USCITE CINEMA 5 – 8 MAGGIO 2016

USCITE CINEMA 5 – 8 MAGGIO 2016

USCITE CINEMA 5 – 8 Maggio 2016

 

Il film della settimana

 

CORPO ESTRANEO

di Krzysztof Zanussi

Con: Riccardo Leonelli, Agnieszka Grochowska, Agata Buzek, Weronika Rosati, Chulpan Khamatova. Distribuzione: Lab80 film. Genere: Drammatico.

Utilizzazione: attività culturale/Cineforum

 

Angelo e Kasia si incontrano e innamorano in Italia, entrambi fanno parte del movimento cattolico dei Focolarini. Quando lei decide di tornare in Polonia per entrare in convento, lui decide di seguirla nella speranza che cambi idea. Nel frattempo, a Varsavia, trova lavoro in una multinazionale, dove la sua superiore Krystyna, una donna disinibita e cinica, è allo stesso tempo affascinata dalla sua fede e desiderosa di circuirlo e dominarlo. Tra scandali ed episodi di corruzione legati all’azienda in cui Krystyna riesce a coinvolgere Angelo, raggirandolo e rendendolo un capro espiatorio, il destino dei due subirà una svolta. Le sorti spirituali ed esistenziali di Angelo saranno legate alla scelta dell’amata Kasia, quelle di Krystyna alle conseguenze estreme del suo agire senza scrupoli. Film di notevole interesse per le tematiche esistenziali e spirituali che coinvolge.

 

Film segnalati

 

INFERNET

di Giuseppe Ferlito

Con: Ricky Tognazzi, Remo Girone, Roberto Farnesi, Laura Adriani, Andrea Montovoli. Distribuzione: Ahora. Genere: Drammatico.

Utilizzazione: attività culturale/Cineforum

 

Ragazzine che si prostituiscono online, bulli che filmano le loro violenze per vantarsi sul web, adulti che portano alla rovina le proprie famiglie a causa dell’azzardo online. Il lato oscuro di internet, quello che troppo spesso finisce nelle cronache quotidiane, è al centro di questo film che affrontando con realismo una tematica attualissima vuol far riflettere sui pericoli che si celano su internet. Il cyberbullismo è il filone principale del film, che segue le bravate sempre più devastanti di un gruppo di liceali con le gravi conseguenze di rovinare la reputazione di persone innocenti o distruggere la vita di ragazzi più deboli. Il realismo mostrato non è fine a se stesso, ma un mezzo per far riflettere ancora di più su un fenomeno grave che può minare la vita dei ragazzi con i quali la visione può essere affrontata per una valida riflessione e discussione.

 

CAPTAIN AMERICA: CIVIL WAR

di Anthony Russo, Joe Russo

Con: Chris Evans, Robert Downey Jr., Scarlett Johansson, Sebastian Stan, Daniel Bruehl, Frank Grillo, Chadwick Boseman, Anthony Mackie. Distribuzione: Walt Disney Pictures. Genere: Fantasy. Utilizzazione: attività ordinaria. – Junior Cinema: Teens – Young

 

Captain America: Civil War è la naturale prosecuzione della storyline di supereroi iniziata nel 2008 con Iron Man che ad oggi conta una dozzina di film. Il film inaugura la serie “guerra civile” della produzione marveliana e vede nella vicenda scontrarsi Iron Man e Captain America. La storia accantona momentaneamente gli scenari apocalittici per concentrarsi sulla faida interna. Capitan America e Iron Man, entrambi leader del box office, del merchandising e del corso degli eventi, rappresentano le due facce della stessa moneta americana, che guardano verso strade differenti per raggiungere gli stessi obiettivi, scegliendo tra ciò che è moralmente giusto e ciò che è convenientemente giusto. Si dà risalto a questioni etiche: i supereroi a chi devono rendere conto? Gli effetti collaterali del loro operato, anche se a fin di bene, sono ingenti. Il mondo è salvo, ma sanguinante. Ci vuole un’autorità superiore che decida quando, dove e come debbano intervenire, un controllo adeguato che possa ridurre le conseguenze delle loro azioni. Il tutto in uno scenario di grande spettacolarità che rende questo film uno dei migliori della serie.

 

FLORIDA

di Philippe Le Guay

Con: Jean Rochefort, Sandrine Kiberlain. Distribuzione: Academy Two. Genere: Commedia.

Utilizzazione: attività culturale/Cineforum

 

Claude ha 80 anni ed è stato proprietario e dirigente di una importante fabbrica di Annecy. Ora è nella fase in cui sempre più spesso gli capita di avere dei vuoti di memoria, dei momenti di confusione, ma ostinatamente si rifiuta di ammetterlo…Vicino a lui c’è Carol, la figlia maggiore, che lo assiste e asseconda le bizzarre richieste del padre. Lui però in realtà aspetta il ritorno dell’altra figlia che vive in Florida e lui immagina di andare periodicamente a visitare. L’attesa di questa seconda figlia è il punto centrale del racconto, perché l’uomo non sa che in realtà è morta in un incidente e Carol non gli ha detto niente. Così, in questa perenne attesa, l’uomo passa il tempo curando gli ampi spazi della casa di famiglia, tra grandi stanze e giardino fiorito, accettando la presenza prima di una signora francese poi di un badante rumena. Ma nelle giornate tranquille si insinuano ogni tanto lampi improvvisi di follia. E’ esemplare la linearità e la calma con cui la regia descrive questi inaspettati momenti di perdita di controllo. I problemi nascono proprio quando il clima viene tenuto basso e sotto silenzio. A dire che la malattia è forse senza ritorno ma che la presenza confortevole e misurata della famiglia resta fondamentale per aiutare a superare le difficoltà. Il film splendidamente diretto e interpretato risulta un testo bello e incisivo sui cui avviare riflessioni sulla malattia di Alzheimer.

 

AL DI LÀ DELLE MONTAGNE

di Zhangke Jia

Con: Zhao Tao. Distribuzione: BIM. Genere: Drammatico.

Utilizzazione: attività culturale/Cineforum

 

Cina, 1999. Amici d’infanzia Liangzi e Zhang sono entrambi innamorati di Tao, la bella della città. Tao alla fine decide di sposare il ricco Zhang. Hanno presto un figlio di nome Dollar… Dalla Cina all’Australia, le vite, gli amori, le speranze e le disillusioni di una famiglia su più di due generazioni in una società, come quella cinese, in continua evoluzione.

 

IL TRADITORE TIPO

di Susanna White

Con: Ewan McGregor, Stellan Skarsgård, Naomie Harris, Damian Lewis. Genere: Thriller. Distribuzione: Videa.

Utilizzazione: attività ordinaria

 

Durante una vacanza a Marrakech, una coppia inglese, Perry e Gail, fa amicizia con un appariscente e carismatico uomo d’affari russo di nome Dima, che si rivela essere un boss del riciclaggio di denaro appartenente alla mafia russa. Perry e Gail accettano di aiutare Dima a fornire informazioni confidenziali ai servizi segreti inglesi, ritrovandosi così coinvolti nel mondo dello spionaggio politico internazionale. Tra Parigi e Berna, le Alpi francesi e i bassifondi di Londra, la coppia vive un pericoloso viaggio che li porterà a stringere alleanza con il governo britannico tramite uno spietato e determinato agente segreto dell’MI6.

 

MICROBO & GASOLINA

di Michel Gondry

Con: Théophile Baquet, Ange Dargent, Audrey Tautou. Genere: Commedia. Distribuzione: Movies Inspired. Data di uscita: 05 maggio 2016.

Utilizzazione: attività ordinaria. – Junior Cinema: Teens – Young

 

Microbo è un ragazzino timido, che si perde spesso nei suoi disegni. Gasolina è un ragazzo brillante e pieno di inventiva, che arriva a scuola a metà dell’anno scolastico. I due diventano subito grandi amici. Si avvicinano le vacanze estive e nessuno dei due ha voglia di passarle con la propria famiglia. Con il motore di un tosaerba e qualche asse di legno, si costruiscono la loro “automobile” e partono all’avventura sulle strade della Francia.

 

Le altre uscite

 

LA BUONA USCITA

di Enrico Iannaccone

Con: Marco Cavalli, Gea Martire, Andrea Cioffi, Enzo Restucci. Distribuzione: Microcinema. Genere: Drammatico.

 

La buona uscita è la storia grottesca e “feroce” della giovane borghesia napoletana, ricca e strafottente, cinica e asociale. Un mondo solitario e narciso che consuma cibo e piaceri senza alcuna relazione umana reale con il resto delle persone. Anzi usa le persone. L’unica che sembra accorgersi dell’aridità che la circonda è Lucrezia Sembiante, una professoressa di 50 anni ninfomane, che sebbene terrorizzata dalla vecchiaia e dalla solitudine, dopo l’ultimo incontro con lo storico “amico di letto” Marco Macaluso, un felice e spregiudicato imprenditore, cerca di ribellarsi. Questa scelta la costringerà ad affrontare con maggior violenza la natura delle sue paure e delle sue scelte.

 

IL MINISTRO

di Giorgio Amato

Con: Gianmarco Tognazzi, Alessia Barela, Fortunato Cerlino, Edoardo Pesce, Jun Ichikawa, Ira Fronten. Distribuzione: Europictures. Genere: Commedia

 

Franco Lucci (Gianmarco Tognazzi) è un imprenditore sull’orlo della bancarotta. La salvezza della sua società è appesa a un grosso appalto pubblico che potrebbe ottenere grazie all’intervento di un Ministro (Fortunato Cerlino) del quale è diventato amico e che ha invitato a cena. Insieme a Michele (Edoardo Pesce), suo socio e cognato, Franco ha organizzato la serata perfetta: oltre a pagargli una cospicua tangente, i due gli fanno trovare anche una ragazza disponibile in cambio di una raccomandazione. Il tutto sotto gli occhi di Rita (Alessia Barela), la moglie di Franco, che cerca di assecondare il marito in questo ultimo disperato tentativo di ottenere l’appalto milionario. Ma per colpa della ragazza la serata prende una piega inaspettata.

 

STONEWALL

di Roland Emmerich

Con: Jonathan Rhys Meyers, Joey King, Ron Perlman, Jeremy Irvine. Distribuzione: Adler Entertainment. Genere: Drammatico

 

Stonewall segue la storia dell’ immaginario Danny Winters (Jeremy Irvine), che è costretto a lasciarsi alle spalle amici e persone care quando viene cacciato dalla casa dei suoi genitori e fugge a New York. Solo a Greenwich Village, senza fissa dimora, diventa amico di un gruppo di ragazzi di strada che presto lo introducono al The Stonewall Inn; tuttavia, questo club familiare nasconde qualcosa ed è lontano dall’essere un rifugio sicuro. Danny e i suoi amici subiscono atrocità e sono ripetutamente molestati dalla polizia per discriminazione, e una rabbia comincia a nascere in loro. Questa emozione attraversa Danny e l’intera comunità di giovani gay, lesbiche e drag queen che popolano Stonewall Inn, scoppiando infine in una tempesta di rabbia.