In

di Brian Fee
Pixar Animation Studios, Walt Disney Pictures

Genere: Film d’animazione. Distribuzione: Walt Disney Pictures.
Utilizzazione: attività ordinaria – JUNIOR CINEMA: Baby – Teens

Terzo capitolo della saga dedicata alle auto parlanti targate Pixar. In Cars 3, tornato in pista da veterano, Saetta McQueen viene soppiantato dall’ultimo modello di bolide da corsa in circolazione: in poco tempo lo scattante Jackson Storm taglia un traguardo dietro l’altro, conquista gli sponsor e infrange tutti i record possibili, gettando fango con le ruote posteriori sulla leggenda del numero 95. Saetta, che non ha paura di affrontare la nuova sfida, scende in campo con la voglia di vincere e quel pizzico di arroganza che lo contraddistingue. Ma un terribile incidente nell’ultima corsa rischia di tenerlo per sempre lontano dai circuiti. Riuscirà Saetta a superare questa nuova difficile sfida ?… Questo terzo episodio, realizzato con la solita, ormai collaudata maestria dal gruppo Pixar-Disney che è sinonimo di indiscussa qualità, si propone di tornare alle origini, privilegiando la storia e gli aspetti morali di questa che vedono messi sempre in risalto il valore dell’amicizia e la volontà di non arrendersi di fronte alle difficoltà.

CARS 3

cars 3 (2)Dopo il successo dei primi due film della serie “Cars – Motori Ruggenti” (2006) e “Cars 2” (2011) – torna al cinema un nuovo capitolo di uno dei franchise di punta della Disney Pixar: Cars 3. Il regista, Brian Fee, al suo primo film, è un nome noto alla Pixar, avendo già lavorato allo storyboard di film importanti come i precedenti “Cars”, “Ratatouille” (2007) e “Wall-E” (2008). Cars 3 è il nuovo capitolo della serie che porta ancora una volta sullo schermo una avventura dell’amato Saetta McQueen, stavolta accompagnato da nuovi, iconici personaggi. Saetta McQueen (cui presta la voce negli USA Owen Wilson e in Italia Massimiliano Manfredi) non è più la macchina veloce di un tempo, capace di sbaragliare qualsiasi avversario in pista. Dopo anni segnati da una lunga serie di successi, una nuova generazione di macchine comincia a fare la sua comparsa in pista. Saetta viene così battuto ripetutamente da un nuovo promettente campione, Jackson Storm (Armie Hammer/Gianfranco Miranda) e, in un disperato tentativo di dimostrare di avere ancora la stoffa di un tempo, subirà un brutto incidente che potrebbe porre fine alla sua carriera. Con l’aiuto di un nuovo magnate che prenderà in mano Rust-eze, compagnia da sempre sponsor di Saetta, e di una nuova allenatrice, Cruz Ramirez (Cristela Alonzo/Domitilla D’Amico) Saetta McQueen tornerà in pista, pronto a fare la storia per l’ennesima volta. Ce la farà ?… La Pixar con questo nuovo film intende tornare all’origine della storia di Saetta McQueen. L’ossatura narrativa infatti prevede che, come nel primo lungometraggio, ci sia un corridore attempato che vede crescere accanto a sé una nuova generazione: in questo caso l’attempato è proprio Saetta, che dovrebbe teoricamente essere costretto a lasciare il passo a Jackson Storm. Cars 3, tuttavia, ha anche il compito di allontanarsi dalla parodia spionistica del secondo atto, per riabbracciare lo spirito col quale la saga era partita, cioè un omaggio commosso alla tradizione delle corse automobilistiche, unito alla celebrazione delle strade americane, le grandi strade che attraversavano e attraversano gli Stati Uniti.

* Nonostante il responso della critica fosse stato per la prima volta nella storia Pixar non come al solito entusiasta, il primo “Cars” portò a casa due nomination all’Oscar e 462 milioni di dollari (per 120 di costo), senza contare gli importantissimi incassi di giocattoli e affini. Il secondo capitolo Cars 2 (2011), co-diretto da Lasseter con Brad Lewis, accusò critiche ancora più aspre, ma riuscì a migliorare il risultato al boxoffice, con 562 milioni (per 200 di costo): per questa seconda avventura, il mondo delle auto parlanti intrecciò vari tipi di folklore in giro per il mondo, seguendo le avventure di Cricchetto, carro attrezzi spalla comica di Saetta, promosso protagonista per la gioia dei bambini. Questo terzo episodio si propone di tornare alle origini privilegiando la storia e gli aspetti morali di questa che vedono messi sempre in risalto il valore dell’amicizia e la volontà di non arrendersi di fronte alle difficoltà.

(Cars 3) REGIA: Brian Fee. SCENEGGIATURA: Kiel Murray. FOTOGRAFIA: Jeremy Lasky (Formato: Cinemascope/Colore). MUSICA: Randy Newman. PRODUZIONE: Pixar Animation Studios, Walt Disney Pictures. DISTRIBUZIONE: Walt Disney Pictures. GENERE: Film d’animazione. ORIGINE: USA. ANNO: 2017. DURATA: 102’. – JUNIOR CINEMA: Baby – Teens

 

Start typing and press Enter to search