In Uscite della settimana

USCITE CINEMA dal 26 Agosto al 7  Settembre 2020

 

Il film della settimana

 

BALTO E TOGO – LA LEGGENDA
( The Great Alaskan Race )
di Brian Presley

Genere: avventuroso. Origine: USA. Interpreti: Brian Presley, Treat William, Brad Leland, Henry Thomas, Bruce Davison, Will Wallace, Brea Bee, James Russo. Distribuzione: Notorious.

Utilizzazione: attività ordinaria – Junior Cinema: Baby – Teens.

Il film racconta la storia di Leonhard Seppala (Brian Presley), noto come Sepp, un padre vedovo e pescatore, trasferitosi dalla Norvegia all’Alaska per mettersi in cerca d’oro. Dopo la morte di sua moglie, a causa del parto, l’uomo si ritira nel suo dolore, allontanandosi dalla comunità locale in compagnia soltanto della figlia Sigrid. Nell’inverno del 1925 la città di Nome, in Alaska, è in preda a un’epidemia mortale di difterite, ma una terribile tempesta di neve mette a rischio la comunità, interrompendo i traffici, tra cui quelli medici. La cittadina si ritrova così priva di antitossina nell’ospedale del posto, mettendo in serio rischio, tra i malati, moltissimi bambini. Sepp insieme ai suoi cani da slitta, guidati da Togo, si offre volontario per compiere un’impresa eroica: percorrere centinaia miglia nella tormenta per raggiungere Nome e consegnare il farmaco. Affiancato prima dal musher Togo e poi affidandosi a cane-lupo Balto, Sepp e la sua compagnia a quattro zampe si ritroveranno ad affrontare intemperie, temperature glaciali e altri ostacoli, senza mai arrendersi.

 

Film segnalati

 

TENET
di Christopher Nolan

Genere: Fantascienza. Origine: Gran Bretagna. Interpreti: John David Washington, Robert Pattinson, Elizabeth Debicki, Aaron Taylor-Johnson, Clémence Poésy, Michael Caine, Kenneth Branagh. Distribuzione: Warner Bros.
Utilizzazione: attività ordinaria

Labirintico è il mondo di Christopher Nolan, un labirinto geniale. Il regista londinese, classe 1970, con vent’anni di carriera alle spalle e poco più di una decina di film realizzati – tra questi la trilogia di “Batman” (2005-2012), “Inception” (2010), “Interstellar” (2014) e “Dunkirk” (2017) –, è riuscito a imporsi sulla scena hollywoodiana con uno stile visionario, imponente e con una precisa idea di cinema. Nolan, infatti, è capace di abitare con disinvoltura i diversi generi del cinema classico: dal colossal bellico alle sfide dello spazio, dal thriller al film di spionaggio, esplorando anche il mondo del fumetto, imprimendo però una sua personale marca autoriale. Rielabora tutto, con uno sguardo immersivo, a tratti cupo, graffiante e magnetico, capace di sorprendere ogni volta lo spettatore. Il film richiama molto il mondo ad alto tasso di spionaggio alla 007: un dedalo di intrighi dove la posta in ballo è la salvezza dell’umanità. A questo canovaccio classico si aggiunge lo specifico ideativo-visivo di Nolan, ovvero l’amplificazione visionaria della narrazione attraverso la manipolazione delle dimensioni spazio e tempo.

 

LA CANDIDATA IDEALE
di Haifaa al Mansour

Genere:  Drammatico. Origine: Arabia Saudita. Interpreti: Mila Alzahrani, Dhay, Nourah Al Awad, Khalid Abdulrhim. Distribuzione: Academy Two.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Haifaa Al Mansour, la prima regista saudita, autrice de “La bicicletta Verde” uscito nel 2012, ritorna sulla questione femminile in Arabia Saudita attraverso la storia di una donna determinata a sfidare la società tradizionalista candidandosi come sindaco della sua città. Maryam è giovane e ambiziosa e lavora come medico presso una piccola clinica cittadina in Arabia Saudita. Nonostante le sue qualifiche, ogni giorno deve guadagnarsi con fatica il rispetto dei suoi colleghi uomini e l’accettazione da parte dei suoi pazienti. Un errore burocratico la fa imbattere per caso nel modulo di iscrizione alle elezioni locali della sua città e decide di candidarsi. Ingaggia le sue sorelle minori perché inizino una raccolta fondi e pianifichino gli eventi per la sua campagna elettorale. Nonostante le restrizioni imposte alle donne, la coraggiosa candidatura di Maryam prende slancio e sfida il sistema patriarcale. Il film è una forte denuncia della condizione femminile in Arabia ed è raccontato con mano ferma, brio e chiarezza di intenti.

 

IL PRIMO ANNO
di Thomas Lilti

Genere: drammatico. Origine: Francia.  Interpreti: Vincent Lacoste, William Lebghil, Michel Lerousseau. Distribuzione:  Movies Inspired.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Antoine sta per iniziare il suo primo anno al corso di medicina… per la terza volta. È disposto a tutto pur di riuscire. Benjamin invece, figlio di un medico, è al suo primo tentativo ma non è sicuro che quella sia la sua strada. In un ambiente estremamente competitivo, tra notti dedicate allo studio e sacrifici, le due matricole dovranno trovare la forza e il coraggio per affrontare il presente e costruire il loro futuro.

 

SEMINA IL VENTO
di Danilo Caputo

Genere: Drammatico. Origine: Italia. Interpreti: Yile Yara Vianello, Caterina Valente, Espedito Chionna e Feliciana Sibilano. Distribuzione: I Wonder.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Nica, 21 anni, abbandona gli studi d’agronomia e torna a casa, in un paesino vicino Taranto, dopo tre anni d’assenza. Lì trova un padre sommerso dai debiti, una terra inquinata, gli ulivi devastati da un parassita. Tutti sembrano essersi arresi davanti alla vastità del disastro ecologico e suo padre aspetta solo di poter abbattere l’uliveto di famiglia per pura speculazione economica. Nica, forte di uno spirito battagliero ereditato dall’amatissima nonna, lotta con tutte le sue forze per salvare quegli alberi secolari. Ma l’inquinamento ormai è anche e soprattutto nella testa della gente e si troverà a dover affrontare ostacoli inaspettati.

 

LA VACANZA
di Enrico Iannaccone

Genere: commedia. Origine: Italia. Interpreti: Catherine Spaak, Antonio Folletto, Carla Signoris, Veruschka. Distribuzione: Adler.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Valerio (Antonio Folletto) è un trentenne che sembra essere in grado di vivere la sua vita tentando solo di distruggerla. Carla (Catherine Spaak) è una donna ancora bellissima, un’ex magistrato che inizia a manifestare i primi sintomi di Alzheimer ma con una travolgente voglia di vivere. Valerio e Carla sono due anime tormentate, che trovano in un’inaspettata amicizia la forza di confrontarsi con i dolori e i segreti del proprio passato. Sono entrambi legati ad Anneke (Veruschka), una misteriosa donna. Un viaggio di due persone anagraficamente tanto lontane, eppure così vicine nelle emozioni più dolorose che le condurrà a scoprire un nuovo modo di amare.

 

MOLECOLE
di Andrea Segre

Genere: documentario. Origine: Italia. Distribuzione:  ZaLab in collaborazione con Lucky Red.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Tra febbraio e aprile di quest’anno Andrea Segre, che da anni vive a Roma, è rimasto bloccato dal lockdown a Venezia, la città di suo padre Ulderico. Lì stava lavorando a due progetti di teatro e cinema sulle grandi ferite della città: il turismo e l’acqua alta. Mentre girava, il virus ha congelato e svuotato la città davanti ai suoi occhi, riconsegnandola alla sua natura e alla sua storia, e in qualche modo anche a lui. Ha raccolto appunti visivi e ha trascorso quei giorni nella casa di famiglia, dove ha avuto modo di scavare nei ricordi. Archivi personali in Super8 del padre del regista e vero protagonista del film si alternano a incontri con cittadini veneziani, che raccontano il rapporto tra la città e le acque e nello stesso tempo vivono l’arrivo inatteso del grande vuoto che ha invaso Venezia e gran parte del mondo. A tenere insieme le immagini sono la voce fuoricampo del regista, le musiche di Teho Teardo e un’atmosfera di attesa e stupore, che pervade tutto il materiale visivo ed esistenziale di questo strano viaggio.

 

EMA
di Pablo Larrain

Genere: drammatico. Origine: Cile. Interpreti:  Mariana Di Girolamo, Gael Garcia Bernal, Santiago Cabrera. Distribuzione: Movies Inspired.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Ema, giovane ballerina, decide di separarsi da Gastón dopo aver rinunciato a Polo, il figlio che avevano adottato ma che non sono stati in grado di crescere. Per le strade della città portuale di Valparaiso, la ragazza va alla ricerca disperata di storie d’amore che l’aiutino a superare il senso di colpa. Ma Ema ha anche un piano segreto per riprendersi tutto ciò che ha perduto.

 

FELLINI DEGLI SPIRITI
di Anselma Dell’Olio

Genere: Documentario. Origine: Italia. Distribuzione: Nexo Digital.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Il film è un documentario su uno dei massimi esponenti della cinematografia italiana, apprezzato in tutto il mondo. Un’analisi della filmografia del maestro fondata su alcuni aspetti che non possono non essere presi in considerazione, quali il mistero e la ricerca spasmodica del senso della vita, che ha cercato di catturare nei suoi lavori. Compagno di viaggio di Fellini in questo percorso che attraversa l’inconscio è stato lo psicoanalista di matrice junghiana Ernst Bernhard. Incuriosito dalla possibile esistenza di altre realtà, che la mente umana non riesce a catturare facilmente, Fellini si lega a un altro intellettuale del tempo: il sensitivo Gustavo Rol, pietra miliare per il film “Giulietta degli Spiriti”. Molte sono le persone intervistate, a lui più o meno legate, che raccontano la passione di Fellini per l’esoterico: collaboratori e amici, ma anche personaggi di spicco del cinema, come Terry Gilliam, Damien Chazelle, William Friedkin e altri nomi importanti della regia.

 

COSA RESTA DELLA RIVOLUZIONE
di Judith Davis

Genere: Commedia. Origine: Francia. Interpreti: Judith Davis, Malik Zidi, Claire Dumas, Simon Bakhouche, Mélanie Bestel, Nadir Legrand, Mireille Perrier. Distribuzione: Wanted.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Il film è la storia di Angèle (Judith Davis), che a 8 anni assiste all’apertura del primo McDonald’s a Berlino Est. Da quel momento in poi, grazie anche all’influenza dei genitori attivisti, la giovane inizia a lottare contro il sistema a favore di una generazione nata troppo tardi. Nel tempo, però, sua madre abbandona le manifestazioni per ritirarsi in campagna, sua sorella si è rinchiusa nell’aspro mondo degli affari; l’unico rimasto ligio agli ideali professati è suo padre, un esempio per la ragazza. Sempre pronta a lottare, Angèle è una giovane arrabbiata, determinata a fare del suo meglio per cercare di portare un cambiamento in questo mondo, non teme nulla, a parte il romanticismo e le relazioni amorose.

 

Le altre uscite

 

AFTER 2
di Roger Kumble

Genere: sentimentale. Origine: USA. Interpreti: Hero Fiennes Tiffin, Josephine Langford, Dylan Sprouse. Distribuzione: 01 Distribution.

Dopo la loro rottura, Hardin (Hero Fiennes Tiffin) e Tessa (Josephine Langford) cercano di andare avanti ognuno per la propria strada. Mentre Hardin torna a perdersi in cattive abitudini, Tessa, forte della sicurezza acquisita, inizia a frequentare lo stage dei suoi sogni alla casa editrice Vance dove attira l’attenzione del suo collega Trevor (Dylan Sprouse), il ragazzo perfetto col quale intraprendere una relazione. Tessa, nonostante questo nuovo incontro, non riesce a togliersi dalla testa Hardin.  Attraverso gli alti e i bassi della loro relazione, Tessa e Hardin lotteranno per stare ancora insieme anche se l’intero universo sembra tramare per tenerli separati. Seguito del precedente “After” il film ricalca gli stereotipi del genere. Dato che il film si rivolge a giovani e adolescenti, c’è da domandarsi se i modelli che presenta siano veramente corretti da un punto di vista educativo.

 

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca