In

IL CORRIERE (the Mule)

di Clint Eastwood

Con: Clint Eastwood, Bradley Cooper, Laurence Fishburne, Michael Peña, Dianne Wiest, Andy Garcia, Alison Eastwood, Taissa Farmiga. Genere: Drammatico. Origine: USA. Distribuzione: Warner Bros.

Il Corriere (The Mule),diretto da Clint Eastwood, vede protagonista l’ottantenne Earl Stone interpretato dallo stesso Eastwood. Costretto a chiudere la sua attività imprenditoriale, Stone si ritrova solo e senza soldi. La sua unica possibilità di salvezza sembra legata a un lavoro che gli viene offerto, un lavoro per il quale è richiesta unicamente l’abilità di guidare una macchina. Il compito sembra dei più semplici, ma, a sua insaputa, Earl è appena diventato il corriere della droga di un cartello messicano. A ottantotto anni Clint Eastwood è tornato dietro la macchina da presa ma soprattutto davanti – non recitava dal 2012 – per un film che potrebbe rappresentare a tutti gli effetti, e con pieno merito, il suo proverbiale canto del cigno. In Il corriereci sono, infatti, molti dei temi ricorrenti soprattutto dell’ultima parte della carriera del grande cineasta e insieme un approccio alla storia diverso, quasi sorprendente. L’autoironia con cui Eastwood riempie il suo film si rivela in alcuni momenti addirittura spiazzante. È dunque Il corriereil testamento metaforico di uno dei più grandi autori della storia del cinema americano? Difficile dirlo con certezza, anche se molti indizi lo lasciano pensare. Di sicuro il film acquista molto del suo valore se inquadrato in questa maniera.

Start typing and press Enter to search