Programmazione settimanale

Programmazione settimanale

 

Programmazione Cinema Nuova Aurora Sansepolcro

dal 2 ottobre 2014 al 6 ottobre 2014

Giovedì 2 – ore 21,15

Sabato 4 – ore 17,30

Domenica 5 – ore 21,30

Lunedì 6 – ore 21,15

La buca Osteria dei poeti2
 

 

Ricorda: CINEPIZZANDO

            Boxtrols

 

Venerdì 3 – ore 21,15

Sabato 4 – ore 17,30

Domenica 5 – ore 15,15

Domenica 5 – ore 17,15

Domenica 5 – ore 19,15

 

Per gli spettatori del Cinema Nuova Aurora
 e i clienti dell’ Osteria dei Poeti  è prevista
l’offerta di un biglietto unico che comprende
la visione di un filmed un menù di pizza,
bevanda e caffè

  al solo prezzo di
——–> 12 Euro <——–

scegliendo indifferentemente prima l’ingresso
al cinema e poi in pizzeria o prima in pizzeria
e poi al cinema.



 

       

LA BUCA
DI DANIELE CIPRÌ

CON: SERGIO CASTELLITTO, ROCCO PAPALEO E VALERIA BRUNI TEDESCHI. DISTRIBUZIONE: LUCKY RED. GENERE: COMMEDIA

Un cane arruffato diventa inconsapevolmente pretesto dell’incontro di due umanità disordinate e precarie.
Morso dall’animale, Oscar (Sergio Castellitto), avvocato burbero sempre alla ricerca di spunti truffaldini, vuole trarre profitto dall’incidente e fare causa al malcapitato proprietario, Armando (Rocco Papaleo). Quando però lo scaltro avvocato scopre che Armando è in realtà un povero disgraziato appena uscito di galera dopo aver ingiustamente scontato una pena di 30 anni, l’obiettivo cambia e la posta in gioco si alza: perché non intentare una causa milionaria ai danni dello Stato? Nel nome del riscatto, i due diventano detective alla ricerca di indizi e prove e nasce un’amicizia improbabile e divertente. Ciprì alterna umorismo ed amarezza senza dimenticare, oltretutto, omaggi a “Quarto Potere” (1941) di Orson Welles e “Frankenstein junior” (1974) di Mel Brooks.
Omaggi che sembrano abbracciare anche l’epoca del muto (si pensi alla sequenza dello scippo), mentre l’ottimo montaggio di Giorgio Franchini e la colonna sonora a firma di Pino Donaggio e Zeno Gabaglio provvedono a scandire il buon ritmo narrativo di una coinvolgente commedia dai toni quasi favolistici che, una volta tanto, testimonia la concreta possibilità di confezionare su suolo tricolore elaborati distanti dall’asettico look delle fiction televisive ed in possesso degli elementi tecnico-artistici che possano loro permettere di varcare i confini nazionali.

         

    

BOXTROLLS –  LE SCATOLE MAGICHE
DI GRAHAM ANNABLE, ANTHONY STACCHI

DISTRIBUZIONE: UNIVERSAL. GENERE: ANIMAZIONE (STOP MOTION)

Boxtrolls – Le scatole magiche è una favola comica ambientata a cheesebridge, un’elegante cittadina dell’epoca vittoriana i cui abitanti sono ossessionati dalla ricchezza, dalle classi, e dall’odore del formaggio. sotto le sue suggestive stradine dimorano i Boxtrolls, degli immondi mostriciattoli che di notte strisciano fuori dalle fogne per rubare ciò che gli abitanti hanno di più caro: i loro figli ed i loro formaggi.
O almeno, questa è la leggenda a cui hanno sempre creduto. in realtà, i Boxtrolls sono una comunità sotterranea di eccentrici, stravaganti ed adorabili creature che indossano scatole di cartone riciclato come se fossero gusci di tartaruga. I Boxtrolls hanno anche accolto e cresciuto un orfano umano fin dall’infanzia, insegnandogli a rovistare nei cassonetti e raccogliere cianfrusaglie, come uno di loro. quando i Boxtrolls saranno minacciati da un malvagio disinfestatore di parassiti, questa comunità timida ed ingegnosa dal cuore gentile, dovrà fare affidamento sul ragazzo adottato e su una giovane ricca ed avventurosa, per collegare il loro mondo con quello degli umani, e sperare in un cambiamento.
La storia e l’animazione stop motion sono interessanti e il film è adatto alla visione familiare.

Scrivi un Commento

Effettua il LOGIN per inviare un commento.