In ACECToscana, News, Uscite della settimana

Uscite Cinema 28 Settembre – 1 Ottobre 2017

 

Il film della settimana

 

L’INTRUSA

di Leonardo Di Costanzo

Con: Anna Patierno, Gianni Vastarella, Marcello Fonte, Martina Abbate, Raffaella Giordano, Valentina Vannino. Genere: Drammatico. Origine: Italia. Distribuzione: Cinema

Utilizzazione: attività culturale – cineforum

Il centro ricreativo di Napoli “la Masseria” è un’oasi di felicità in mezzo al degrado e alle logiche mafiose della città. Le mamme del quartiere ci portano i bambini per sottrarli alle disfunzioni familiari e immergerli nella creatività del gioco. In questa cornice di serenità fanciullesca cerca rifugio e ospitalità per sé e i suoi due bambini Maria, giovanissima moglie di un killer arrestato per l’omicidio di un innocente. L’intrusa crea scompiglio tra gli altri genitori che la considerano il male incarnato. La scelta di Giovanna, la fondatrice del centro, è la più difficile. Chi ha bisogno di più aiuto? Il film offre notevoli spunti di riflessione soprattutto in questi tempi in cui esiste e si sviluppa la tendenza alla chiusura e al rifiuto.

 

Film segnalati

 

UNA FAMIGLIA

di Sebastiano Riso

Con: Micaela Ramazzotti, Patrick Bruel, Fortunato Cerlino, Marco Leonardi, Matilda De Angelis, Ennio Fantastichini, Alessandro Riceci. Genere: Drammatico. Origine: Italia. Distribuzione: BIM Distribuzione

Utilizzazione: attività culturale – cineforum

Vincent e Maria vivono nella Roma indolente e distratta dei giorni nostri. Lui ha cinquant’anni, origini francesi e una peculiare indole compassionevole. Lei che ha quindici anni in meno, è cresciuta a Ostia con lo stesso temperamento indomabile. Senza radici, libera di vagabondare per la Capitale, la coppia conduce un’esistenza appartata in un’accogliente casa in periferia che Maria ha arredato con cura, lontana da sguardi indiscreti e opprimenti legami familiari. Per loro, che sono bravi a mimetizzarsi nella sonnolenta routine generale, le giornate trascorrono tra intime cene al ristorante, romantici viaggi in metro e avvolgenti serate passionali. Eppure, a uno sguardo più attento, quella quotidianità dall’apparenza così normale lascia trapelare un terribile progetto di vita portato avanti da lui con lucida determinazione e da lei accettato in virtù di un amore senza condizioni. Un progetto che prevede di aiutare coppie che non possono avere figli. Tuttavia, quando Maria intuisce di essere alla sua ultima gravidanza, un egoistico istinto materno prevale sull’ambiziosa visione del compagno. Maria decide che è giunto il momento di formare una vera famiglia. La scelta si porta dietro una conseguenza inevitabile: la ribellione a Vincent, l’uomo della sua vita. Il film affronta il tema dell’utero in affitto, risultando utile per incontri e dibattiti sul tema.

 

EMOJI – ACCENDI LE EMOZIONI

di Anthony Leondis
Genere: Film d’animazione. Distribuzione: Warner Bros.
Utilizzazione: attività ordinari – JUNIOR CINEMA: Baby – Teens
Il film racconta lo straordinario viaggio attraverso le applicazioni del telefono, in compagnia di un emoji distratto in cerca di se stesso. Nello smartphone di un impacciato adolescente di nome Alex, in un angolo dell’app di messaggistica sorge la ridente cittadina di Messaggiopolis, abitata da faccine rotonde e diligenti che scattano al minimo tap tap sul cellulare. Ciascuna nella propria vetrina è pronta a posare con il sorriso più smagliante, gli occhioni più languidi, l’espressione più sconcertata per essere selezionata dall’onnipotente utente, il quale letteralmente tiene nel palmo della mano il destino del loro mondo. Gene vorrebbe essere un emoji “bah” come i suoi genitori, ma nato senza filtro, può sgranare gli occhi e sformare la bocca a piacimento, assumendo svariate indecifrabili espressioni. La versatilità anomala dell’emoji insospettisce il proprietario del telefono che progetta così di formattare l’apparecchio, diffondendo il panico tra i minuscoli abitanti digitali…Una storia fresca e divertente sul mondo degli apparecchi digitali, oggi abbastanza noto a grandi e piccoli, forse un po’ troppo per l’eccessivo e non sempre necessario uso che se ne fa.

 

CHI M’HA VISTO

di Alessandro Pondi

Con: Pierfrancesco Favino, Giuseppe Fiorello, Mariela Garriga, Dino Abbrescia. Origine: Italia.

Distribuzione: 01 Distribution. Genere: Commedia.

Utilizzazione: attività culturale – cineforum

Tra la parodia e la storia vera, Chi m’ha visto racconta la strampalata vicenda di Martino Piccione, talentuoso musicista pugliese che imbraccia la chitarra per cantanti italiani di fama internazionale ed esegue trascinanti assoli all’ombra dei riflettori. Ossessionato dall’idea di guadagnare il centro del palcoscenico e conquistare la fama che merita, Martino mal sopporta le ironie e le grette provocazioni della gente del paese, nel quale torna alla fine di ogni tour o concerto. D’altra parte lui stesso riconosce che il mondo dello spettacolo è fatto così: non conta quanto vali, conta quanto appari. Grazie all’aiuto dell’incosciente Peppino, un “cowboy di paese” senza troppi fronzoli per la testa, un piano bislacco per attirare l’attenzione dei media prende forma: sfruttando la conformazione del territorio e la scoperta del nascondiglio perfetto, Martino organizza la propria sparizione. Il gesto estremo porterà a conseguenze davvero inaspettate. Ambientata nella Puglia dei nostri giorni ed ispirata ad una storia vera, la pellicola riflette all’interno di un contesto allegro e spensierato l’amara realtà in cui viviamo: spesso in nome di una esagerata ed effimera apparenza, dimentichiamo la sostanza delle cose.

 

L’INCREDIBILE VITA DI NORMAN

di Joseph Cedar

Con: Richard Gere, Michael Sheen, Steve Buscemi, Charlotte Gainsbourg, Josh Charles, Dan Stevens, Lior Ashkenazi, Harris Yulin. Genere: Commedia. Origine: USA. Distribuzione: Lucky Red.

Utilizzazione: attività culturale – cineforum

Se chiedi a Norman Opphennaimer quale sia il suo mestiere, la risposta sarà “se le serve qualcosa io gliela trovo!”. Norman è dunque un mercante di promesse, un trafficante di favori, un sistematico investitore di aspettative a lungo termine; la sua incredibile vita è una ragnatela di relazioni superflue, volte ad acquistare fama e potere a spese altrui, senza ombra di parassitismo, ma come riscossione di un antico debito non ancora saldato. In poche parole: il navigato affarista di New York fiuta una necessità, poi la soddisfa con l’astuzia e la lungimiranza che lo contraddistinguono. Quando Micha Eshel, un giovane politico che alcuni anni prima ha ricevuto la solidale “consulenza” di Norman, viene eletto Primo Ministro, il giorno che l’uomo ha tanto desiderato sembra finalmente arrivato. Ma sarà davvero come lo immaginava?

 

FRANCA: CHAOS AND CREATION

di Francesco Carrozzini

Con: Franca Sozzani. Genere: Documentario. Origine: USA, Italia. Distribuzione: M2 Pictures

Utilizzazione: Eventi

Con Franca: Chaos and Creation, il regista Francesco Carrozzini restituisce un ritratto intimo e toccante di sua madre Franca Sozzani, leggendaria direttrice di Vogue Italia. Sotto la firma della giornalista visionaria, le copertine patinate della celebre rivista di moda incorniciano immagini tanto sorprendenti quanto controverse, infrangono le regole e fissano nuovi canoni nel mondo dell’arte e del business contemporaneo. Un racconto profondo ed emotivo che va letto come una lettera d’amore di un figlio a sua madre.

 

IVORY. A CRIME STORY

di Sergey Yastrzhembsky

Genere: Documentario. Distribuzione: Koch Media

Utilizzazione: Eventi

Il documentario Ivory. A Crime Story è il risultato di tre anni di riprese in trenta paesi diversi, per un totale di oltre 250 ore di materiale grezzo sulle cause e sulle conseguenze della dilagante richiesta di avorio.

 

Le altre uscite

 

IL CONTAGIO

di Matteo Botrugno, Daniele Coluccini

Con: Anna Foglietta, Vinicio Marchioni, Vincenzo Salemme, Giulia Bevilacqua. Origine: Italia.

Distribuzione: Notorious Pictures. Genere: Drammatico.

Le vite di Chiara e Marcello, quelle di Mauro e Simona, e del boss di quartiere Carmine si agitano in una vecchia palazzina di borgata, in uno scenario di umanità mutevole perennemente sospesa tra il tragico e il comico. Come il registro del film Il contagio, una tranche de vie suburbana in cui si inserisce il professor Walter (Vincenzo Salemme), scrittore di estrazione borghese che ha da tempo una relazione con Marcello, ex culturista dalla sessualità incerta. Se gli inquilini della spoglia palazzina di periferia accettano con rassegnazione le proprie vite sonnolente, Mauro, freddo e ambizioso spacciatore, sembra il solo a sentire la necessità di una svolta.

 

BABYLON SISTERS

di Gigi Roccati

Con: Amber Dutta, Nav Ghotra, Rahul Dutta, Nives Ivankovic. Genere: Commedia. Origine: Italia. Distribuzione: Lo Scrittoio

Babylon Sisters comincia negli appartamenti fatiscenti del quartiere popolare triestino, dove quattro famiglie di etnie diverse guardano con preoccupazione l’ingiunzione di sfratto del proprietario dello stabile. Se gli uomini, determinati a non perdere le proprie case, rispondono con rabbia alle minacce del padrone, le donne del palazzo si incontrano per discutere del destino delle proprie famiglie davanti a un bicchiere di succo. Tra lo sconforto generale, la casalinga indiana Shanti mostra di saper ancheggiare e piroettare come una vera star di Bollywood, candidandosi agli occhi delle nuove amiche Bocciolo di Rosa, Marinka e Lule, a inaspettata maestra di danza.

 

ALIBI.COM

di Philippe Lacheau

Con: Philippe Lacheau, Elodie Fontan, Julien Arruti, Tarek Boudali. Genere: Commedia. Origine: Francia. Distribuzione: Medusa Film

Alibi.com è un servizio di copertura digitale per bugiardi cronici e disertori occasionali. Con un guizzo di temeraria creatività e un’ampia gamma di stratagemmi ben congegnati, il fondatore della società Greg, insieme con il socio Augustin e il dipendente Medhi, fornisce ai suoi clienti ogni sorta di scappatoia plausibile per evitare impegni. I singolari affari vanno a gonfie vele fino a quando Greg non si infatua di Flo, una ragazza dolce e gentile con un’avversione particolare per i…bugiardi. All’indaffarato complice dei disonesti non rimane che escogitare anche per se stesso un alibi astuto e convincente, che nasconda la vera natura del business e preservi la storia romantica con l’adorata Flo. Ma le bugie, anche quelle architettate con cura, hanno le gambe corte e traballanti, e presto Greg scopre che il padre di Flo è proprio uno dei suoi affezionati clienti.

 

JUKAI – LA FORESTA DEI SUICIDI

di Jason Zada

Con: Natalie Dormer, Taylor Kinney, Eoin Macken, Stephanie Vogt, Yukiyoshi Ozawa. Origine: USA. Distribuzione: Koch Media. Genere: Horror

La foresta Aokigahara, chiamata anche Jukai – La foresta dei suicidi, è un groviglio silenzioso di alberi e arbusti situato ai piedi del monte Fuji, in Giappone. La giovane Sara vi si inoltra per ritrovare la gemella Jess che tutti credono morta. Lo spettacolo che le si presenta davanti ricorda lo scenario di un suo incubo ricorrente: il fitto ammasso di vegetazione racchiude oscuri misteri incomprensibili all’uomo, al di là dei sentieri battuti si consumano orrende visioni di paura, strazio e dolore, creature demoniache si nascondono nelle grotte gelate e nei fossi coperti.

 

MADRE!

di Darren Aronofsky

Con: Jennifer Lawrence, Javier Bardem, Domhnall Gleeson, Ed Harris, Michelle Pfeiffer, Brian Gleeson, Jovan Adepo, Emily Hampshire. Origine: USA. Distribuzione: 20th Century Fox. Genere: Horror.

Madre!, il nuovo film di Darren Aronofsky, racconta di un poeta in crisi creativa che vive con la giovane moglie in una casa isolata che era quella della sua infanzia. Lei si occupa di lui in tutto e per tutto e ha rimesso in sesto la villa con le sue mani dopo che un incendio l’aveva distrutta quasi completamente. Ma la devozione della ragazza e l’idillio del loro isolamento vacillano quando suo marito accoglie in casa uno sconosciuto, e quando poi questi fa arrivare lì prima la moglie, poi i due figli perennemente in lite, fino a quando un evento traumatico sembra sbloccare la situazione, con conseguenze impensabili e apocalittiche.

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca