In

di Josh Cooley

Origine: USA. Genere: Animazione. Distribuzione: Walt Disney Pictures.

Junior Cinema: Baby

Dopo il numero 1, 2, e 3, usciti rispettivamente nel 1995, 1999, 2010, ecco ora Toy Story 4, nuova produzione targata Disney/Pixar diretta da Josh Cooley. Entrano da subito in gioco nel film i temi del viaggio, del cambiamento, della crescita. La fusione tra giocattoli ed esseri umani raggiunge toni di struggente malinconia e di commossa partecipazione. La novità di questo capitolo è rappresentata da Forky, che in realtà non è un giocattolo, ma un cucchiaio/forchetta gettato nella spazzatura e salvato per pura fortuna. Il viaggio che i genitori di Bonnie intraprendono nel Luna Park diventa il punto di partenza per rimescolare tutte le carte in gioco e riposizionare i rapporti tra i vari giocattoli. E’ bello e certamente commovente, il modo con cui i personaggi veri e finti si muovono, agiscono, provocano divertimento e pianto. Ricordi dei personaggi classici Disney che si rinnovano nei caratteri e nelle riflessioni che suggeriscono. Una nitida poesia motiva la partecipazione dei piccoli spettatori. Perché un giocattolo senza un bambino non può sopravvivere, e il legame tra i due aiuta entrambi a crescere.

Start typing and press Enter to search