USCITE CINEMA 9 – 12 Aprile 2015

USCITE CINEMA 9 – 12 Aprile 2015

Uscite Cinema 9 – 12 Aprile 2015

 

Film che possono essere di interesse

 

SE DIO VUOLE

di Edoardo Falcone

Con: Marco Giallini, Alessandro Gassmann, Ilaria Spada, Edoardo Pesce, Laura Morante. Distribuzione: 01 Distribution. Genere: Commedia.

Utilizzazione: Attività ordinaria-Attività culturale/Cineforum

Tommaso è uno stimato cardiochirurgo, anche se il suo rapporto con il “cuore” si limita alla sala operatoria. Il figlio Andrea è un ragazzo brillante, iscritto a Medicina, pronto a seguire le orme del padre, con suo grande orgoglio. Però una sera Andrea raduna la sua famiglia, prende il coraggio a quattro mani e finalmente si apre: “ho incontrato una persona che ha cambiato la mia vita e quella persona si chiama Gesù. Per questo ho deciso di diventare sacerdote!” Per Tommaso, ateo convinto, un figlio prete è una mazzata terribile. Mentre finge di dargli appoggio totale decide di capirci di più e inizia a seguirlo di nascosto. Arriva così a Don Pietro, un sacerdote davvero “sui generis”. E’ quel prete ad aver fatto il lavaggio del cervello a suo figlio: è lui il nemico da battere! Approfittando dell’assenza di Andrea, in ritiro in un monastero, Tommaso sotto mentite spoglie comincia una vera e propria guerra senza esclusione di colpi. Ma le cose non vanno mai come pensiamo…Commedia insolita nel panorama del cinema italiano che ha il grosso merito di affrontare temi di carattere spirituale mettendo a confronto sensibilità e caratteri diversi. Pur nel voler cercare l’effetto comico a tutti i costi, il film induce ad interrogarsi e pensare e questo è un merito notevole.

 

IL PADRE

di Fatih Akin

Con: Tahar Rahim. Distribuzione: BIM. Genere: Drammatico.

Utilizzazione: Attività culturale/Cineforum

Anno 1915: il fabbro armeno Nazaret Manoogian (Tahar Rahim) vive a Mardin, nella Mesopotamia nord-orientale, con la moglie Takel (Hindi Zahra) e le loro due figlie Arsinée e Lucinée (Zein e Dina Fakhoury). Nel corso della Prima Guerra Mondiale, il vento politico cambia e le minoranze dell’Impero ottomano improvvisamente assumono lo status di nemico…Film sull’odissea di un padre alla ricerca delle figlie disperse durante la repressione turca e il triste periodo del genocidio armeno. Il racconto è duro, fortemente drammatico, ma offre l’opportunità di avvicinarsi ad un evento storico tragico quanto l’olocausto degli ebrei durante la seconda guerra mondiale, ma stranamente rimosso dalla storia. Utile per dibattiti e per conoscere pagine di storia da approfondire e non dimenticare.

 

HOOOPS HO PERSO L’ARCA

di Toby Genkel, Sean McCormack

Distribuzione: Eagle Pictures. Genere: Animazione.

Utilizzazione: Attività ordinaria. Junior Cinema: Baby

E’ la fine del mondo e un terribile nubifragio sta per arrivare. Fortunatamente per Dave e suo figlio Finny, una coppia di goffi animaletti, un’arca è stata costruita per salvare tutti gli animali sulla terra. Dopo alcune peripezie riusciranno a salire sull’arca, ma soltanto grazie all’aiuto di Hazel e sua figlia Leah. Entrambi penseranno di essere salvi, ma solo fino a quando i loro figli non cadranno fuori dall’arca e successivamente in mare. Adesso i piccoli Finny e Leah dovranno lottare per sopravvivere contro predatori affamati e raggiungere la cima di una montagna, mentre Dave e Hazel dovranno dimenticare le loro diversità e costringere l’arca a tornare indietro per recuperare i due “naufraghi”.

 

THE FIGHTERS – ADDESTRAMENTO DI VITA

di Thomas Cailley

Con: Adèle Haenel, Kevin Azais, Antoine Laurent. Distribuzione: Nomad. Genere: Commedia.

Utilizzazione: Attività culturale/Cineforum

The Fighters è una commedia militare romantica sorprendente, una storia d’amore e di sopravvivenza dove l’amore disarma e la sopravvivenza passa attraverso la solidarietà. Una variante originale, intrigante ed esuberante del boy meets girl, ambientata nello scenario suggestivo delle Landes, in Aquitania.

 

AMELUK

di Mimmo Mancini

Con: Mehdi Mahdloo Torkaman, Mimmo Mancini, Claudia Lerro. Distribuzione: Draka Production. Genere: Commedia

Utilizzazione: Attività culturale/Cineforum

È Venerdì Santo. A Mariotto, un minuscolo paese della Puglia, tutto è pronto per la Via Crucis, ma l’interprete di Gesù, il parrucchiere Michele, Paolo Sassanelli, si siede per sbaglio sulla corona di spine. È l’inizio del calvario. Il tecnico delle luci, Jusef, detto Ameluk, interpretato da Mehdi Mahdloo Torkaman, è mandato inconsapevolmente allo sbaraglio dall’amico parroco per sostituirlo nel ruolo di Cristo, ma è un musulmano. La notizia desta scalpore e fa il giro del mondo e l’opinione pubblica del piccolo paese pugliese si spacca in due. Personaggi e momenti a volte esilaranti, calati in un’atmosfera variopinta, fanno da sfondo alle disavventure del povero Ameluk, che tra un colpo di scena e l’altro cercherà, a suo modo, di riportare la pace nel paese. Il film affronta in modo originale temi attuali e, con i toni della commedia, cerca di far riflettere sui rapporti tra persone di culture e religioni diverse.

 

WHITE GOD

di Kornél Mundruczó

Con: Zsófia Psotta, Sándor Zsótér, Lili Horváth. Distribuzione: Bolero Film. Genere: Drammatico. Uscita: 9 Aprile 2015.

Utilizzazione: Attività ordinaria-Attività culturale/Cineforum. Junior Cinema: Teens

Favorendo i cani di razza, la nuova legge prevede una tassa gravosa sui cani meticci. I proprietari degli animali cominciano ad abbandonare i loro bastardini e i canili diventano rapidamente sovraffollati. La tredicenne Lili combatte disperatamente per proteggere il suo cane Hagen. Il provvedimento le sembra crudele e senza senso. Non può accettare nemmeno le argomentazioni del padre ed è devastata quando lui alla fine abbandona Hagen per strada. Con il cuore spezzato, Lili detesta il padre per averle fatto tradire il suo peloso amico. Credendo ingenuamente che l’amore possa vincere ogni difficoltà, Lili si prefigge di ritrovare il suo cane e salvarlo. Anche Hagen cerca disperatamente di ritornare a casa da Lili. Sforzandosi di sopravvivere, Hagen si rende presto conto che non tutte le persone sono i migliori amici dei cani. Vagando per le strade, l’ex animale domestico cade in una serie di situazioni estremamente pericolose…Basato sul rapporto animali domestici-uomo, il film può interessare un pubblico di adolescenti.

 

HUMANDROID

di Neill Blomkamp

Con: Sharlto Copley, Dev Patel, Sigourney Weaver e Hugh Jackman. Distribuzione: Warner Bros. Genere: Fantascienza

Utilizzazione: Attività culturale/Cineforum

Ogni bimbo viene al mondo pieno di promesse e nessuno più di Chappie: lui è un talento, è speciale, un prodigio. Come ogni bambino, Chappie verrà influenzato dagli ambienti che lo circondano – alcuni buoni, altri meno –affidandosi al cuore ed all’anima per trovare la sua strada nel mondo e diventare un uomo. Ma c’è una cosa che rende Chappie diverso da chiunque altro: è un robot. Il primo ed unico robot in grado di pensare ed avere sentimenti. L’idea è alquanto pericolosa – ed è una sfida che metterà Chappie di fronte a potenti forze distruttive, impegnate a porre fine alla sua specie. Al di là della storia e degli aspetti spettacolari, il film può essere utile per riflettere sui pericoli di un futuro oggi non reale, ma inquietante e possibile.

 

Le altre uscite

 

L’AMORE NON PERDONA

di Stefano Consiglio

Con: Ariane Ascaride, Helmi Dridi, Francesca Inaudi. Distribuzione: Parthenos. Genere: Drammatico.

Adriana è una donna di quasi sessant’anni: francese di nascita, vive da molto tempo in Italia, ha una figlia, un nipote e un lavoro da infermiera nell’ospedale della sua città. Un giorno, in corsia, conosce Mohamed, un giovane arabo di trent’anni: tra i due nasce una storia destinata a dare scandalo. Riusciranno Adriana e Mohamed, così profondamente soli prima di incontrarsi, a difendere il loro amore, a farlo sopravvivere al fuoco incrociato del mondo che li circonda?

 

CI DEVO PENSARE

di Francesco Albanese

Con: Barbara Tabita, Shalana Santana, Alessandro Bolide, Ciro Priello e Mariano Bruno. Distribuzione: Notorious Pictures. Genere: Commedia

Davide è un giovane napoletano, poco più che trentenne, che lavora come precario in un mobilificio ed è fidanzato con Alessia. Quando lei lo lascia e lo sbatte fuori di casa, la sua vita cambia per sempre. Trovatosi in mezzo a una strada, Davide, insieme al gruppo dei suoi improbabili amici troverà una soluzione abitativa molto originale che gli darà anche un’idea per un nuovo business. Arriva al cinema la commedia di uno dei protagonisti di Made in Sud Francesco Albanese insieme ai comici napoletani del momento, tra cui Ciro Priello, protagonista del fenomeno The Jackal!.

 

LA DOLCE ARTE DI ESISTERE

di Pietro Reggiani

Con: Francesca Golia, Pierpaolo Spollon, Salvatore Esposito, Rolando Ravello. Genere: Commedia.

In un mondo in cui si suppone esista l’invisibilità psicosomatica, ovvero in cui le persone con difficoltà di relazione, in certe situazioni, diventano letteralmente invisibili, seguiamo l’incontro tra Roberta, che ha bisogno di attenzione, altrimenti scompare, e Massimo, che al contrario, ansioso, scompare se sente attenzione su di sé.

 

UNO, ANZI DUE

di Francesco Pavolini

Con: Maurizio Battista, Paola Tiziana Cruciani, Ninetto Davoli, Claudia Pandolfi, Emanuele Propizio.. Distribuzione: Universal. Genere: Commedia

In piedi sul parapetto di Ponte Milvio, Maurizio (Maurizio Battista) minaccia di farla finita. Al pubblico di passanti assiepatosi intorno all’aspirante suicida, racconta il tragicomico percorso che l’ha portato sin lì. Commedia di stampo classico con personaggi e caratteri tradizionali.