Programmazione cinema Nuova Aurora – Sansepolcro 1 – 4 gen.

Programmazione cinema Nuova Aurora – Sansepolcro 1 – 4 gen.

belleetsebastien2

Venerdì 1 ore 15,30

Sabato 2 ore 18,00

 Domenica 3  ore 15,30

BELLE & SEBASTIEN

l’avventura continua 

di Christian Duguay

Con: Félix Bossuet, Tchéky Karyo, Margaux Chatelier. Distribuzione: Notorious Pictures. Genere: Avventuroso

Dopo lo straordinario successo del primo capitolo, tornano Belle & Sebastien in un’ avventura con più azione, nuovi personaggi e sempre tante emozioni. Sebastien attende con ansia il ritorno di Angelina che è in procinto di tornare a casa con tutti gli onori: è infatti stata insignita di una medaglia al valore per i servizi resi nel corso della guerra. Il giorno tanto atteso arriva, ma Angelina rimane vittima di un terribile incidente aereo ed è data per morta dalle autorità locali. Sebastien però non si rassegna all’idea di averla perduta e decide di andare a cercarla insieme al nonno e al suo inseparabile amico a quattro zampe. Nel corso della spedizione di salvataggio Sebastien si troverà di fronte ad una grande scoperta che cambierà la sua vita. Un’avventura che appassionerà i ragazzi in uno spettacolo per tutta la famiglia.

ilpontedellespie

Venerdì 1 ore 17,30 e 21,30

Sabato 2 ore 21,30

 Domenica 3  ore 17,30 e 21,30

Lunedì 4 ore 21,30

 

 

IL PONTE DELLE SPIE

di Steven Spielberg

Con: Tom Hanks, Mark Rylance, Amy Ryan, Alan Alda e Billy Magnussen. Distribuzione: Fox. Genere: Drammatico

Il titolo del film fa riferimento a un ponte realmente esistente a Berlino che un tempo univa la zona est e quella ovest: oggi noto come Ponte di Glienicke e noto anche, appunto, come “ponte delle spie” perché fu spesso teatro di scambi di prigionieri tra i servizi segreti americani e quelli della Germania Est. Proseguono le rivisitazioni storiche di Spielberg che questa volta racconta la storia del primo scambio di prigionieri avvenuto su quel ponte, seguendo i tentativi dell’avvocato James Donovan di negoziare il rilascio di un pilota statunitense, Francis Gary Powers, abbattuto nei cieli dell’Unione Sovietica mentre volava a bordo un aereo spia U2. Spielberg ricostruisce con maestria i momenti difficili della guerra fredda e i pericoli che il mondo correva sull’orlo di una possibile guerra atomica e lo fa con la sua consueta bravura di narratore fedele e partecipe di un recente vissuto che solo oggi riusciamo a comprendere nella sua portata e nei suoi pericoli. Un film solido, ben realizzato e recitato, senza dubbio il migliore in uscita in questo periodo delle feste.