In Junior Cinema, News JUNIOR CINEMA

JUNIOR CINEMA – USCITE  OTTOBRE  2018

 

PAPA FRANCESCO – UN UOMO DI PAROLA

di Wim Wenders

Origine: USA. Genere: Documentario. Distribuzione: Universal Pictures. (Uscita 4 Ottobre)

Junior Cinema: Teens – Young

Il film di Wim Wenders vuole essere un viaggio personale in compagnia di Papa Francesco, più che un documentario biografico relativo alla sua figura. Gli ideali del Papa ed il suo messaggio sono centrali in questo film che si prefigge di presentare la sua opera di riforma e le sue risposte riguardanti alcune questioni di livello globale. Il film si basa visivamente e narrativamente sull’interazione del pubblico faccia a faccia con il Papa, instaurando un dialogo tra lui e, letteralmente, con il mondo. Disponibile nel rispondere alle domande di persone provenienti da qualunque ambiente ed esperienza, Papa Francesco risponde a contadini, lavoratori, rifugiati, bambini ed anziani, detenuti, a coloro che vivono nelle favelas e campi di rifugiati. Tutte queste voci e facce sono uno spaccato di umanità che partecipa ad una conversazione con il Papa. In un’epoca di profonda sfiducia nella politica e nel potere, nel momento in cui bugie e corruzione sono all’ordine del giorno, Papa Francesco – Un uomo di parola mostra un uomo che vive esattamente nel modo che predica e che si è guadagnato la fiducia dei popoli di tutte le fedi, tradizioni e culture del mondo.

 

SMALLFOOT – IL MIO AMICO DELLE NEVI

di Karey Kirkpatrick, Jason Reisig

Genere: Animazione. Origine: USA. Distribuzione: Warner Bros (Uscita: 4 Ottobre).

 Junior Cinema: Baby-Teens

Con un divertente rovesciamento di prospettiva, Smallfoot rivisita la leggenda dell’abominevole uomo delle nevi, dipinto nel film non come terribile spauracchio delle cime innevate, ma come membro di una pacifica comunità di lanosi Yeti. È Smallfoot, in questo esilarante universo alternativo, a far tremare i cuccioli e a incuriosire i giovani piedoni: un terrificante essere umano spelacchiato, senza zanne né pelliccia, e con un paio di piedi mostruosamente…piccoli. Anche se non ne ha mai incontrato uno, il brillante Migo (Channing Tatum) è deciso a dimostrare ai suoi simili l’esistenza del fantomatico Uomo. L’eroica impresa gli assicura una certa fama all’interno della tribù, persino una chance con la ragazza dei suoi sogni. Ma la stravagante missione non va come previsto: la scoperta manda in subbuglio la semplice comunità di yeti, spaventata dalle creature che pullulano al di là del loro villaggio innevato. Toccherà a una briosa e improbabile amicizia ristabilire l’ordine e portare la pace tra i due mondi apparentemente inconciliabili.

 

ZANNA BIANCA

di Alexandre Espigares

Origine: Francia. Genere: Animazione. Distribuzione: Adler Entertainment (Uscita: 11 ottobre).

Junior Cinema: Teens

Trasposizione del celebre romanzo di Jack London, il film racconta una storia di avventura e amicizia tra uomini e animali. Dopo essere cresciuto nelle terre innevate, meravigliose ma ostili del Grande Nord, Zanna Bianca viene accolto da Castoro Grigio e la sua tribù di nativi americani. Qui viene protetto dalla tribù, ma dovrà farsi accettare dagli altri cani. Purtroppo Castoro Grigio sarà costretto a cedere Zanna Bianca ad un uomo crudele, che lo obbligherà a trasformarsi in un cane da combattimento. In fin di vita, sarà salvato da una coppia disponibile e amorevole, che con il suo amore insegnerà a Zanna Bianca a dominare il suo istinto selvaggio e a diventare il loro migliore amico. Una storia di redenzione descritta dal punto di vista dei cani e soprattutto sulla straordinaria forza dell’amore che li lega indissolubilmente all’uomo.

 

L’APE MAIA – LE OLIMPIADI DI MIELE

di Noel Cleary, Sergio Delfino, Alexs Stadermann

Origine: Germania. Genere: Animazione. Distribuzione: Koch Media (Uscita: 18 ottobre).

Junior Cinema: Baby

L’alveare dell’Ape Maia è in fermento. È finito il raccolto estivo di miele e da Buzztropolis arriva un ambasciatore dell’imperatrice con un messaggio importante per la Regina Beatrice. Vuole forse annunciare che l’alveare di Maia sarà finalmente invitato a partecipare alle olimpiadi di miele? Purtroppo, l’entusiasmo iniziale si spegne quando il messaggero informa gli abitanti del Campo di Papaveri che non sono autorizzati a partecipare alle olimpiadi e che, su richiesta dell’Imperatrice stessa, devono donare metà del loro già scarso raccolto estivo per contribuire a nutrire gli atleti delle olimpiadi. Maia, con la sua proverbiale incapacità di accettare le ingiustizie, decide di andare a Buzztropolis per affrontare l’Imperatrice.

 

BAFFO & BISCOTTO – MISSIONE SPAZIALE

di Victor Azeev

Origine: Russia. Genere: Animazione. Distribuzione: Eagle Pictures (Uscita: 25 ottobre).

Junior Cinema: Baby

Baffo & Biscotto – Missione spaziale, il film d’animazione diretto da Victor Azeev, racconta la storia di Biscotto, un castoro molto preciso e abitudinario. Fa esercizi ogni mattina, lavora nel suo giardino e prepara pane e miele per gli abitanti del bosco. La sua vita, però, cambia totalmente quando Baffo, un dinamico gatto, si trasferisce a vivere con lui. Baffo non si riposa mai ed è sempre alla ricerca di nuove avventure. Sarà accontentato! Un giorno, infatti, una piccola nave spaziale atterra vicino a casa loro. Ne fuoriescono tre piccoli esseri, Zaca, Zic e Zuc, in fuga da un gruppo di pericolosi alieni, gli Sgraffignani, che intendono catturare ogni specie animale e portarla nel loro zoo spaziale. Ora Baffo e Biscotto sono in missione: dovranno salvare i piccoli alieni e tutti gli amici del bosco dalle gringfie degli Sgraffingnani!

 

FIRST MAN – IL PRIMO UOMO

di Damien Chazelle

Con: Ryan Gosling, Claire Foy, Jon Bernthal, Pablo Schreiber, Jason Clarke, Kyle Chandler, Shea Whigham, Patrick Fugit. Origine: USA. Genere: Drammatico. Distribuzione: Universal Pictures (Uscita 31 ottobre).

Junior Cinema: Teens – Young

Il regista Damien Chazelle e il protagonista Ryan Gosling tornano a lavorare insieme nel film Firts Man – Il Primo Uomo, che narra l’avvincente storia della missione della NASA per portare un uomo sul luna. Il film si concentra sulla figura di Neil Armstrong e sugli anni tra il 1961 e il 1969. Resoconto viscerale in prima persona, basato sul libro di James R. Hansen, il film esplora i sacrifici e il costo che avrà per Armstrong e per l’intera nazione, una delle missioni più pericolose della storia. Il film racconta le vicende che portarono il primo uomo sulla luna dal punto di vista del protagonista approfondendo gli aspetti individuali e familiari e i costi umani e psicologici che i personaggi coinvolti dovettero affrontare. Una bella storia raccontata dietro le quinte di un evento epocale.

 

IL MISTERO DELLA CASA DEL TEMPO

di Eli Roth

Con: Cate Blanchett, Jack Black, Renée Elise Goldsberry, Kyle MacLachlan, Colleen Camp, Perla Middleton, Sunny Suljic. Genere: Fantasy. Origine: USA. Genere: Fantasy. Distribuzione: 01 Distribution (Uscita: 31 ottobre).

Junior Cinema: Teens

Il film racconta l’avventura magica e misteriosa di un ragazzino di 10 anni, Lewis Barnavelt, che si trasferisce a vivere nella casa vecchia e scricchiolante dell’eccentrico zio Jonathan. In questa strana dimora si nasconde un mondo segreto ricco di magie, misteri, streghe e stregoni che si rivelerà quando Lewis scoprirà che suo zio e la sua migliore amica Mrs Zimmerman  sono due potenti maghi che lo coinvolgeranno in una missione segreta: scoprire l’origine e il significato del ticchettio di un orologio nascosto da qualche parte nei muri di casa.

 

LO SCHIACCIANOCI E I QUATTRO REGNI

di Lasse Hallström, Joe Johnston

Con: Keira Knightley, Morgan Freeman, Matthew Macfadyen, Mackenzie Foy, Helen Mirren, Sergei Polunin, Jack Whitehall, Richard E. Grant. Genere: Fantasy. Origine: USA. Distribuzione: Walt Disney Pictures (Uscita: 31 ottobre).

Junior Cinema: Baby – Teens

Nuova, incantevole versione dello Schiaccianoci, Lo Schiaccianoci e i Quattro Regni mescola il racconto fantastico scritto da E.T.A.Hoffmann nel 1816 e il gioioso balletto natalizio musicato da Čajkovskij quasi un secolo dopo. In “Fantasia” di Walt Disney, la partitura musicale di Tchaikovsky veniva riproposta fedelmente: fate, funghi e orchidee danzavano sul pelo dell’acqua al ritmo dello Schiaccianoci. Quasi ottant’anni dopo, l’annuncio di una trasposizione live action del romanzo fantastico “Schiaccianoci e il re dei topi” di E. T. A. Hoffmann, è stato accompagnato dalla decisione di incorporare nel film le trascinanti musiche del balletto russo. Impensabile per il regista Lasse Hallström, il primo a salire a bordo dell’ambizioso progetto, raccontare le avventure della giovane Clara senza la vibrante musica, le pirouette e i grand jeté che hanno reso immortale il Balletto del 1891. La sceneggiatura curata da Ashleigh Powell, inoltre, mescola le fantasie letterarie dell’autore romantico e i vaporosi scenari teatrali con una terza versione della storia, entrata in punta di piedi, quasi sulle mezze punte, a far parte dell’immaginario comune. Quella scritta da Alexandre Dumas nel 1845, alla quale Tchaikovsky si ispirò direttamente. Spettacolare e fascinosa questa trasposizione conferma l’alto livello artistico e realizzativo di tutte le opere realizzate dalla Disney.

 

 

Start typing and press Enter to search