In Le uscite della settimana

USCITE CINEMA 15-18 Ottobre 2020

 

I Film della settimana

 

LA VITA STRAORDINARIA DI DAVID COPPERFIELD

di Armando Iannucci

Genere: Commedia. Origine: Gran Bretagna, USA. Distribuzione: Lucky Red. Interpreti: Dev Patel, Tilda Swinton, Hugh Laurie, Peter Capaldi, Ben Whishaw, Paul Whitehouse, Aneurin Barnard, Morfydd Clark, Daisy May Cooper, Benedict Wong.
Utilizzazione: attività ordinaria – Junior Cinema: Teens – Young

 

il film è l’ultima divertente trasposizione cinematografica del classico di Charles Dickens. E’ firmato da Armando Iannucci, regista, sceneggiatore e attore scozzese dalle origini italiane, che più recentemente ha diretto “Morto Stalin, se ne fa un altro”, ma che soprattutto è l’ideatore della serie “Veep”. Non deve stupire quindi l’accento comico che prevale in questa versione di David Copperfield. Le numerose peripezie di David che, orfano di padre e successivamente di madre, riesce a costruirsi una vita di successo e anche a trovare (o meglio riconoscere) l’amore della sua vita sono il tema del film. Racconto atemporale e moderno, La vita straordinaria di David Copperfield è un elogio alla perseveranza in un mondo di mostri e di personalità eccentriche, a cui Armando Iannucci ridona vita e smalto. Il re della satira britannica dal pensiero fine, che ha studiato letteratura inglese a Oxford e conosce Dickens come le sue tasche, recupera l’essenza stilistica dell’autore e ri-arrangia un classico della letteratura. Lontano dalle atmosfere sinistre alle quali ci hanno abituato gli adattamenti di Dickens, Iannucci sottolinea la dimensione brillante e politica del racconto e conferisce alla sua trasposizione l’humour che gli è congeniale.

 

TRASH

di Francesco Dafano, Luca Della Grotta

Genere: Animazione. Origine: Italia. Distribuzione: Notorious Pictures.

Utilizzazione: attività ordinaria – Junior Cinema: Baby – Teens

 

Scatole, bottiglie, latte. Rifiuti. Slim è una buffa e disillusa scatola di cartone, Bubbles una bottiglia di bibita gassata cicciotta e ottimista, Spark una gentile e timida scatola bambino che custodisce un robot giocattolo. Abbandonati in strada, nei mercati, sotto i ponti. Ignorati da chiunque. Inerti. Finché non cala la notte… È questa la realtà che immagina Trash, il cartoon tutto italiano di Luca della Grotta e Francesco Dafano che vuole unire divertimento ed educazione civica per far riflettere grandi e piccoli su un tema centrale per la salvaguardia del nostro pianeta: il corretto riciclo dei rifiuti. Non è mai facile conciliare una fiaba sul consumismo trionfante con la leggerezza dell’animazione. Della Grotta e Dafano ci provano con una tecnica mista, che alterna agli ambienti reali l’uso della CGI per il design dei personaggi. Tutto viene vissuto ad altezza dei protagonisti per immergere lo spettatore nel mondo rappresentato. Una fotografia realistica vivifica l’azione, dà risalto al mondo metropolitano e permette di esaltare i momenti epici della storia. Trash è un’autentica lezione ecologica, pronta a mollare i toni più infantili per rivolgersi anche ad uno spettatore più maturo. Non a caso il film ha ricevuto il sostegno dei Consorzi italiani per il riciclo degli imballaggi, che da oltre vent’anni lavorano per un mondo più sostenibile, impegnandosi affinché ogni imballaggio, a fine vita, non scompaia nell’oblio dei rifiuti ma diventi una nuova risorsa da valorizzare.

 

Film segnalati

 

MALEDETTO MODIGLIANI
di Valeria Parisi

Genere: documentario. Origine: Italia. Distribuzione: Nexo Digital.

Utilizzazione: Evento

 

Il film, diretto da Valeria Parisi e scritto con Arianna Marelli, Didi Gnocchi, esce in occasione delle celebrazioni dei 100 anni dalla morte di Modigliani e racconta la vita e la produzione di Amedeo Modigliani (1884-1920), un artista d’avanguardia diventato un classico contemporaneo amato e imitato in tutto il mondo. Il film è arricchito dalle immagini di opere esposte sia all’Albertina di Vienna, sia alla National Gallery of Art di Washington, nei musei e nelle collezioni di Parigi e nella grande mostra “Modigliani e l’avventura di Montparnasse” del Museo della Città di Livorno. Per comprendere Modigliani bisogna partire proprio dalla sua Livorno e da una provincia italiana che sin dagli albori gli è troppo stretta. Modigliani decide di partire e andare in cerca di altro. Va a Firenze, poi a Venezia. Arriva a Parigi nel 1906, a 21 anni. Sembrerebbe un approdo. È qui che nasce la sua leggenda di artista maledetto. In realtà è un uomo che maschera una malattia, che si aggrappa alla vita e alla propria arte. Ha una verità da trasmettere: valori universali racchiusi nella semplicità di linee e volti che ne fanno uno dei maggiori esponenti del  primo Novecento e un classico del XXI secolo.

 

IL CASO PANTANI

di Domenico Ciolfi

Genere: Drammatico. Origine: Italia. Distribuzione: Koch Media. Interpreti: Francesco Pannofino, Marco Palvetti, Emanuela Rossi, Fabrizio Rongione, Libero De Rienzo, Gianfelice Imparato, Brenno Placido.
Utilizzazione: Attività culturale/cineforum

 

Il film racconta gli ultimi cinque anni della vita del ciclista romagnolo, in particolare dal 5 giugno 1999, quando è stato sospeso dalle gare, al 14 febbraio 2004, giorno della sua morte. La sua prematura scomparsa in circostanze poco chiare, che hanno aperto diverse inchieste giudiziarie, è stata uno shock per il mondo del ciclismo, che nel giorno di San Valentino perdeva il suo Pirata. Il film è un omaggio a questo eroe sportivo italiano, ricordandolo come un giovane che in sella sulla sua bici ha raggiunto diversi traguardi, ma è stato sconfitto in una partita fatale.

 

ALESSANDRA – UN GRANDE AMORE E NIENTE PIÙ

di Pasquale Falcone

Genere: Commedia. Origine: Italia. Distribuzione: Pragma Distribuzione. Interpreti: Sara Zanier, Sergio Muniz, Eleonora Facchini, Antonio Apadula, Pietro De Silva.
Utilizzazione: attività ordinaria

 

Il film è la storia di una giovanissima coppia, Francesca e Roberto. Si sono fidanzati a 15 anni, quando erano spensierati, liberi e si amavano alla follia, come si può amare il primo amore adolescenziale con quel sentimento passionale e travolgente, che sembra l’unico motivo per vivere. Un giorno Francesca scopre di essere incinta e, un po’ imbarazzata e molto spaventata, annuncia al suo fidanzato che aspettano un bambino. Roberto, si sente ancora troppo giovane per avere un figlio, rimane turbato, non sa cosa fare e l’unica emozione che sente crescere dentro di sé è la paura e si allontana da Francesca. La giovane porta a termine la gravidanza, aiutata dalla madre. Ed è così che, trascorsi nove mesi, nasce Alessandra. Passano gli anni e la bambina è ormai una donna, ha 25 anni e finisce per innamorarsi perdutamente di un ragazzo di nome Valerio. Non ci sarebbe nulla di male, se il giovane non fosse, in verità, suo fratello, figlio di quel papà che di lei non ha voluto saper nulla.

 

IMPREVISTI DIGITALI

di Benoît Delépine, Gustave Kervern

Genere: Commedia. Origine: Francia, Belgio. Distribuzione: Officine UBU. Interpreti: Blanche Gardin, Denis Podalydès, Corinne Masiero, Vincent Lacoste, Benoît Poelvoorde, Denis O’Hare, Michel Houellebecq.
Utilizzazione: Attività culturale/cineforum

 

Il film racconta la storia di tre persone diverse tra loro, che abitano tutte nello stesso complesso residenziale di un sobborgo francese. Ad accomunarli non è soltanto l’essere vicini di casa, ma qualcosa di più: tutti tre sono vittime – chi in un modo, chi nell’altro – dei social media e della tecnologia. Marie viene ricattata online e la minaccia prevede la pubblicazione di un suo video hard nel web, cosa che, oltre a metterla in imbarazzo, la spaventa, perché teme di perdere la stima di suo figlio. Bertrand cerca di tutelare sua figlia adolescente, che viene maltrattata al liceo ed è vittima di cyber-bullismo. Inoltre, l’uomo finisce per infatuarsi della voce di una centralinista, senza saper nulla di lei né averla mai vista. Christine è un’autista di Uber, dipendente dalle serie TV e recentemente abbandonata dal marito proprio per questo motivo. Rimasti incastrati nel mondo del web a causa delle loro azioni online, i tre decidono di coalizzarsi per muovere battaglia ai colossi di Internet. Sarà un Davide contro Golia?

 

LOCKDOWN ALL’ITALIANA

di Enrico Vanzina

Genere: Commedia. Origine: Italia. Distribuzione: Medusa Film. Interpreti: Ezio Greggio, Paola Minaccioni, Ricky Memphis, Martina Stella, Maurizio Mattioli, Maria Luisa Jacobelli.
Utilizzazione: attività ordinaria

 

Il film, diretto da Enrico Vanzina, segue la storia di due coppie in crisi che sono in procinto di lasciarsi ma che, a causa del Lockdown imposto per arrestare la diffusione del coronavirus, saranno invece costrette ad una convivenza forzata. I protagonisti, tra smarkworking, faccende domestiche e attività sportive, si troveranno a vivere sotto lo stesso tetto dando vita ad una commedia il cui intreccio e racconto non si discosta da quelli tipici dei fratelli Vanzina.

 

Le altre uscite

 

THE SECRET – LE VERITÀ NASCOSTE

di Yuval Adler

Genere: Drammatico. Origine: USA. Distribuzione: Vision Distribution. Interpreti: Noomi Rapace, Joel Kinnaman, Chris Messina, Amy Seimetz, Jackson Dean Vincent, Madison Paige Jones.

 

Il film è ambientato nel Secondo dopoguerra, in America, e racconta la storia di Maja, una donna sopravvissuta alla tragedia dell’Olocausto, che si trasferisce in un quartiere residenziale degli Stati Uniti per iniziare una nuova vita in serenità insieme al marito. Un giorno sente qualcuno fischiettare un motivetto a lei molto familiare, lo stesso dell’aguzzino che torturava le i e la sua famiglia durante la guerra. Convinta che il suo vicino di casa sia proprio quel sadico, decide di rapirlo per vendicarsi di tutti i crimini di guerra commessi dall’uomo. Nel frattempo, suo marito, al corrente del piano, inizia a dubitare di sua moglie tanto da arrivare a pensare che Maja, ancora fortemente scossa da quanto accaduto, si stia vendicando sull’uomo sbagliato.

Start typing and press Enter to search