PROGRAMMAZIONE

°°Film in programmazione

Cinema Nuova Aurora

INCONTRI SUL CINEMA E IL SUO LINGUAGGIO

INCONTRO 6 – Lunedì 5 Dicembre 2022 ore 21,00

CINEMA E LETTERATURA
CINEMA E STORIA

Argomenti dell’incontro

Il rapporto tra il linguaggio scritto e il linguaggio cinematografico. Come il Cinema ha utilizzato la letteratura e come ha influenzato la scrittura. Film e romanzo, film e documento.

La storia nel cinema. Cinema e impegno civile, cinema e politica. Come il cinema e il linguaggio delle immagini hanno affrontato gli sviluppi del pensiero e influenzato culture e comportamenti nella società contemporanea.

Lunedì 5 ore 21,00

MARCIA SU ROMA

di Mark Cousins

Genere: Documentario. Origine: Italia. Distribuzione: I Wonder Pictures. Interpreti: Alba Rohrwacher.

Marcia su Roma è un brillante esempio che ci mostra come il Fascismo abbia usato il linguaggio, i gesti e soprattutto il cinema –  non come forma d’arte in sé ma come fabbrica di bugie – per costruire una realtà che si sposasse con gli ideali di questo movimento politico. Diretto da Mark Cousins – che ha vissuto nell’Irlanda del Nord negli anni 70’ e ha voluto fortemente raccontare questa parentesi di storia italiana – il documentario propone un’analisi attenta del Fascismo e di tutti gli strumenti che ha messo in campo per raggiungere il suo obiettivo, usando anche il cinema. Un’operazione meta-cinematografica che mette in evidenza il doppio volto della settima arte, che può essere bugia e verità allo stesso tempo; propaganda e denuncia, una duplice natura che lo rende malleabile ma che non lo priva della sua forza. In modo lineare ci mostra l’ascesa di questo fenomeno politico e di come lentamente, in maniera sempre più ambiziosa si sia allargato e radicato nella società italiana. Attraverso le relazioni tra la politica e la cultura viene svelata la radice del fascismo, nelle agghiaccianti parole che esaltavano quella violenza e quella forza che il movimento politico considerava come alternativa da mettere in atto solo se strettamente necessaria. In una intelligente sovrapposizione fra presente e passato, tra dettagli e significati sottintesi, il film è un interessante e meticolosa analisi di uno dei periodi storici più bui del nostro paese. Sicuramente non una visione leggera, ma indubbiamente un prodotto di qualità che ha messo in luce quanto del passato sia presente nel nostro oggi.

SERATE D’AUTORE

Lunedì 28 ore 21,15 

STRANGE WORLD – UN MONDO MISTERIOSO

di Don Hall

Genere: Animazione. Origine: USA. Distribuzione: Walt Disney Pictures..
– Junior Cinema: Teens.

Strange World – Un mondo misterioso, il film di Don Hall, racconta la storia della famiglia Clade, nella quale tutti i componenti sono esploratori. Quando i Clade si mettono in viaggio per svolgere una missione, sorgono tra loro diverse contrarietà, ma saranno costretti a metterle da parte nel momento in cui faranno una scoperta sensazionale: una terra misteriosa popolata da creature fantastiche. Il film è il 61° classico animato Disney e, come al solito, mette insieme un disegno animato di grande maestria, associato ad una storia avventurosa che porge agli autori l’occasione per mostrare un mondo ricco di brio e di colori. Indubbiamente, le capacità realizzative della Disney ci sono tutte e portano ad un risultato che è all’altezza delle migliori opere degli “studios di animazione” più famosi e importanti al mondo. Strange World – Un mondo misterioso rientra nella tradizione di quei film Disney che propongono ambientazioni mozzafiato, fantastiche e maestose, che esulano da ogni immaginazione. Tuttavia, nessun altro sfondo è stato tanto meravigliosamente strano come quello proposto dal nuovo lungometraggio diretto da Don Hall: un mondo misterioso popolato da bizzarre creature, pericoli incombenti e angoli inesplorati. al centro del film c’è la storia di una famiglia e delle tre generazioni che la compongono, ognuna alla ricerca di un proprio posto nel mondo. I tre uomini della famiglia Clade hanno enormi differenze che si rivelano divisive ma, allo stesso tempo, hanno in comune più di quanto ognuno di loro sia disposto ad ammettere.

JUNIOR CINEMA

Sabato 3 ore 18,00 – Domenica 4 ore 15,30

LA SIGNORA HARRIS VA A PARIGI

di Anthony Fabian

Genere: Commedia. Origine: Gran Bretagna. Distribuzione: Universal Pictures. Interpreti: Lesley Manville, Jason Isaacs, Isabelle Huppert, Alba Baptista, Anna Chancellor, Lucas Bravo, Lambert Wilson, Rose Williams, Ellen Thomas.

Il film è l’adattamento dell’omonimo romanzo di Paul Gallico. È ambientato nella Londra degli anni ’50 e racconta la storia di una donna delle pulizie rimasta vedova (Ada), che finisce per innamorarsi di un abito di alta moda di Dior fino a essere ossessionata dal vestito. Decisa ad averne uno uguale, la donna si mette in viaggio alla volta di Parigi. Questo viaggio non cambierà solo la sua visione del mondo, ma anche il futuro stesso della Maison Dior. Il racconto si fa forte di un’accuratissima messa in scena letteralmente da Oscar (production design di Luciana Arrighi, costumi di Jenny Beavan), per recuperare lo spirito di un racconto classico, dallo svolgimento ottimista. Ada è il simbolo di un cambiamento epocale nella cultura di massa: la rivendicazione di un benessere, di un tempo libero da dedicare al bello da parte del proletariato, che nel film si vede scioperare per rivendicare i propri diritti. L’apparizione di Ada avvia la necessità della riproducibilità di un abito firmato, poco prima esclusiva “opera d’arte”. È la concessione del bello al più ampio pubblico possibile: è il tema sorridente che regge La signora Harris va a Parigi. Si tratti di un viaggio a Parigi, di un abito di Dior o dell’invito di un marchese, non viene mai messo in dubbio nel film che la finestra su questa bellezza possa essere un’illusione. Il punto è che tutti abbiamo diritto a quell’illusione.

Venerdì 2 ore 21,15 – Sabato 3 ore 21,15 – Domenica 4 ore 18,00 e 21,15

Iniziative Speciali

MioCinema

Segnaliamo una iniziativa che ci sembra interessante ed alla quale abbiamo aderito: la piattaforma MioCinema che, in questi tempi di sale chiuse, vuole offrire al pubblico i film che non sono [...]

PROMOZIONI

CAMPARI PER IL CINEMA

Nell’attesa di una data di riapertura, il Cinema Nuova Aurora di Sansepolcro aderisce all’iniziativa #perilcinema patrocinata da #Campari Per ogni voucher (alias biglietto [...]

Cinema Nuova Aurora

Via Piero della Francesca 47 Sansepolcro (AR) –
Tel. 05751480629 Mob. 3288166787

Email: aurorasansepolcro@gmail.com   PEC:segreteria@pec.aurorasansepocro.it

www.aurorasansepolcro.it

Questo cinema aderisce all’ACEC Toscana

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca