In Le uscite della settimana

Uscite Cinema 29 Novembre – 2 Dicembre 2018

 

Film segnalati

 

IL GRINCH

di Peter Candeland, Yarrow Cheney, Matthew O’Callaghan

Genere: Animazione. Origine: USA. Distribuzione: Universal Pictures.

Utilizzazione: attività ordinaria – Junior Cinema: Baby – Teens

Dopo aver lanciato la moda dei “cattivissimi” Minion, Illumination Entertainment torna con un film d’animazione dedicato a uno dei personaggi più dispettosi della letteratura per l’infanzia.

Quando si sfrega le lunghe dita pelose e alza lo sguardo iniettato di rosso, gli abitanti di Chinonsò se la danno a gambe. Il malefico Grinch, protagonista del racconto in rima scritto da Theodor Geisel, in arte Dr. Seuss, nel 1957, ama mettere sgambetti e rubare pacchetti, e non si lascia intenerire nemmeno dal più tenero dei piccoli Nonsochi, anche se ha gli occhioni supplicanti della dolce Cindy Chi Lou. Ma insomma, da dove salta fuori tutta questa cattiveria? Il film esplora le origini dello scorbutico mostro verde e del suo piccolo cuore inaridito, prima che diventi lo spauracchio dei Picchi di Punta Boh, e che, travestito da uno sghignazzante Babbo Natale, cerchi di rubare i preziosi simboli della festività. Ma non andrà a finire così.

 

BOHEMIAN RHAPSODY

di Dexter Fletcher, Bryan Singer

Con: Rami Malek, Mike Myers, Aidan Gillen, Tom Hollander, Joseph Mazzello, Lucy Boynton, Allen Leech. Genere: Drammatico, Musicale. Origine: Gran Bretagna, USA. Distribuzione: Fox.

Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Bohemian Rhapsody, il film diretto da Bryan Singer e Dexter Fletcher, è una celebrazione dei Queen, della loro musica e del loro leggendario frontman Freddie Mercury (interpretato  da Rami Malek), che sfidò gli stereotipi e infranse le convenzioni, diventando uno degli artisti più amati al mondo. Il film ricostruisce la meteorica ascesa della band attraverso le sue iconiche canzoni e il suo sound rivoluzionario, la sua crisi quasi fatale, man mano che lo stile di vita di Mercury andava fuori controllo, e la sua trionfante reunion alla vigilia del Live Aid, quando Mercury, afflitto da una gravissima malattia, condusse la band in una delle performance più grandiose della storia del rock. Al di là delle inequivocabili performances musicali, il film richiede cautele in quanto, se non adeguatamente inquadrato, rischia di essere fin troppo celebrativo per stili di vita e atteggiamenti non certo esemplari.

 

ISABELLE

di Mirko Locatelli

Con: Ariane Ascaride, Samuele Vessio, Robinson Stévenin, Lavinia Anselmi. Genere: Drammatico. Origine: Italia. Distribuzione: Strani Film in collaborazione con Mariposa Cinematografica.

Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Isabelle, film diretto da Mirko Locatelli, è la storia di un’astronoma francese – interpretata da Ariane Ascaride – che vive in una grande villa circondata da vigneti, in prossimità di Trieste. Il paesaggio è un vero paradiso: da un lato la campagna illuminata dal sole, dall’altro il mare che si infrange contro la scogliera a pochi chilometri di distanza. Come ogni estate suo figlio, Jérôme (Robinson Stévenin), va a trovarla in questo piccolo paradiso per trascorrere un po’ di tempo con lei. Isabelle è molto affezionata al ragazzo ed è pronta a fare qualsiasi cosa per lui, ma a complicare questo rapporto madre-figlio arriverà Davide. Quest’ultimo è un giovane incontrato dall’astronoma che sta attraversando un momento difficile e che Isabelle si sente in dovere di aiutare. Ma il forte il legame instaurato con Davide complicherà il rapporto tra lei e il figlio Jérôme, tanto che la donna si ritroverà di fronte a una scelta, che inevitabilmente si rivelerà dolorosa.

 

RIDE

di Valerio Mastandrea

Con: Chiara Martegiani, Renato Carpentieri, Stefano Dionisi, Milena Vukotic, Silvia Gallerano, Emanuel Bevilacqua, Milena Mancini, Giordano De Plano. Genere: Drammatico. Origine: Italia. Distribuzione: 01 Distribution.

Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Una domenica di maggio, a casa di Carolina si contano le ore. Il lunedì successivo bisognerà aderire pubblicamente alla commozione collettiva che ha travolto una piccola comunità sul mare, a pochi chilometri dalla capitale. Se n’è andato Mauro Secondari, un giovane operaio caduto nella fabbrica in cui, da quelle parti, hanno transitato almeno tre generazioni. E da quando è successo Carolina è rimasta sola, con un figlio di dieci anni, e con una fatica immensa che la fa sprofondare nella disperazione per la perdita dell’amore della sua vita. Perché non riesce a piangere? Perché non impazzisce dal dolore? Sono passati sette giorni ormai e per lei sembra non essere cambiato nulla.

 

SE SON ROSE

di Leonardo Pieraccioni

Con: Leonardo Pieraccioni, Elena Cucci, Michela Andreozzi, Caterina Murino, Claudia Pandolfi, Gabriella Pession, Antonia Truppo, Mariasole Pollio, Nunzia Schiano, Sergio Pierattini, Gianluca Guidi. Genere: Commedia. Origine: Italia. Distribuzione: Medusa Film.

Utilizzazione: attività ordinaria

Cosa succederebbe se qualcuno mandasse di nascosto alle tue ex dal tuo cellulare: “Sono cambiato. Riproviamoci!”? E’ quello che accade a Leonardo Giustini (Leonardo Pieraccioni) giornalista che si occupa di tecnologia e innovazione per il web. Sua figlia, stanca di vedere il padre campione di un’inarrestabile rincorsa al disimpegno, decide di mandare il fatale messaggino. E come zombie usciti dalle tombe dell’amore, alcune delle ex incredibilmente rispondono all’accorato appello e quella che era nata come l’innocua provocazione di un’adolescente si trasforma in una macchina del tempo. Per Leonardo, barricato nel fortino delle sue pigre certezze tra divano, involtini primavera e computer, sarà un emozionante e divertente viaggio nel passato e nel presente. Ancora un personaggio dei tanti delineati da Pieraccioni che, tra il serio e il faceto, racconta se stesso e il mondo che ci circonda.

 

TRE VOLTI

di Jafar Panahi

Con: Behnaz Jafari, Jafar Panahi, Marziyeh Rezaei. Genere: Drammatico. Origine: Iran. Distribuzione: Cinema Distribuzione.

Utilizzazione: attività culturale/cineforum

La famosa attrice Behnaz Jafari riceve un video in cui una giovane ragazza chiede il suo aiuto per sfuggire alla morsa di una famiglia conservatrice. Behnaz abbandona le riprese del suo film e si rivolge al regista Jafar Panahi per avere aiuto e risolvere il mistero dei problemi della ragazza. I due viaggiano in auto verso il villaggio della ragazza nelle remote montagne del nord ovest dell’Iran, dove ancestrali tradizioni continuano ancora a dettare legge nella vita locale. Uno specchio della complessa e problematica realtà dell’Iran di oggi.

 

UN GIORNO ALL’IMPROVVISO

di Ciro D’Emilio

Con: Giampiero De Concilio, Anna Foglietta, Fabio De Caro, Massimo De Matteo, Biagio Forestieri, Giuseppe Cirillo, Marco Esposito. Genere: Drammatico. Origine: Italia. Distribuzione: No.Mad Entertainment.

Utilizzazione: attività culturale/cineforum

Il film racconta la storia di Antonio, diciassettenne con un sogno: essere un calciatore in una grande squadra. Vive in una piccola cittadina di una provincia campana, una terra in cui cavarsela non è sempre così facile. A rendere ancora più complessa la situazione c’è la bellissima Miriam, una madre dolce ma fortemente problematica che lui ama più di ogni altra persona al mondo. Inoltre Carlo, il padre di Antonio, li ha abbandonati quando lui era molto piccolo e Miriam è ossessionata dall’idea di ricostruire la sua famiglia.

Start typing and press Enter to search