In Le uscite della settimana

Uscite Cinema 26 – 29 Settembre 2019

Il film della settimana

AQUILE RANDAGIE
di Gianni Aureli
Con: Teo Guarini, Alessandro Intini, Matteo Andrea Barbaria, Pietro De Silva, Marc Fiorini. Genere:  Drammatico. Origine: Italia. Distribuzione: Cinecittà Luce
Utilizzazione: attività ordinaria – Junior Cinema: Teens  – Young

Milano, Italia, ventennio fascista. Tutte le associazioni giovanili vengono chiuse per decreto del Duce, compresa l’associazione scout italiana. Un gruppo di ragazzi decide di dire di no e fonda le “Aquile Randagie”, giovani e ragazzi, guidati da Andrea Ghetti e Giulio Cesare Uccellini, detto Kelly, che continuano le attività scout in clandestinità, per mantenere la Promessa: aiutare gli altri in ogni circostanza. Il gruppo scopre la Val Codera, una piana tra gli alberi segreta e impervia a poche ore da Milano, e ne fa la sua base. Il fascismo non li ignora, li segue, li spia. Ostacoli e violenze non fermano però le Aquile. Dopo il 1943, i ragazzi danno vita al movimento scout clandestino che supporterà la resistenza fino alla fine della guerra.

Film segnalati

DORA E LA CITTÀ PERDUTA
di James Bobin
Genere: Avventura. Con: Isabela Moner, Michael Peña, Jeffrey Wahlberg, Q’Orianka Kilcher, Eva Longoria, Temuera Morrison, Eugenio Derbez, Madeleine Madden, Adriana Barraza, Christopher Kirby. Origine: Gran Bretagna, Australia, USA. Distribuzione: Fox
Utilizzazione: attività ordinaria – Junior Cinema: Teens
Dora e la città perduta
è un live-action basato sulla serie animata prodotta da Nickelodeon “Dora l’esploratrice”. Dora (Isabela Moner) è un’avventuriera nata, che ha trascorso gran parte della sua vita esplorando l’impervia giungla insieme ai genitori. Insieme all’amica fidata, la scimmia azzurra Boots, suo cugino Diego, un misterioso abitante delle foreste e altri amici, la ragazza partirà per un’avventura senza precedenti alla ricerca dei suoi genitori scomparsi, cercando di risolvere un mistero impossibile dietro una città Inca perduta.

 

SHAUN, VITA DA PECORA – FARMAGEDDON
di Will Becher, Richard Phelan
Genere: Film d’animazione. Origine: USA. Distribuzione: Koch Media
Utilizzazione: attività ordinaria – Junior Cinema: Baby
Strani bagliori sovrastano la tranquilla cittadina di Mossingham e annunciano l’arrivo di un misterioso visitatore proveniente dalla galassia più lontana… ma, nella vicina Fattoria Mossy Bottom, Shaun ha altre cose per la testa dato che i suoi piani dispettosi vengono continuamente rovinati da un esasperato Bitzer. Quando un misterioso, piccolo extraterrestre cade con il suo UFO nella fattoria di Mossy Bottom, Shaun non si lascia scappare l’occasione di vivere una nuova, incredibile avventura. Insieme ai suoi amici di sempre, la simpaticissima pecora si lancerà, così, in un’emozionante missione per aiutare la strana creaturina a tornare a casa, mentre una losca agenzia governativa inizierà a starle alle calcagna. Realizzato con la tecnica dello stop-motion, il film è un altro divertente episodio che racconta le avventure degli animali di una fattoria del tutto speciale.

 

DIEGO MARADONA
di Asif Kapadia
Genere: Documentario. Origine: Gran Bretagna. Distribuzione: Nexo Digital.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum
 Con interviste esclusive a Diego Maradona e immagini tratte dal suo archivio personale di oltre 500 ore di filmati mai visti prima, il film narra la storia di uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi. Asif Kapadia, nel 2016 con “Amy”, il documentario su Amy Winehouse, si è aggiudicato il Premio Oscar per il miglior documentario, racconta la storia di un ragazzino povero e senza istruzione cresciuto in una baraccopoli: la sua sorprendente eccellenza lo fa diventare una stella assoluta, elargendogli ricchezze incalcolabili, fama mondiale e status degno di una star. Tuttavia, gli mancano gli strumenti per gestire una celebrità simile. Ogni trionfo della sua vita sembra avere un esito disastroso. Diego Maradona è un’icona, un eroe latino, un uomo di cui moltissimi suoi compatrioti sono terribilmente orgogliosi. Affronta giganti europei, rovesciando potenze come la Juventus, il Milan e l’Inter con la sua eccellenza sportiva. A Napoli diventa simile a un semidio. “Eppure in qualche modo non riesce mai ad integrarsi del tutto. Il film esplora il genio calcistico e il lato umano di un uomo che ha dovuto pagare un prezzo altissimo alla fama ed al successo.

 

OF FATHERS AND SONS
di Talal Derki
Genere: Documentario. Origine: Germania, USA. Distribuzione: Zenit Distribution.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum
Si tratta di un documentario su alcuni bambini siriani, il cui padre, Abu Osama, combatte il regime e sogna l’instaurazione di un califfato islamico. Sono il tredicenne Osama e il dodicenne Ayman, entrambi affascinati dalla figura paterna tanto da obbedire ciecamente a ogni parola dell’uomo, intenzionato a fare di loro due leve dell’estremismo islamico. I bambini si differenziano solo in una cosa: mentre il primo vuole seguire la strada della Jihad, il più piccolo desidera far ritorno a scuola. Il film ci mostra quel momento fondamentale della cultura jihadista in cui i ragazzi abbandonano la gioventù per poter diventare combattenti in un mondo adulto dove la prima lezione è non piangere mai. Dura rappresentazione di un mondo distante da noi, ma che bisogna comprendere nelle sue aberranti manifestazioni che coinvolgono anche i bambini.

 

1968 GLI UCCELLI: UNA STORIA MAI RACCONTATA
di Silvio Montanaro
Genere: Documentario. Origine: Italia. Distribuzione: Distribuzione Indipendente.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum
Il film documentario diretto da Silvio Montanaro, è ambientato a Roma il 9 febbraio 1968. Con l’involontaria complicità del giovane professore Paolo Portoghesi, gli Uccelli fanno il nido per 36 ore sulla cupola di Sant’Ivo alla Sapienza, occupando simbolicamente quella che fu la prima università della capitale. Così, per merito dell’iniziativa di tre ragazzi di Architettura, gli studenti escono per la prima volta dalle aule universitarie per dar vita a un ’68 diverso. Le iniziative degli Uccelli investono la vita di facoltà, la città e tutti, ma proprio tutti, i più grandi artisti del momento con cui avranno intense relazioni. Le loro iniziative e il loro modo di portarle avanti, rendendo la cultura e l’arte tutt’uno con la ribellione allo status quo, lasciano la sensazione che quella storia sarebbe potuta cambiare; non andò così e il ricordo degli Uccelli è volato via.

 

AD ASTRA
di James Gray
Genere: Fantascienza. Origine: USA. Distribuzione: Fox. Con: Brad Pitt, Tommy Lee Jones, Donald Sutherland, Liv Tyler, Ruth Negga, Greg Bryk, Lisa Gay Hamilton, Kimberly Elise.
Utilizzazione: attività ordinaria – attività culturale/cineforum
Ad Astra
racconta la storia di Roy McBride (Brad Pitt), un ingegnere aerospaziale della NASA incaricato di compiere una missione nello spazio. Solitario, felicemente sposato con Eve e con una leggera forma di autismo, Roy ha perso suo padre circa 20 anni prima durante una spedizione su Nettuno dalla quale non è più tornato e per la quale forse compiva esperimenti pericolosi in grado di distruggere l’umanità e compromettere per sempre l’intero sistema solare. Il governo si rivolge a Roy convinto che sia l’unica persona in grado di risolvere l’enigma. Roy parte alla volta di Nettuno alla ricerca di indizi sul fallimento della missione paterna. Ma a volte, le risposte che cerchiamo rischiano di essere troppo oltre la nostra portata. Il film è un thriller spaziale a sfondo esistenziale. Il regista si appropria della tematica dell’avventura spaziale, genere caro alla storia del cinema, per mettere a fuoco il rapporto uomo-Infinito, con richiami alla narrativa di Arthur C. Clarke e al cinema di Stanley Kubrick. Il racconto ci conduce negli angoli più nascosti nel nostro sistema solare, ma anche nelle profondità delle pieghe dell’animo umano per capire che il senso del proprio (nostro) vivere è racchiuso negli affetti e nella condivisione.

 

DRIVE ME HOME
di Simone Catania
Origine: Italia. Distribuzione: Europictures. Con: Marco D’Amore, Vinicio Marchioni, Lou Castel, Jennifer Ulrich, Chiara Muscato, Nicola Adobati.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum
Il film segue la storia di Antonio e Agostino, amici per la pelle che crescono insieme in un piccolo paesino siciliano incastrato tra le montagne, sognando una vita diversa, altrove. Oggi trentenni, entrambi vivono all’estero, ma non si vedono né si sentono da anni. Quando Antonio scopre che la sua casa natia, abbandonata da molto tempo, sta per essere venduta all’asta, decide di partire per incontrare Agostino, il suo amico d’infanzia, con l’intento di coinvolgerlo per non farsi portare via quella casa alla quale sono entrambi legati. Le loro vite, però, sono cambiate profondamente. Vecchi conflitti e nuove rivelazioni li accompagnano attraverso l’Europa in un viaggio sulle ruote di un tir, alla riscoperta dei ricordi, dei segreti, dei propri sogni. Una storia di amicizia intima e universale di due trentenni che dopo tanto viaggiare decidono di affrontare il passato dal quale sono fuggiti per ritornare alle proprie origini, verso un approdo inaspettato.

 

IL PIANETA IN MARE
di Andrea Segre
Genere: Documentario. Origine: Italia. Distribuzione: ZaLab Film.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum
Il pianeta in mare
è un documentario che descrive la realtà di Marghera, località industriale situata nella laguna veneziana, attraverso le storie di chi questo posto lo vive ogni giorno. Da cento anni il cuore meccanico di Marghera non smette di pulsare, qui lavorano operai di oltre 60 nazionalità diverse che contribuiscono a tenere vivo questo piccolo mondo in bilico tra il suo ingombrante passato e il suo futuro incerto. Sono luoghi mai raggiunti da una cinepresa, quelli mostrati dal film, in cui ci si perde davanti allo stupore meccanico di posti come il ventre d’acciaio delle grandi navi in costruzione. Il tutto viene raccontato attraverso le vite di operai, manager, camionisti e anche dalla cuoca dell’ultima trattoria di Marghera, che ci aiutano a capire cosa è rimasto del grande sogno di progresso industriale del Pianeta Italia: un microcosmo oggi immerso, dopo le crisi e le recenti ferite, nel flusso globale dell’economia e delle migrazioni.

 

LOU VON SALOMÉ
di Cordula Kablitz-Post
Genere: Drammatico. Origine: Germania. Distribuzione: Wanted Cinema e Valmyn. Con: Katharina Lorenz, Matthias Lier, Katharina Schüttler, Phillip Hauss, Alexander Scheer, Julius Feldmeier. Utilizzazione: attività culturale/cineforum
Il film racconta la vita della filosofa, scrittrice, psicoanalista e pioniera dell’emancipazione femminile Lou Andreas Salomé, nota anche come musa ispiratrice dei più grandi pensatori di inizio Novecento. Nata nel 1981 a San Pietroburgo, sin dalla giovane età intuisce che i suoi sono tempi difficili per una donna in un mondo dominato dagli uomini e dal patriarcato. La giovane Lou è determinata a far di sé un emblema dell’emancipazione femminile, facendo riconoscere i suoi talenti e imponendo la sua indipendenza. Inizia a studiare medicina, scrive poesie e frequenta i circoli intellettuali, tutte discipline fortemente collegati al fronte maschile. Testarda e cocciuta, la donna non si arrende e con tenacia insegue il suo sogno, conoscendo grandi personalità della filosofia e della letteratura.

 

VIVERE
di Francesca Archibugi
Origine: Italia. Distribuzione: 01 Distribution. Genere: Drammatico. Con: Micaela Ramazzotti, Adriano Giannini, Massimo Ghini, Marcello Fonte, Roisin O’Donovan, Andrea Calligari, Valentina Cervi, Enrico Montesano, Elisa Miccoli.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum
Vivere
, ultimo film diretto da Francesca Archibugi, segue la storia della famiglia Attorre: Luca, giornalista free-lance molto free, confezionatore di articoli di colore che piazza a stento sui giornali, Susi, ballerina piegata a insegnare danza a signore sovrappeso, e Lucilla, la bimba seienne quieta e immaginifica ma affetta da asma bronchiale severa. Dentro una Roma magnifica e incomprensibile, stratificata, materna e matrigna, casca nel mezzo Mary Ann, irlandese e studentessa di storia dell’arte, ragazza alla pari per la piccola Lucilla. Un anno di permanenza in Italia e in casa Attorre che si rivelerà denso di travolgimenti, di amicizia e d’amore.

 

YESTERDAY
di Danny Boyle
Genere: Commedia. Origine: Gran Bretagna. Distribuzione: Universal Pictures. Con: Himesh Patel, Lily James, Kate McKinnon, Ana de Armas, Ed Sheeran, Lamorne Morris, Joel Fry, Camille Chen, Meera Syal, Alexander Arnold, Harry Michell, Vincent Franklin, Sanjeev Bhaskar.
Utilizzazione: attività culturale/cineforum
Yesterday
, diretto da Danny Boyle, è incentrato sulla storia di Jack Malik, un giovane musicista di una piccola cittadina costiera che lotta per ottenere un pò di notorietà. L’unico sostegno di Jack è quello della sua migliore amica dai tempi dell’infanzia, Ellie. Dopo un assurdo incidente con un autobus causato da un misterioso blackout globale, Jack una mattina si sveglia e scopre di essere l’unica persona al mondo a ricordare le canzoni dei Beatles. Da qui nasceranno tutta una serie di divertenti equivoci che, dopo aver portato Jack al successo lo costringeranno a scelte difficili e importanti per la sua vita. Garbata commedia sul valore dell’amicizia, della musica e sulla necessità di scelte oneste e responsabili che rappresentano il vero valore della vita.

 

Le altre uscite

RAMBO: LAST BLOOD
di Adrian Grunberg
Genere: Azione. Origine: USA. Distribuzione: Notorious Pictures. Con: Sylvester Stallone, Paz Vega, Yvette Monreal, Joaquín Cosio, Óscar Jaenada, Sergio Peris-Mencheta, Adriana Barraza, Jessica Madsen.
Questo è il quinto capitolo della leggendaria serie che vede il ritorno di Sylvester Stallone nei panni di uno dei due personaggi iconici che lo hanno reso una star in tutto il mondo: John Rambo, il veterano di guerra del Vietnam ed ex soldato delle forze speciali dell’esercito americano. Dopo aver combattuto soldati sovietici in Vietnam e Afghanistan, e massacrato brutali combattenti dell’esercito birmano, ritroviamo John Rambo, nel ranch di famiglia dove può finalmente trascorrere una vita tranquilla. Ben presto però il suo destino lo strapperà alla quiete e lo riporterà a scatenare l’inferno contro un ultimo nemico.

 

Start typing and press Enter to search