In Programmazione della settimana

Cinema Nuova Aurora

VOLARE

di Margherita Buy

Genere: Commedia. Origine: Italia. Distribuzione: Fandango. Interpreti: Margherita Buy, Anna Bonaiuto, Giulia Michelini, Euridice Axen, Francesco Colella, Roberto De Francesco, Maurizio Donadoni, Pietro Ragusa, Massimo De Francovich, Elena Sofia Ricci.

Volare, opera prima come regista di Margherita Buy, racconta la storia di AnnaBì (Margherita Buy), un’attrice di successo, che soffre di aviofobia, ovvero la paura di volare. A causa di questa sua fobia, l’attrice è stata costretta a rinunciare a scritture importanti. Avrebbe potuto aspirare a un successo internazionale, ma l’idea di salire su un aereo per un casting o per le riprese l’ha sempre frenata. Ecco perché è costretta a rimanere ancorata a un’insulsa serie TV arrivata ormai alla sua quinta stagione. Adesso che sua figlia (Caterina De Angelis) è stata accettata all’Università di Stanford in California, AnnaBì desidera avere il coraggio di andarla a trovare senza essere terrorizzata dal viaggio. Decide allora di iscriversi a un corso tenuto da un comandante (Francesco Colella) nell’aeroporto di Fiumicino, mirato a superare la pura dell’aereo. Il gruppo di partecipanti è molto vario, dal dentista che vuole ritrovare il suo grande amore in Messico, alla giovane che vorrebbe rivedere i suoi amati cani che sono in Australia, dal critico acido e supponente, all’agricoltore rozzo e ricco che vuole girare il mondo. Riusciranno a superare la loro peggiore fobia ?… Volare è soprattutto la storia dell’emancipazione di AnnaBì/Margherita dalle sue paure. Nell’insieme Margherita Buy firma un debutto gradevole, che rispetto ad altre opere prime, in cui ogni spazio è riempito da qualcosa e i temi si accavallano affannosamente per la paura dell’autore di dire troppo poco, sceglie la strada della semplicità. Volare è una commedia empatica che dimostra una voce originale dell’autrice e parla ai tanti che cercano di affrontare la paura di salire su un aereo e lasciarsi sollevare nel cielo. Farà sorridere i fortunati che volano senza pensare, perdendosi nel blu di cui cantava Modugno, affidandosi a mani estranee con fiducia: quello che in fondo impara a fare, pur con molti dubbi, AnnaBì/Margherita, che nel rapporto con gli altri, fuori dal suo mondo, scopre che non siamo poi così diversi.

Venerdì 12 ore 21,15 – Sabato 13 ore 21,15 – Domenica 14 ore 18,00 e 21,15 – Lunedì 15 ore 21,15 

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca