In

di Armando Iannucci

Con: Steve Buscemi, Michael Palin, Jeffrey Tambor, Jason Isaacs, Simon Russell Beale, Olga Kurylenko. Genere: Commedia. Origine: Francia. Distribuzione: I Wonder Pictures.

Nella notte del 2 marzo 1953, c’è un uomo che sta morendo. Non si tratta di un uomo qualunque: è un tiranno, un dittatore: è Stalin, il Segretario Generale dell’Unione Sovietica (che forse in questo momento si sta pentendo di aver fatto rinchiudere nei Gulag tutti i medici più capaci…). E’ lì lì, non ne avrà ancora per molto e se ti giochi bene le tue carte, il suo successore potresti essere tu! L’evento storico è vista in chiave farsesca, in una tragicommedia recitata splendidamente da un cast corale di sontuosi interpreti che danno corpo e voce all’immediata corte intorno al dittatore sovietico, proprio la notte in cui morì. Il film è una commedia nera, una satira sul potere e il totalitarismo che riesce a far sorridere, ma anche a far riflettere su temi come la politica e l’uso distorto del potere. Come altre volte nel cinema, la satira avvolge temi drammatici, ma pur facendo ridere, non cessa di metterne in risalto la serietà.

Start typing and press Enter to search