al devastante virus diffuso dieci anni prima. Raggiunta una fragile pace, essa sarà molto breve, ed entrambe le parti si troveranno sul’orlo di una guerra che deciderà quale sarà la specie dominante sulla Terra. Banalità fantasiose per un film spettacolare che si riferisce a precedenti importanti, rischiando anche qui di cadere nel ripetitivo.

 

 Leggenda:  Alla voce utilizzo vengono indicate alcune sigle che possono essere di aiuto per la programmazione del film:

Attività ordinaria = Il film in genere è realizzato per il grosso pubblico con una valenza tipicamente commerciale. Fatto salvo che, se non è indicato diversamente, il film si rivolge comunque ad un pubblico adulto, si consiglia di utilizzare il film per più giorni, nel fine settimana e per il grosso pubblico in generale.

Attività culturale = Film di qualità che richiede un pubblico generalmente preparato.  Da utilizzare per più giorni e nel fine settimana in quelle sale che svolgono principalmente attività culturale. In occasioni mirate, in giorni stabiliti, per le altre sale.

Cineforum = Film particolarmente adatto per l’utilizzo in condizioni mirate, per occasioni di dibattito, riflessione e confronto.

Situazioni mirate =Documentari o eventi musicali o culturali di vario genere, mirati per un pubblico selezionato o di appassionati.

Junior Cinema (Baby-Teens-Young) = Film realizzato per un pubblico di ragazzi e per la visione familiare. Da proporre in ogni occasione riservata a questo tipo di pubblico. Se il film ha interesse didattico e scolastico è indicata la voce (scuole).  

I film, inoltre, sono raggruppati per: I film della settimana (particolarmente validi dal punto di vista artistico e per i valori che propongono), Altre uscite che possono essere di interesse (film che può risultare interessante per essere utilizzato in particolari situazioni o per interesse artistico o commerciale), Le altre uscite (film che non vengono consigliati per la programmazione).